09/01/13

Ecco le conseguenze se governerà la sinistra

Ecco le conseguenze se governerà la sinistra

di MARCO CHIERICI
In queste poche settimane che ci dividono dal voto politico in Italia, è bene informare l’elettorato di quanto sta tramando la sinistra in tema di patrimoniali o “punizioni” simili. Da una parte Nichi Vendola, il quale, proprio ieri, ha dichiarato pubblicamente che i super ricchi devono andare …
LEGGI33 Comments

Sondaggio: il 56,7% dei veneti vuole l’indipendenza


Sondaggio: il 56,7% dei veneti vuole l’indipendenza

di REDAZIONE
Il movimento Indipendenza Veneta ha commissionato un sondaggio scientifico all’istituto di ricerca bergamasco MPS Marketing per verificare la crescita del consenso indipendentista tra la popolazione veneta, sondaggio i cui risultati sono stati resi noti attraverso un comunicato stampa di IV. A gennaio 2012 MPS Marketing aveva intervistato un …
LEGGI20 Comments

IMU incostituzionale, ecco come riaverla


 - Dom, 06/01/2013 – 08:05
Tremonti attacca il balzello dei tecnici: “Va contro la proprietà, si deve e si può fare ricorso alla Consulta”
Roma: L’Imu è incostituzionale. E i contribuenti potranno chiederne il rimborso al servizio tributi del proprio Comune.
L’idea shock è dell’ex ministro Giulio Tremonti, che nel corso della trasmissione In Onda, su La 7, condotta da Nicola Porro e Luca Telese, spiega: «L’Imu viola la Costituzione per la rivalutazione di colpo e di imperio delle rendite catastali a cui è incardinata, che peraltro non coincidono necessariamente con il valore degli immobili».
Questo fa dell’imposta una sorta di «patrimoniale permanente», peraltro inflitta in un periodo di gravissima crisi. «Il debito di imposta – spiega Tremonti – resta negli anni invariato mentre i valori immobiliari precipitano, creando uno scollamento dai principi costituzionali di capacità contributiva e di eguaglianza tra i cittadini.
Si crea di fatto una discriminazione tra chi, godendo di alti redditi, potrà conservare la proprietà dell’immobile e chi, non avendo redditi sufficienti per pagare l’Imu, sarà costretto a venderlo. In questo modo l’Imu va in direzione radicalmente opposta alla carta costituzionale: non favorisce l’accesso alla proprietà dell’abitazione e non tutela il risparmio», diventando addirittura un’«imposta contro il patrimonio. Disumana per le famiglie e suicida per l’economia, che resta bloccata». Leggi il resto di questo articolo »

DAGOSPIA .... TREMONTI E LE NEWS DI OGGI .... DA NON PERDERE!!!

Denuncie e querele? Arrestate tutti questi delinquenti

Denuncie e querele? Arrestate tutti questi delinquenti

 








QUERELA CONTRO LE BANCHE COMMERCIALI, NAPOLITANO, PRODI, MONTI, D'ALEMA, MASTELLA, AMATO, BONINO.... ED ALTRI, PER LA LIMITAZIONE DELLA CIRCOLAZIONE DEL DENARO CONTANTE DEL 07 GENNAIO 2013 di Orazio Fergnani.

ROMA, 07/01/2013 Al Comando stazione dei Carabinieri SEDE Alla Procura Della Repubblica Competente Alla Alta Corte Penale Internazionale de l’Aia E, p.c. Ad Altri QUERELA/DENUNCIA ALLA CORTE PENALE INTERNAZIONALE DELL’AIA (I.C.C.) Contro lo Stato italiano i suoi più alti amministratori ed altri :
1) Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano;
2) Il presidente del Consiglio dei ministri sig.r Romano Prodi
3) Il presidente del Consiglio dei ministri sig.r Mario Monti;
4) Il Presidente della Camera (Governo Prodi – 2007);
5) Il Presidente della Camera (Governo Monti – 2011);
6) Il Presidente del Senato (Governo Prodi – 2007);
7) Il Presidente del Senato (Governo Monti – 2011);
8) Il Ministro degli Affari Esteri sig. Massimo d’Alema – 2007);
9) Il Ministro della Giustizia sig.r Clemente Mastella – 2007);
10) Il Ministro dell’interno sig.r Giuliano Amato – 2007);
11) Tutti i componenti dello pseudo-governo dei tecnici nominati da Monti; 12) Tutti i Segretari dei Partiti dell’arco parlamentare a partire dall’anno 2007 ad oggi; 13) Tutti i Parlamentari che hanno accettato passivamente il “Golpe” del 2007 e del 2011;
14) Il Governatore della Banca d’Italia (2007) Mario Draghi;
15) Il Vice Direttore Generale della Banca d'Italia Ignazio Visco (2007);
16) Il governatore della Banca d’Italia sig. Ignazio Visco (2011) ;
17) Tutti i titolari e dirigenti del ministero dell’ Economia a partire dall’anno 2007 ad oggi;
18) Tutti i titolari e dirigenti del ministero delle Finanze a partire dall’anno 2007 ad oggi;
19) Tutti i titolari e dirigenti del ministero del Tesoro a partire dall’anno 2007 ad oggi; 20) Tutti i titolari e dirigenti del ministero del Bilancio a partire dall’anno 2007 ad oggi;
21) La Ministra delle Politiche Europee sig.ra Emma Bonino;
22) Tutti i titolari e dirigenti del ministero delle Politiche Europee a partire dal 2007 ad oggi
23) Tutti i Governatori e Dirigenti della Banca d’Italia a partire dall’anno 2007; 24) Tutti i Consiglieri d’amministrazione delle banche commerciali a partire dall’anno 2007;
25) Tutti i consiglieri delle banche nazionali, e non, dal 2007 ad ora;
26) Tutti i Consiglieri e Dirigenti della Banca d’Italia a partire dall’anno 2007;
Per le ipotesi dei reati p. e p. dagli articoli:
1) Riduzione in schiavitù (art.600 c.p.);
2) Concorso formale in reato continuato (art.81 c.p.);
3) Pene per coloro che concorrono nel reato (art.110 c.p.);
4) Circostanze aggravanti (art.112 c.p.);
5) Peculato (art.314 c.p.);
6) Corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio (art.319 c.p.);
7) Corruzione di persona incaricata di pubblico servizio (art.320 c.p.);
8) Abuso d’uffico (art.323 c.p.);
9) Omissione di atti d’ufficio (art.328 c.p.);
10) Frode nelle pubbliche forniture (art.356 c.p.);
11) Associazione a delinquere (art.416 bis);
12) Parificazione delle carte di pubblico credito alle monete (art.458 c.p.);
13) Falsità…
Scritto Lunedì, 07 Gennaio 2013 20:14 in Documenti Letto 90 volte


QUERELA CONTRO MASSIME CARICHE DELLO STATO ALLA CORTE PENALE DELL'AIA del 21 dic 2012 di Orazio Fergnani.

ROMA, 21/12/2012 Al Comando stazione dei Carabinieri SEDE Alla Procura Della Repubblica Competente Alla Alta Corte Penale Internazionale de l’Aia E, p.c. Ad Altri QUERELA/DENUNCIA ALLA CORTE PENALE INTERNAZIONALE DELL’AIA (I.C.C.) Contro lo Stato italiano i suoi più alti amministratori ed altri : 1) Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano; 2) Tutti i Presidenti della Repubblica italiana a partire dall’anno 1992; 3) Il Presidente del consiglio dei ministri Silvio Berlusconi; 4) Il presidente del Consiglio dei ministri sig. Mario Monti; 5) Tutti i presidenti del Consiglio dei Ministri a partire dall’anno 1992; 6) Il Presidente della Camera Gianfranco Fini; 7) Tutti i presidenti della Camera a partire dall’anno 1992; 8) Il Presidenti del Senato Renato Schifani; 9) Tutti i presidenti del Senato a partire dall’anno 1992; 10) Tutti i componenti dello Pseudo-governo dei tecnici nominati da Monti; 11) Tutti i Ministri dei governo Berlusconi (all’apparenza appena dimesso, esautorato?); 12) Tutti i Ministri della Repubblica a partire dall’anno 1992; 13) Tutti i Segretari dei Partiti dell’arco parlamentare a partire dall’anno 1992; 14) Tutti i Parlamentari che hanno accettato passivamente il “Golpe” a partire dall’anno 1992; 15) Tutti i consiglieri delle banche nazionali, e non, di cui costoro sono emanazione; 16) Il Governatore della Banca Centrale Europea Mario Draghi; 17) Il sig. Mario Monti Presidente del consiglio e tutti i componenti del “Governo Tecnico”; 18) Tutti i Presidenti del Consiglio Superiore della Magistratura a partire dall’anno 1992; 19) Tutti i Presidenti della Corte dei Conti a partire dall’anno 1992; 20) Tutti i Generali Capo di Stato Maggiore della Difesa a partire dall’anno 1992; 21) Tutti i Generali Capo di Stato Maggiore dell’Aereonautica a partire dall’anno 1992; 22) Tutti gli Ammiragli Comandante della Marina Militare a partire dall’anno 1992; 23) Tutti i Comandanti Generale di Corpo di Guardia di Finanza a partire dall’anno 1992; 24) Tutti i Comandanti Generale di Corpo d’Armata dei Carabinieri a partire dall’anno 1992; 25) Tutti i Dirigenti Generali Comandanti della Pubblica sicurezza a partire dall’anno 1992; 26) Tutti i Dirigenti Generali del Corpo Forestale dello Stato a partire dall’anno 1992; 27) Tutti i Generali Comandanti dei corpi di polizia giudiziaria locale a partire dall’anno 1992; 28) Il governatore della Banca d’Italia sig. Ignazio Visco ; 29) Tutti i titolari e dirigenti del ministero dell’ Economia a partire dall’anno 1992; 30) Tutti i titolari e dirigenti del ministero delle Finanze a partire dall’anno 1992; 31) Tutti i titolari e dirigenti del ministero del Tesoro a partire dall’anno 1992; 32) Tutti i titolari e dirigenti del ministero del Bilancio a partire dall’anno 1992; 33) Tutti i Ragionieri Generali dello Stato a partire dall’anno 1992; 34) Tutti i Consiglieri e i Direttori Generali della Corte dei Conti a partire dall’anno 1992;…
Scritto Venerdì, 21 Dicembre 2012 19:44 in Documenti Letto 945 volte



QUERELA ALTO TRADIMENTO MONTI NAPOLITANO DEL 21 12 2012

ROMA, 21/12/2012 Alla Stazione Carabinieri “La Storta” Via Cassia, 1781 – 00123 Alla Procura Della Repubblica Competente E, p.c. Ad Altri QUERELA/DENUNCIA CONTRO : 1) Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano; 2) Il Presidente della B.C.E. Mario Draghi; 3) Il Presidente del consiglio dei ministri Silvio Berlusconi; 4) Il Presidente della Camera Gianfranco Fini; 5) Il Presidenti del Senato Renato Schifani; 6) Tutti i componenti dello Pseudo-governo dei tecnici nominati da Monti; 7) Tutti i Ministri dei governo Berlusconi (all’apparenza appena dimesso, esautorato?); 8) Tutti i segretari dei partiti dell’arco parlamentare; 9) Tutti i Parlamentari che hanno accettato passivamente il “Golpe”; 10) Tutti i consiglieri delle banche nazionali e non di cui costoro sono emanazione; 11) E quant’altri coinvolti nei fatti qui descritti che si ravvisassero nel corso delle indagini. Per le ipotesi dei reati p. e p. dagli articoli: 1) Alto tradimento (art.90 Costituzione); 2) Concorso formale in reato continuato (art.81 c.p.); 3) Pene per coloro che concorrono nel reato (art.110 c.p.); 4) Circostanze aggravanti (art.112 c.p.); 5) Attentato contro l’integrità l’indipendenza e l’unità dello Stato (art.241 c.p.); 6) Intelligenze con lo straniero a scopo di guerra contro lo Stato italiano (art.243 c.p.); 7) Corruzione del cittadino da parte dello straniero (art.246 c.p.); 8) Infedeltà in affari di Stato (art.264 c.p.); 9) Attentato contro la Costituzione dello Stato (art.283 c.p.); 10) Usurpazione di potere politico o comando militare (art.287 c.p.): 11) Attentati contro i diritti politici del cittadino (art.294 c.p.); 12) Corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio (art.319 c.p.); 13) Corruzione di persona incaricata di pubblico servizio (art.320 c.p.); 14) Abuso d’ufficio (art.323 c.p.); 15) Omissione di atti d’ufficio (art.328 c.p.); 16) Interruzione d’un servizio pubblico o di pubblica utilità (art.331 c.p.); 17) Usurpazione di funzioni pubbliche (art. 347 c.p.); 18) Associazione a delinquere (art.416 bis); 19) Circostanze aggravanti (art.456 c.p.); 20) Falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici (art.476 c.p.); 21) Falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in certificati (art.477 c.p.); 22) Falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici (art.479 c.p.); 23) Falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in certificati (art.480 c.p.); 24) Falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici (art.481 c.p.); 25) Falsità materiale commessa dal privato (art.482 c.p.); 26) Falsità ideologica commessa dal privato in atti pubblici (art.483 c.p.); 27) Falsità commesse da pubblici impiegati incaricati di un pubblico servizio (art. 493 c.p.); 28) Istigazione o aiuto al suicidio (art.580 c.p.); 29) Riduzione in schiavitù (art.600 c.p.); 30) Furto (art.624 c.p.); 31) Truffa (art.640 c.p.); 32) Circonvenzione di persone incapaci (art.643 c.p.); 33) Abuso della credulità popolare (art.661 c.p.); 34) Ed eventuali altre fattispecie di reato che venissero rilevate nel corso delle indagini.- LUOGO DI COMMISSIONE : Tutto…
Scritto Venerdì, 21 Dicembre 2012 19:23 in Documenti Letto 1065 volte



SENTENZA DEL T.A.R. DEL LAZIO IN MERITO ALLA MIA RICHIESTA DI ANNULLAMENTO DELLE ELEZIONI REGIONALI DEL LAZIO DEL 2010 di Orazio Fergnani.

Sempre a proposito del livello di reale tasso di democraticità e di "Giustizia" ... questa sentenza è una vera rapina alla giustizia (quella effettiva) ... In quanto seppure formalmente ed "apparentemente" inappuntabile ed inattaccabile... Però dice essenzialmente tre cose... E cioè . 1) che pur se i fatti da me denunciati sono assolutamente veri ed inconfutabili... Però ... 2) Siccome la cosiddetta legge sulla "Par COndico" (che in realtà legge non può essere neppure considerata - in quanto non prevede sanzioni) ... appunto non prevede sanzioni... e ... Ulteriore affronto alla mia intelligenza e a quella di tutti gli Italiani... 3) Siccome non si può affermare che l'oscuramento televisivo non abbia portato effettivamente pregiudizio, discriminazione e sperequazione.... Allora in conclusione comunque va tutto bene, non è successo nulla... ANCORA A DISTANZA DI OLTRE DUE ANNI NON HO PAROLE PER DIMOSTRARE IL MIO SCONFORTO, UMILIAZIONE E RABBIA..... DELLA SERIE CORNUTI E MAZZIATI.
N. 33049/2010 REG.SEN. N. 03835/2010 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio (Sezione Seconda Bis) ha pronunciato la presente SENTENZA sul ricorso numero di registro generale 3835 del 2010, proposto da: Orazio Fergnani, rappresentato e difeso in proprio, con domicilio eletto presso la Segreteria del Tar Lazio in Roma, via Flaminia, 189; contro Regione Lazio, in persona del Presidente p.t., costituitasi in giudizio, rappresentata e difesa dall'Avv. Stefania Ricci, elettivamente domiciliata in Roma, via Marcantonio Colonna, 27; nei confronti di Renata Polverini; Gruppo Partito Democratico; Gruppo Alleanza Nazionale; Gruppo Forza Italia; Gruppo Sinistra Ecologia e Libertà; Gruppo Federazione della sinistra; Gruppo Misto; Gruppo Liberali e Riformista dei cittadini; per l'annullamento - delle elezioni regionali 2010 del 28 e 29 marzo e dei relativi risultati elettorali. Visti il ricorso e i relativi allegati; Visto l'art. 130, co. 7, cod. proc. amm.; Visto l'atto di costituzione in giudizio della Regione Lazio; Viste le memorie difensive; Visti tutti gli atti della causa; Relatore nell'udienza pubblica del giorno 21 ottobre 2010 il dott. Francesco Arzillo e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale; 1. Il ricorrente impugna con il presente gravame i risultati delle elezioni regionali del Lazio svoltesi il 28 e 29 marzo 2010. Il medesimo lamenta, in sintesi, la violazione della par condicio e del pluralismo (art. 21 Cost.; L. 22 febbraio 2000, n. 28: art. 2, commi 1 e 3 e art. 4, commi 1 e 4; L. 6 agosto 1990, n. 223: art. 10) soprattutto nelle trasmissioni dei video e radio - giornali durante il periodo pre-elettorale, con la connessa penalizzazione della terza candidata alla presidenza (Marzia Marzoli), e della lista “Rete dei Cittadini”, rispetto alle altre due candidate Emma Bonino e Renata Polverini. A sostegno dell’impugnativa parte…





http://www.albamediterranea.com/index.php

Esclusivo. La Pressione Fiscale effettiva in Italia al 57,2% nel 2012, Record Mondiale.

Esclusivo. La Pressione Fiscale effettiva in Italia al 57,2% nel 2012, Record Mondiale.:
La pressione fiscale effettiva o legale in Italia nel 2012, cioè quella che in media è sopportata da 1000 euro di prodotto legalmente e totalmente dichiarato, è pari al 57,2% (+2,1% rispetto al 2011): si tratta di un record mondiale. 
La Pressione Fiscale apparente e’ al 47,8% (+1,8% sul 2011) rispetto al PIL.
La Spesa Pubblica nel 2012 sara’ pari al 50,9% (+1,0% sul 2011) rispetto al PIL.
Il valore della pressione fiscale effettiva e’ superiore anche a quello di nazioni notoriamente con Stati sociali pesanti e piu’ efficienti del nostro, ed anche con livelli di evasione fiscale inferiori, quali Danimarca, Svezia e Francia. Il record mondiale dell’Italia nella pressione fiscale effettiva dipende parimenti dall’elevato livello di sommerso economico e dall’elevato livello delle aliquote legali.
Di seguito le elaborazioni grafiche su dati ISTAT dal 2000 al 2012 di:
  • Entrate ed Escite Totali in rapporto al PIL
  • Indebitamento e Saldo Primario in rapporto al PIL
  • Entrate Totali in rapporto al PIL sottraendo il sommerso (Pressione Fiscale Effettiva)
gpg1 5 Copy Esclusivo. La Pressione Fiscale effettiva in Italia al 57,2% nel 2012, Record Mondiale.

Avevamo gia’ segnalato nell......................

Il denaro

Il denaro:



Beninteso, tutti preferiscono averne un po’ di più che un po’ di meno. «Il denaro non dà la felicità, ma vi contribuisce», dice l’adagio popolare. Bisognerebbe tuttavia sapere che cos’è la felicità. Nel 1905, Max Weber scriveva: «Un uomo non desidera “per natura” guadagnare sempre più denaro: vuole semplicemente vivere come è abituato a vivere e guadagnare quanto gli occorre per farlo». In seguito, numerose inchieste hanno mostrato una ..............

PERCHÉ ABOLIRE IL CONTANTE?

PERCHÉ ABOLIRE IL CONTANTE?:
abolire il contante 6fbe408374fef6904c36370eed0a578e PERCHÉ ABOLIRE IL CONTANTE?
 post di Felice Capretta
 “Abolire il contante è un grande passo verso la civiltà”, questo leggevo su un pieghevole patinato seminato su tutti i sedili delle carrozze di un Frecciarossa circa tre anni fa. E’ da molto tempo che si parla di abolire il contante, in modo ricorrente, anche in Italia. Gli italiani sono notoriamente riottosi ad accettare carte di credito e bancomat rispetto al resto d’Europa. Dunque non mi..................

Crisi: crolla potere acquisto, -4,1%

Crisi: crolla potere acquisto, -4,1%: Istat, nel terzo trimestre 2012 si e' ridotto del 4,4%

Le compagnie aeree più pericolose del mondo

Le compagnie aeree più pericolose del mondo: Secondo una classifica realizzata dal centro studi JACDAC i vettori meno sicuri provengono da Asia e Sud America

Per non dimenticare che Monti è la diretta (e deleteria) conseguenza di 17 anni di Berlusconismo e di PD da operetta...

Per non dimenticare che Monti è la diretta (e deleteria) conseguenza di 17 anni di Berlusconismo e di PD da operetta...: Per non dimenticare che Monti è la diretta (e deleteria) conseguenza di 17 anni di Berlusconismo e di PD da operetta... etc etc Alla luce di questa considerazione vanno ri-letti i miei post - 12 Mesi di Governo Monti&soci ovvero come "salvare la Patria" dandole il colpo di grazia... - Aiuto! Ho le allucinazioni: tra un po' corro dallo Psichiatra...    -------------------------------------------- Ricordatevi di Alamo! 8 gennaio 2013 • marco esposito - ...

[clicca sul titolo per leggere tutto il post]

IMPOSTA DI SUCCESSIONE E DONAZIONE AL 40%

IMPOSTA DI SUCCESSIONE E DONAZIONE AL 40%:

MONTI E BERSANI HANNO AVUTO IERI SERA UNA CENA IN UNA SALETTA PRIVATA DI UN NOTO RISTORANTE ROMANO.
UN CAMERIERE MI HA RIFERITO CHE STANNO PENSANDO DI INTRODURRE, OLTRE ALLA PATRIMONIALE PESANTI TASSE DI DONAZIONE E SUCCESSIONE.
In Italia è sempre più accesso il dibattito sulla pressione fiscale che nel 2012 ha raggiunto – in base alle stime realizzate da Confcommercio - il picco record del 45,2%, ME CHE NOI STIMIAMO ALL'80%  SE SI CONSIDERA ANCHE L'IVA E LE ACCISE....

LA TASSA DI SUCCESSIONE PER ORA  IN ITALIA E' BEN POCA COSA...E SOLO PER I GRANDI PATRIMONI: il versamento varia infatti in base al valore dell’eredità e al grado del parente e – a seconda dei casi – sono previste franchigie e aliquote differenti. La franchigia stabilisce la soglia di eredità al di sotto della quale non si deve nulla allo Stato: l’imposta viene applicata solo alla parte che supera questa cifra. Per i parenti molto stretti, in linea retta o il coniuge, l’imposta non viene applicata fino a una quota pari a un milione di euro, una cifra molto alta, proprio per tutelare le persone più vicine al defunto.  L’ammontare dell’imposta è definito dall’aliquota che si applica esclusivamente su quanto va oltre la franchigia. Si oscilla tra il 4% e l’8% .

EBBENE DURANTE LA CENA SI E' PARLATO DELL'INTRODUZIONE IMMEDIATA E CON POSSIBILE EFFETTO RETROATTIVO AL 2010  DI UNA TASSA DI DONAZIONE / SUCCESSIONE PARI AL 40% DEL VALORE EREDITATO.

E VOI VOTATE BERSANI E MONTI VOTATE...LADRI DELLA PROPRIETA' PRIVATA!

Dinosauri


dinosauri Dinosauri.
I politici italiani, quelli attuali, e (purtroppo) per larga parte futuri. I votanti.
I boiardi di Stato.
I valvassori e valvassini nominati nelle (80.000) società controllate dalla politica.
Questi sono i dinosauri. Altro che Jurassic Park. Qui è la normalità. Siamo ingessati in due categorie e nelle nazioni normali (non evolute) hanno abbandonato la dizione destra e sinistra per definirsi conservatrice e progressista, oppure mutate in liberale e sociale. Cioè, non si sono inchiodate ad una bandiera, ma sbandierano idee, a seconda dell’argomento di cui si parla.

Fiscal Cliff: prima le gioie e ora i dolori


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Fiscal Cliff: prima le gioie e ora i dolori

Avevamo già parlato di questo argomento in una precedente analisi dell'economia reale, visto che quella borsistica è altro argomento e si distacca nettamente dalla prima ( quando molti lo capiranno magari i loro guadagni in borsa saranno diversi ;-))

Qui una parte del mio articolo
Dopo l'approvazione con purtroppo una serie di compromessi che spostano i problemi a febbraio marzo,  visto che non  risolvono i grandi quesiti su debito e deficit. Analizziamo la politica di che accusa i repubblicani di un "gioco pericoloso" infatti il presidente  li accusa  di sottovalutare le conseguenze "catastrofiche" per l'economia globale delle loro politiche  e ricatti… è si cari amici non sono solo i nostri politici a farlo succede anche in america. Obama fa delle accuse precise ai repubblicani usando parole come " gioco pericoloso".....Continua a leggere

Ma da come siamo messi il Default Usa potrebbe arrivare prima del previsto ... già a metà febbraio e qui inserisco l'articolo di Carlo il nostro bravissimo cacciatore di news source




Senza un accordo sull'innalzamento del tetto del debito, dice Bipartisan Policy Center.



Inviato da iPad

CONSUMI A PICCO COME NEL DOPOGUERRA. NUOVO REDDITOMETRO, ECCO LE NOVITÀ

CONSUMI A PICCO COME NEL DOPOGUERRA. NUOVO REDDITOMETRO, ECCO LE NOVITÀ: ROMA - Provare che i consumi sono congrui al reddito dichiarato spetterà al contribuente, è questa una delle regole del nuovo Redditometro. La verifica sarà applicabile dalle dichiarazioni del 2010. Gli ispettori dell'Agenzia delle Entrate verificano ogni anno delle tipologie di contribuenti utilizzando le banche dati dell'Anagrafe tributaria, se le

Regali di nozze, gioielli e auto: ecco le spese dei gruppi parlamentari siciliani

Regali di nozze, gioielli e auto: ecco le spese dei gruppi parlamentari siciliani:
Ventiquattro bonifici da circa duemila euro con la medesima causale: autovettura. Poi c’è un assegno da quasi mille e settecento euro ad una gioielleria palermitana. Quindi un regalo di nozze da duemila e cinquecento euro e – dulcis in fundo – un prelievo in contanti di quasi cinquanta mila euro, evaporati nel nulla. Tutti soldi pubblici provenienti dai fondi riservati ai.........................

Emigrano anche i pensionati...

Emigrano anche i pensionati...:
LA DELOCALIZZAZIONE DELLA VECCHIAIA
di Eugenio Benetazzo .

Sarà il fosco orizzonte che si delinea in Italia, causa le prossime elezioni politiche, ma in questi ultime settimane ho ricevuto come non mai quesiti su quale paese potrebbe essere conveniente andare a vivere abbandonando per sempre l'Italia. Partiamo subito dicendo che non esiste uno stato in particolare che vince su tutti, dipende infatti da che cosa si è in grado di fare una volta traslocato con la famiglia oppure su quanto denaro si può fare affidamento allo scopo di generare una rendita mensile. Di certo il nostro paese sta vivendo una nuova ondata di emigrazione, non solo di imprenditori e giovani ragazzi che scappano dal triste destino che attende il resto degli italiani ignari, ma anche di esasperati pensionati che cercano una qualche speranza migliore su.............

La politica come Rapina Legalizzata

La politica come Rapina Legalizzata:
http://www.corrieredelsannio.it/wp-content/uploads/ladri-governo.jpg

Di Fabio Scacciavillani
http://www.ilfattoquotidiano.it

Per raggiungere il successo economico esistono due strade. La prima consiste nel creare valore attraverso prodotti o servizi innovativi, oppure nell’implementazione di metodi più efficienti oppure ancora nel combinare l’uso di risorse in modo più ingegnoso ed efficace a vantaggio dei clienti. E’ una strada che richiede applicazione, studio, intelligenza, rinunce, determinazione, inclinazione al rischio.
La seconda strada è brutalmente più semplice: consiste nell’appropriarsi del ...............l

Cremaschi: caro Ingroia, la vera mafia è quella di Bruxelles

Cremaschi: caro Ingroia, la vera mafia è quella di Bruxelles

09/1 •
Caro Ingroia, l’antimafia non basta: perché oggi il vero nemico che ci minaccia è molto più pericoloso del potere delle cosche, persino di quelle che si infiltrano nell’economia fino ad avvelenarla. Deve cadere il Muro di Bruxelles, quello che ricatta i popoli dell’Eurozona sulla base dei diktat emanati dalle oligarchie finanziarie, ordini firmati da tecnocrati non eletti da nessuno, a cui – grazie all’attuale personale politico – siamo costretti a sottometterci, per fare la stessa fine della Grecia. Dopo i “garanti” dei movimenti firmatari dell’appello “Cambiare si può”, anche l’ex leader della Fiom Giorgio Cremaschi, vicino ai No-Tav e promotore del Comitato No-Debito e del “No-Monti Day”, prende le distanze dalla lista “arancione” capeggiata da Antonio Ingroia, ipotetico leader del “quarto polo”, sul quale confluiscono i partiti di Di Pietro, Ferrero e Diliberto, insieme ai Verdi di Bonelli.

Dopo cannoni e Jet F35 ora compriamo i sommergibili tedeschi


mario-monti-suppostaMARIO-MONTI-SUPPOSTA
DOPO AVER ACQUISTATO I NUOVI CANNONI SEMOVENTI ED I JET F35 L'AMMIRAGLIO MONTI COMPRA DUE SOMMERGIBILI DA 2 MILIARDI DI EURO DI FABBRICAZIONE TEDESCA. LA MERKEL RINGRAZIA...
Daniele Martini per "Il Fatto Quotidiano"

Pensioni, ospedali e scuole sì. Cacciabombardieri, sommergibili e siluri no. Chissà perché in Italia da un po' di tempo a questa parte si può tagliare di tutto, senza esitare a mettere per strada centinaia di migliaia di esodati, per esempio, o fino al punto da indurre i direttori amministrativi degli ospedali a "suggerire" ai medici di prescrivere ai malati le cure meno care e non le più efficaci. Ma quando si arriva di fronte alle armi i governi come d'incanto smettono la faccia feroce e diventano accondiscendenti e rispettosi come indù al cospetto di vacche sacre e i quattrini gira e rigira riescono sempre a trovarli.
SOMMERGIBILE U-212 TODAROSOMMERGIBILE U-212 TODARO
L'ultimo caso lo ha sollevato quasi per caso lunedì sera, durante Piazzapulita su La7, l'ex ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, il quale ha ricordato che tra le spese militari pesanti dell'Italia in questo momento non ci sono solo i 900 milioni di euro per rifinanziare le missioni all'estero, a cominciare da quella in Afghanistan, o i discussi e sofisticatissimi F-35, i cacciabombardieri più costosi di tutta la storia dell'aeronautica militare. Ci sono anche due sommergibili di "ultima generazione" della classe U 212, detta anche classe Todaro.
MARIO MONTI CON IL SUO PETTINEMARIO MONTI CON IL SUO PETTINE
Due battelli, come dicono in gergo, che costano quasi 1 miliardo di euro, che sommato all'altro miliardo già speso per altre 2 unità già entrate in esercizio e con base a Taranto, fanno 2 miliardi. Tanto per avere un ordine di grandezza, è una somma pari a circa la metà di quanto gli italiani hanno dovuto pagare di Imu sulla prima e in moltissimi casi unica casa di proprietà. E una tranche da 168 milioni è stata inserita nella legge di stabilità, varata sotto Natale.
Il programma degli U 212 va avanti da quasi vent'anni e quindi tutti i governi della Seconda Repubblica, di centrodestra, centrosinistra e tecnici, ci hanno messo lo zampino, compreso quelli in cui Tremonti era ministro e non escluso l'esecutivo di Mario Monti con l'ammiraglio Giampaolo Di Paola alla Difesa, che non hanno mosso ciglio di fronte alla conferma delle ingenti spese. Il primo sommergibile battezzato Salvatore Todaro fu consegnato alla Marina militare il 29 marzo 2006, il secondo un anno dopo, mentre nel 2009 è stato dato il via alla fase 2 del piano, cioè la costruzione di altri 2 sommergibili, frutto di una collaborazione italo-tedesca.