09/04/13

MES E CAC, ECCO COME VI FREGHERANNO I RISPARMI


Ti è stato inviato tramite Google Reader

MES E CAC, ECCO COME VI FREGHERANNO I RISPARMI

piggybankDI MAURO MENEGHINI


Il giornale "Die Welt" del 13 gennaio riportava a caratteri cubitali e che subito salta agli occhi il seguente articolo: "Die Euro-Länder werden bei Staatsanleihen eine Enteignungsklausel einführen"!' (I Paesi europei hanno introdotto la clausola d'esproprio per i Titoli del Debiti Pubblico). Sottotitolo: lei (la clausola d'esproprio) è un attacco ai risparmi dei cittadini, a seconda del tagli decisi dei debiti pubblici rappresenterà  un vero e proprio esproprio. Con l'introduzione della clausola CAC (abbreviazione di Collective Action Clause) in italiano clausola di azione collettiva tutte le nuove emissioni di titoli dei debiti pubblici della zona euro conterranno tale clausola. E' una cosa che può suonare incomprensibile a chi investe denaro, poi chi investe denaro in titoli di stato?


Questa bellissima regola è stata introdotta per i titoli con scadenza oltre all'anno ed è uscita nel corso delle trattative per la costituzione dell'ESM (Meccanismo di stabilità europeo). Ma di questa postilla, regola nessuno si è curato di informare i cittadini della sua valenza, dei suoi effetti. Nessuno si è sentito in dovere di proteggere i cittadini da questa mostruosità, la CAC che mi ricorda tanto la terminologia fecale medica, proteggere i cittadini dai suoi effetti e dalle suo conseguenze in quanto buona parte dei cittadini sono proprietari, hanno in portafoglio tali titoli senza neppure saperlo.


Abbiamo già spiegato della natura perniciosa dell'ESM e di quale potenziale distruttivo per la finanza e per l'economia rappresenterà, ma man  mano si vengono a conoscere i particolari ci accorgiamo che noi che siamo assolutamente contro siamo anche coloro che possono avvisare gli altri dei danni che arrecherà ai loro risparmi. Sono milioni le persone che hanno i loro soldi investiti in polizze assicurative, o versano contributi pensionistici, premi che in buona parte vengono investiti in titoli di stato. In questa maniera e grazie all'introduzione di questa nuova norma il risparmiatore verrà espropriato senza alcuna possibilità di citare in giudizio nessuno. Non è sufficiente l'articolo 89 della norma che regola i contratti assicurativi, no ora viene attivato un meccanismo automatico che colpisce ulteriormente il risparmiatore.


Con il CAC praticamente ogni Stato può rifiutarsi di adempiere al pagamento, ad onorare il debito, senza  possibilit...



Inviato da iPad

Margareth Thatcher è viva


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Margareth Thatcher è viva

Il modo migliore per onorarla? «Privatizziamo il suo funerale. Lo mettiamo sul mercato e accettiamo l'offerta più economica. È quello che avrebbe voluto». (Ken Loach) La Lady di Ferro c'è ancora, altroché. La stessa benzina ideologica che alimentò la sua guerra di classe alimenta oggi altri motori, altre macchine della ricchezza e della povertà. I [...]


Inviato da iPad

Nella primavera tunisina sboccia il Fmi


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Nella primavera tunisina sboccia il Fmi

La primavera è una stagione instabile, si sa.
Quella tunisina ha portato al governo del Paese un movimento islamico che si dice moderato ma che non intende prendere le distanze dai "cugini" più radicali dediti al salafismo. Le uniche concessioni, Ennahda e soci le fanno al Fmi che in cambio di un finanziamento concesso per risollevare (?) l'economia tunisina, ha chiesto al Paese nordafricano di obbedire agli stessi diktat che da alcuni anni stanno sprofondando nella miseria i Paesi della sponda nord del Mediterraneo. Non certo casualmente è arrivato, nei giorni scorsi, un abbassamento del rating da parte delle maggiori agenzie internazionali. Uno "sprone" a portare avanti...
Alessia Lai


Inviato da iPhone

Il vero “Cyprus Template”. Come la zona euro sia diventata ormai uno strumento neocoloniale di sfruttamento

Il vero “Cyprus Template”. Come la zona euro sia diventata ormai uno strumento neocoloniale di sfruttamento:
Vi sottopongo senza aggiungere ulteriori commenti la traduzione integrale di questo interessante articolo pubblicato ieri su Zerohedge. E’ evidente come, anche nel caso Cipro, qualcuno (sempre gli stessi) ci abbia abbondantemente guadagnato, e qualcun altro, all’oscuro del flusso di informazioni privilegiate, invece pesantemente rimesso. Le crisi servono a questo, anche quella dell’Italia.


Il vero Template cipriota rivela il modello di finanziarizzazione-neocoloniale del rapporto centro-periferia in tutto il suo splendore predatorio.
Molto è stato detto circa “il modello di Cipro” (il cosiddetto bail-in, dove i depositi sono espropriati per ricapitalizzare le banche insolventi), ma praticamente nulla è stato scritto circa il reale “Template Cipro”.
Il Corrispondente di lunga data David P. (titolare di mercato Daily Briefing ) ha tracciato alcuni dati molto interessanti che ci permettono di seguire il denaro – in particolare dell’Eurozona nelle “fonti di deposito estere” (depositi nelle banche di Cipro che provenivano da fuori Cipro).
Sembra che il passo chiave preliminare del Real Cyprus Template sia che le............

Famiglie più povere, crollano i consumi

Famiglie più povere, crollano i consumi: Una realtà del genere era già evidente a chi la volesse vedere. Ora i dati dell’Istat l’hanno ufficializzata. Nel 2012, al netto dell’inflazione, il potere d’acquisto delle famiglie è crollato del 4,8%. Un crollo quindi in termini reali che ha comportato un calo della propensione al risparmio delle famiglie che sono state costrette a ricorrere ai pochi soldi messi da parte. Una deriva spiegabile con il livello delle retribuzioni e delle pensioni che da tempo sono praticamente ferme e che incidono negativamente sulla domanda interna. La tendenza è verso un peggioramento e lo dimostra il calo del quarto trimestre con una diminuzione dello 0,9% sul terzo trimestre e del 5,4% sul...
Andrea Angelini

I paradisi fiscali d’Europa iniziano a soffrire?

I paradisi fiscali d’Europa iniziano a soffrire?: Tempi duri per gli evasori costretti a cercare nuove mete

Chicco TESTA: “Sì, ogni tanto mi faccio le canne: nessuno ha il coraggio di dirlo”

 A Chicco.....  però non devi esaggerà.......
z.

Chicco TESTA: “Sì, ogni tanto mi faccio le canne: nessuno ha il coraggio di dirlo”:

“Ogni tanto mi faccio ancora le canne ma intorno a questa cosa in Italia c’è un’ ipocrisia pazzesca perchè nessuno ha il coraggio di dirlo in pubblico”.
Lo rivela Chicco Testa, manager, ex deputato di Pci e Pds ed ex presidente dell’Enel, a La Zanzara su Radio24.
Nei giorni scorsi è uscito un sondaggio secondo il quale il 58 per cento degli americani vorrebbe legalizzare la cannabis e la marijuana. Per Testa “se uno dice pubblicamente di aver alzato il gomito nessuno si scandalizza, con le canne sì. E tutti negano. Invece io sono d’accordo con la legalizzazione delle droghe leggere”.

Il Fmi invita le banche centrali a seguire la BoJ

 SVALUTATION!!!!!
z.


Il Fmi invita le banche centrali a seguire la BoJ: I timori per l'inflazione non devono impedire alle autorità monetarie di perseguire politiche monetarie accomodanti. Il suggerimento è giunto dal [...]


Renzi: “Il problemino è che Bersani non ha vinto le elezioni”

Renzi: “Il problemino è che Bersani non ha vinto le elezioni”: Il rottamatore torna a punzecchiare l'ex rivale delle Primarie

Il Pd rinuncia ai rimborsi elettorali? Un partito sull’orlo del suicidio

Il Pd rinuncia ai rimborsi elettorali? Un partito sull’orlo del suicidio:
Cos’è il Pd oggi? Cosa vuol fare? Non si capisce.
È il partito delle centinaia di sindaci che amministrano bene e stanno realizzando una grandiosa rivoluzione delle ecotecnologie e dell’efficienza energetica? (Secondo il rapporto di Legambiente sui comuni italiani sono 400 quelli che si autoproducono l’energia elettrica)? Oppure è il partito che sostiene la Tav, gli inceneritori, e fa finta di non vedere gli scempi ecologici e gli avvelenamenti di centinaia di migliaia di persone? (Oltre a Taranto, ci sono Acerra, Gela eccetera, ma non se ne parla…)
Il Pd è il partito della trasparenza o è il partito che ha fatto finta di non..............

Abolito di fatto il limite del “quinto” pignorabile: pensioni integralmente aggredibili

Abolito di fatto il limite del “quinto” pignorabile: pensioni integralmente aggredibili: - Angelo Greco - Il pignoramento presso terzi della pensione può essere effettuato ormai integralmente, con estrema facilità, e non più nei limiti di un quinto, per come previsto invece dalla legge. Dopo l’approvazione del decreto legge “Salva Italia” [1], i pensionati che subiscono un pignoramento della pensione (cosiddetto pignoramento presso terzi) rischiano di perdere [...]

La Polonia di fronte all’azzardo dell’euro

La Polonia di fronte all’azzardo dell’euro: di Paul Krugman,da Il Sole 24 Ore La Polonia è perduta? Non ancora, ma i suoi leader sembrano determinati ad aprire una via alla catastrofe. In Europa la Polonia è un esempio di successo (relativo): prima è scampata alla recessione che ha colpito gran parte della periferia della Ue, poi ha registrato una ripresa solida. La crescita [...]

CON IL MES, DA QUEST’ANNO, TITOLI DI STATO A RISCHIO DECURTAZIONE

CON IL MES, DA QUEST’ANNO, TITOLI DI STATO A RISCHIO DECURTAZIONE:
di MAURIZIO MAZZIERO
A partire da quest’anno i risparmiatori che hanno investito in titoli di Stato potrebbero essere soggetti a una decurtazione di capitale esattamente come è successo in Grecia e senza nemmeno saper chi ringraziare. Questo è l’effetto del decreto 96717 del Ministero dell’Economia e delle Finanze, che non fa altro che riprendere una norma del Trattato di Istituzione del Meccanismo Europeo di Stabilità(ESM) sottoscritto dai 17 paesi dell’Eurozona. Ma cosa si dice in questo decreto e per quale motivo è rimasto sinora pressoché ignorato dagli............

LA "FINE" DEL PETROLIO (E DELLA CIVILTÀ)



Occupandomi da oltre 15 anni di problemi globali e avendo scritto anche un voluminoso libro sull'argomento del futuro e della fine della nostra civiltà tecnologica, MONDI FUTURI. Viaggio tra i possibili scenari (di cui trovate online sia l'indice con prefazione sia il testo completo), conosco bene, purtroppo, tutto ciò di cui parlerò in forma divulgativa in questo articolo esauriente e aggiornato.


Introduzione

Nel libro in questione, si evidenzia come esistano solo
due tipi di catastrofi che hanno, allo stesso tempo, la possibilità di "spazzare via" quasi all'improvviso la maggior parte del genere umano e che hanno una probabilità non trascurabile di verificarsi in qualsiasi momento: si tratta di una pandemia altamente letale dovuta a un virus naturale o modificato in laboratorio dall'uomo, oppure una guerra termonucleare globale (Menichella, 2005). Ci sono tantissime cose interessanti e non note al largo pubblico da dire riguardo questi due tipi di eventi -- oppure su altre serie minacce per la nostra società, sul superamento di "soglie critiche" a livello planetario, sulla fine della civiltà e della nostra specie, etc. -- ma non lo farò perché ne ho già parlato diffusamente nel mio libro e perché ciò mi porterebbe ora fuori tema.

Il problema che invece illustrerò nel seguente articolo è quello senza alcun dubbio più urgente e grave
(come risulta ben chiaro a chi si occupa dell'argomento) che la nostra civiltà tecnologica e globalizzata si trova -- e si troverà sempre più velocemente e drammaticamente -- ad affrontare per tentare di.......................

Per lavare il denaro niente è meglio di una sala slot

Per lavare il denaro niente è meglio di una sala slot:
Sono ovunque, spesso legate alle mafie. Ecco come funziona il riciclaggio attraverso le slot machine
read more

Fitch taglia il rating della Cina

Fitch taglia il rating della Cina: NEW YORK - Fitch ha tagliato il rating della Cina e messo in guardia Pechino: la strada per modi

Fukushima, impossibile svuotare i pozzi colabrodo che perdono acqua radioattiva

Fukushima, impossibile svuotare i pozzi colabrodo che perdono acqua radioattiva: - Maria Ferdinanda Piva - Diventano ancor più gravi i guai legati all’acqua radioattiva della centrale nucleare di Fukushima, dove tre reattori andarono in meltdownin seguito al terremoto e allo tsunami del marzo 2011: la realtà dei fatti fu ammessa dai giapponesi col contagocce e con mesi ed anni di ritardo. Nel fine settimana la [...]

Euro: ci hanno indebitato con i soldi nostri

Euro: ci hanno indebitato con i soldi nostri:

Non serve uscire dall’euro, basta dichiararlo di nostra proprietà

09martedìapr 2013
di Francesco Filini
Nell’era della grande Depressione nostrana, molto più disastrosa e pericolosa di quella del 1929, imperversano teorie e ipotesi di qualsiasi salsa sul sistema monetario. E’ evidente che l’€uro è stato un fallimento, non serve ricordare la tragedia greca o l’esproprio cipriota per arrivare a capirlo: tutta l’Eurozona è in crisi nera, e noi la stiamo vivendo sulla nostra pelle. Inevitabilmente, dopo anni di malainformazione, si arriva ad identificare nel sistema bancario e finanziario il fulcro del problema. Qualcuno ci ha messo un pochino, ma alla fine la storiella della cattiva gestione della cosa pubblica (cosa verissima e da combattere) come causa di tutti i mali non sembra più reggere: i ladri di
polli (politici, sindacalisti, dirigenti della PA e pidocchi di simil fattura) non riescono più a coprire i veri ladri che si nascondono dietro il sistema finanziario internazionale. Lo dicono i numeri: di fronte ai “milioncini” intascati dagli specchietti per le allodole di cui sopra, stanno i miliardi dello scandalo MPS, piccola punta del grande iceberg contro cui la............

L'Italia finirà come Cipro o come la Grecia?

L'Italia finirà come Cipro o come la Grecia?:

Cipro o Grecia?

cipro_grecia.jpg
L'Italia finirà come Cipro o come la Grecia? 
Beppe Scienza. Dipartimento di Matematica dell'Università di Torino, www.beppescienza.it
La sorte delle banche cipriote ha spaventato molti risparmiatori italiani. Al riguardo due "notizie", una buona e una cattiva:
1. L'Italia non finirà come Cipro
2. L'Italia può finire come la Grecia.
Vediamo perché.
L'Italia come Cipro?
Le banche di Cipro sono rimaste chiuse per dodici giorni, poi aperte con fortissime limitazioni (un massimale giornaliero di 300 euro prelevabili in contanti, uno mensile di 5.000 per le carte di credito ecc.). Ma il peggio è la mannaia abbattutasi sui conti correnti della Banca di Cipro (Τραπεζα Κυπρου) e della Banca Popolare (Λαικη Τραπεζα). Per ogni conto corrente solo 100.000 euro sono rimasti disponibili. Per quanto eccede tale cifra non è ..........

L'oro è la migliore moneta in circolazione secondo Sprott A.M.

L'oro è la migliore moneta in circolazione secondo Sprott A.M.:
Secondo la casa di investimenti Sprott, non è vero che il ciclo rialzista dell'oro è ormai giunto al termine. Inoltre, secondo l'asset manager statunitense, il target fornito da Société Générale di 1.375$ l'oncia per il 2014 appare irrealistico. Sprott ha una view completamente opposta a quella della banca d'affari francese e ricorda che "l'oro non può essere considerata una materia prima", piuttosto bisogna equiparare il metallo giallo a una moneta.
Tuttavia, mentre le valute a corso forzoso possono (...)
- Analisi dei Mercati / , ,

Trasporto pubblico: lavoratori senza contratto ma il Governo vuol finanziare 45 miliardi di autostrade “inutili”

Trasporto pubblico: lavoratori senza contratto ma il Governo vuol finanziare 45 miliardi di autostrade “inutili”:

Lo sciopero è un diritto inalienabile del lavoratore anche se, per quanto riguarda il trasporto pubblico, il danno fatto è solo ai viaggiatori: le aziende non pagano i dipendenti e non rinnovano i contratti da ben 5 anni. Eppure le perdite per ogni biglietto invenduto non equivalgono agli arretrati che queste aziende hanno con i lavoratori. Così il Ministero dei Trasporti ha deciso di sbloccare i Fondi tpl per un totale di 5 miliardi di euro, soldi mai arrivati ai lavoratori ma passati direttamente alle banche per saldare  debiti che le aziende hanno accumulato durante il periodo berlusconiano. Leggi tutto...

Il Portogallo sta per esplodere

Il Portogallo sta per esplodere: Dopo la bocciatura della Corte costituzionale gli annunci di nuovi tagli scatenano la rabbia lusitana

Il project financing in sanità distrugge il mercato


bottacinL'inchiesta della magistratura sulla Mantovani ha aperto undibattito sul project financing.
Mi paiono distorsive posizioni manichee sul tema. Essere semplicemente pro o contro la finanza di progetto è banalizzante e non aiuta a comprendere l'efficacia o meno dello strumento. È un po' come essere contro i mutui, il leasing o i prestiti.
Tuttavia, nel caso della sanità sono convinto che non possa essere utilizzato con profitto. Ora vi spiego perché.
Come tutti gli strumenti, anche il ricorso alla finanza di progetto deve essere valutato caso per caso per la sua convenienza e, se utilizzato sistematicamente, anche nelle sue conseguenze. Un progetto di finanza basato sulla riscossione di un pedaggio/tariffa ha vantaggi ed effetti facilmente prevedibili.

Asia News: Svalutazione dello Yen e Guerre Valutarie


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Asia News: Svalutazione dello Yen e Guerre Valutarie

Questo bell'articolo di Asia News che ci ha indicato Beato Trader ci permette di ribadire un po' anche su AF la portata della notizia che è arrivata dal Giappone qualche giorno fa: l'intenzione della Bank of Japan di niente meno che RADDOPPIARE la base monetaria in circolazione
La notizia non è praticamente, incredibilmente nemmeno passata sui media mainstream italiani mentre stiamo parlando di un'altra BOMBA, l'equivalente in campo finanziario di una dichiarazione di guerra (mentre i media hanno parlato, si, un po' della famosa isoletta contesa fra Cina e Giappone.. per poi glissare e fare scorrere via tutto e parlare d'alto, tipo il solito, inconcludente, teatrino nostrano). 
L'articolo è interessante anche perchè parla un po' di Svizzera e Oro e delle politiche monetarie della SNB

 

di Maurizio d'Orlando – 08/04/2013

La decisione di Tokyo di raddoppiare la base monetaria si allinea sostanzialmente a quanto stanno facendo americani, europei e anche la Svizzera. Un tasso di cambio sottovalutato ha consentito due decenni di "miracolo" cinese. Ma oggi i Paesi di antica industrializzazione non possono consentire la propria totale abdicazione industriale.

Milano (AsiaNews) – La svalutazione dello yen conseguente alle decisioni Banca del Giappone, la banca centrale nipponica, è una guerra monetaria. Lo scrivono alcuni – parecchi, in verità – economisti cinesi. Si tratta di un "ricatto" e invitano i cinesi a lanciare il contrattacco, a vendicarsi, facendo altrettanto. <...


Inviato da iPhone

Corea del Sud: La Corea del Nord ha completato i preparativi per il lancio di missili


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Corea del Sud: La Corea del Nord ha completato i preparativi per il lancio di missili

images?q=tbn:ANd9GcTcGcOvKO8QuoQ7otgOdGlSdr1WUBKqS-ZVQCoDqrekkxhQM-zw2A


La Corea del Nord ha completato i preparativi per il lancio di missili a media-gittata dalla sua costa orientale, hanno detto martedi gli ufficiali di Seul, mentre il paese si prepara per quello che molti sospettano sia un altro atto provocatorio tra le forti tensioni creatasi sulla penisola coreana.


[Continua a leggere…]



Inviato da iPhone

Portogallo: parlare di bancarotta e’ riduttivo. Tutte le cifre del prossimo collasso.


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Portogallo: parlare di bancarotta e' riduttivo. Tutte le cifre del prossimo collasso.

porto Portogallo: parlare di bancarotta e' riduttivo. Tutte le cifre del prossimo collasso.

Il Debito pubblico del Portogallo ha raggiunto 123,6% del prodotto interno lordo (PIL) nel 2012, un salto di 20 miliardi € in un solo anno e superiore alla stima proposta dal governo alla troika meno appena 1 mese fa.

I dati diffusi dal Istituto Nazionale di Statistica (INE) hanno confermato che l'economia si è contratta del 6,4%, superiore all'obiettivo del 5% concordato con la cosiddetta troika dei creditori internazionali (Commissione europea, Banca centrale europea e Fondo monetario internazionale).

INE ha detto che il debito pubblico è aumentato 15,3 punti percentuali del PIL rispetto al 2011, anche se il PIL è sceso notevolmente, aggiungendo la differenza.

Alla fine del 2012 il debito pubblico era pari a € 204.5bn, ed era la prima volta in assoluto è stato il segno di € 200 miliardi.

La recessione economica, la peggiore dal 1975, ha ridotto il PIL del paese di circa € 5,6 miliardi da € 171 miliardi nel 2011 a € 165.4 miliardi nel 2012.

Portogallo Portogallo: parlare di bancarotta e' riduttivo. Tutte le cifre del prossimo collasso.

Ricapitoliamo tutti gli indicatori:

- Debito Pubblico in 5 anni passa da 68% a 124%, con tendenza a salire vorticosamente

- Deficit Pubblico:  nonostante le misure di austerity richieste dall'eurogruppo sale dal 4,4% al 6,4%

- Disoccupazione: passa dal 7% cinque anni fa al 17%

- Occupazione: persi in 5 anni 700.000 posti di lavoro, il 14% del totale. L'emigrazione sta dilagando.

- Inflazione: l'austerity spinge l'inflazione a ZERO a Febbraio 2013. Cio' deprime il PIL nominale e fa schizzare il Debito.

- Bilancia Pagamenti: ad inizio anni 90 il paese era in pareggio, poi i cambi fissi (Euro) portano a deficit del 10%; ora migliora

- PIL: da 24 mesi in calo. Siamo sul -4%

- Spesa Pubblica: calata di oltre il 10% in 2 anni (evidentemente il calo degli sprechi non aiuta molto l'economia de...



Inviato da iPhone

Usa inviano arma laser nel Golfo Persico


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Usa inviano arma laser nel Golfo Persico

WASHINGTON – La Marina sta per mandare per la prima volta un'arma d'attacco laser che è in grado di disabilitare motovedette e droni di sorveglianza rendendoli "non vedenti" o distruggendoli.

Un prototipo verrà piazzato su un mezzo anfibio e su navi attraccate nel Golfo Persico, dove mezzi iraniani si sono mostrati efficaci nel "disturbare" le navi da guerra americane e dove il governo di Teheran sta costruendo velivoli telecomandati di sorveglianza che un giorno potrebbero potenzialmente portare razzi.

Il laser non sarà operativo fino al prossimo anno, ma l'annuncio lunedi del capo delle operazioni navali, sembrava essere un avvertimento all'Iran a non intensificare l'attività nel Golfo nei prossimi mesi se le tensioni aumentano a causa delle sanzioni e l'impasse sul programma nucleare iraniano. La Marina ha pubblicato video e immagini fisse dell'arma laser che brucia un drone durante un test-combustione.

Il laser è stato progettato per effettuare un certo range di missioni: dalla combustione di un mezzo navale d'attacco o un drone, al produrre una raffica letale per "abbagliare" i sensori di un avversario e renderli inutili, senza causare altri danni fisici.

Il nuovo laser ad alta energia "potrebbe fornire navi di superficie della Marina con un mezzo più efficace e meno costoso per dei missili balistici."

Tra i limiti, secondo il servizio di ricerca, è che i laser può non essere efficace a seconda delle condizioni meteo perché il fascio può essere disturbato o disperso da vapore acqueo, nonché da fumo, sabbia e polvere. E l'obiettivo deve essere visibile.
E i nemici possono prendere contromisure, come rivestimenti e droni con superfici riflettenti.

L'Impero è sempre più aggressivo e sempre in cerca di nuovi nemici. Non è poi strano che, questi "nemici", cerchino di procurarsi, come "garanzia di sopravvivenza", la Bomba.

 

Fonte: VoxNews



Inviato da iPhone

Il Nord è pronto a lanciare missili

Il Nord è pronto a lanciare missili: Completati i preparativi: non è escluso che si passi all'azione già domani

Inflazione negativa in Grecia, è la prima volta da 45 anni

Inflazione negativa in Grecia, è la prima volta da 45 anni: I prezzi al consumo hanno segnato a marzo un -0,2% rispetto allo stesso mese del 2012. Nel maggio 1968, ai tempi della dittatura che si insediò in [...]


La Grecia è diventata un caso di studio: l'immagine di un paese che potrebbe crollare da un momento all'altro

La Grecia è diventata un caso di studio: l'immagine di un paese che potrebbe crollare da un momento all'altro:
Khalid si sente "a casa" per le strade di Atene e Sheila vede "segnali incoraggianti" di una ripresa economica in Grecia, ma Clemence ammette di sentirsi "travolta" dall"impatto umano della crisi".
Gli studenti internazionali si sono riuniti ad Atene questa primavera per partecipare a gite organizzate dalle rispettive università di New York e Parigi. Un laboratorio da osservare
Sono lì per osservare gli effetti della crisi economica in Grecia, un paese che è diventato un caso di studio per (...)
- Economia internazionale / , ,

Pensioni e stipendi ora possono essere pignorati per intero

Pensioni e stipendi ora possono essere pignorati per intero:
Anche se per legge i pignoramenti su stipendi e pensioni non possono superare la soglia di un decimo per debiti fino a 2.500 euro, un settimo per debiti da 2.500 euro a 5.000 euro e un quinto per debiti superiori a 5.000 euro, i riscossori hanno trovato il modo di aggirare le norme
Leggi tutto

Ecco il paradosso: ora è Berlino in debito con Atene… L’Unità lo scopre oggi. Il mio post è di settembre 2012. I debiti della Germania verso la Grecia, danni di guerra mai pagati, adesso Atene si sveglia. Noi, italiani alleati dei nazisti inaffidabili, la nostra parte l’abbiamo pagata.

Ecco il paradosso: ora è Berlino in debito con Atene… L’Unità lo scopre oggi. Il mio post è di settembre 2012. I debiti della Germania verso la Grecia, danni di guerra mai pagati, adesso Atene si sveglia. Noi, italiani alleati dei nazisti inaffidabili, la nostra parte l’abbiamo pagata.: Slasch16 per Informare per Resistere. Europa, politica, economia. E’ strano come l’informazione arrivi così in ritardo. Fonte:   Non è la prima volta che scrivo del debito che la Germania ha verso la Grecia per i danni di guerra e per un prestito ” d’occupazione” del quale lo stesso Fuhrer, del quale eravamo alleati, riconobbe [...]

SIAMO STATI A RISCHIO EMBARGO... CON L'INDIA

SIAMO STATI A RISCHIO EMBARGO... CON L'INDIA: Embargo brics italia
 di Valerio Valentini
 Abbiamo rischiato l’embargo. O qualcosa di molto simile. E siccome, nella concitazione di questi giorni che vedono i vani sforzi per formare un governo, la notizia è passata in secondo piano, è bene sottolinearne la gravità. A dare quest’annuncio è stato lo stesso Mario Monti, riferendo al Senato sulla vicenda dei due marò:
"Abbiamo avuto notizia dal sottosegretario agli Esteri, ora vice ministro, Staffan De Mistura che in sede di vertice di Brics cominciava ad essere presa in considerazione, su richiesta indiana, l'ipotesi di misure congiunte nei confronti dell'Italia". In pochi hanno riflettuto sull’importanza di una.........

Il punto di vista degli altri.

Il punto di vista degli altri.:
Spesso ho detto che in Italia un'opinione pubblica troppo abituata a vedere l'Europa come una nuova cassa del mezzogiorno, con la Germania a fare la parte del nord ricco che paga, sta dando un poco troppe colpe alla Merkel (la quale, onestamente, di gestire l'Italia se ne fotte allegramente, non e' un politico italiano e gestire l' Italia non e' il suo lavoro, almeno sino a quando la situazione italiana non impatti la Germania, ma in quel caso interverrebbe per salvare la Germania, non l'Italia) . 


Ovviamente vivendo in Germania ho questa impressione dal momento che i tedeschi discutono dei loro problemi, e non si sentono in dovere di risolvere quelli altrui: gli altri paesi hanno un governo, e spetta a quello di risolverli. Se i problemi altrui causano problemi, allora si muovono per proteggersi, ma non credono sia LORO  dovere risolvere problemi altrui.

Qui c'e' il grosso punto che fa la differenza tra la cultura politica italiana, per cui non solo "franza o spagna purche' se magna", ma addirittura franza o spagna hanno per questo ricevuto il DOVERE di dar da mangiare.

Effettivamente l'italia e' come uno schiavo che ha perso il padrone. Un tempo c'erano gli USA, e gli italiani (con la sola rarissima eccezione di Craxi a Sigonella) sono stati per 50 anni schiavi degli USA. Gli USA avevano una flotta dalle parti di Napoli, che usciva in mare il giorno prima di OGNI elezione politica, andando a navigare di fronte a Roma, casomai vincesse il PCI. 

Cosi' , abituati a leccare il culo agli americani, oggi che gli americani gli negano il culo da leccare qualcuno ha pensato che qualcun altro si stesse offrendo per farsi leccare il culo.

Niente di piu' sbagliato.

Quando la Merkel e' intervenuta personalmente ha fatto qualcosa che.............

Spagna: gli sfrattati a caccia di politici

Spagna: gli sfrattati a caccia di politici:
Spagna: gli sfrattati a caccia di politici
Continuano ovunque le manifestazioni dei coordinamenti Stop Desahucios che prendono di mira i politici in casa loro, al bar, nei cinema, durante conferenze e inaugurazioni. Per costringere il PP ad approvare una legge che ridimensioni il…
Continua a leggere l'articolo...

Eccola. LA TASSA SUI LICENZIAMENTI. Complimenti a Monti e Fornero “nel pieno delle loro funzioni”. Colpite anche le imprese fino a 15 dipendenti.

Eccola. LA TASSA SUI LICENZIAMENTI. Complimenti a Monti e Fornero “nel pieno delle loro funzioni”. Colpite anche le imprese fino a 15 dipendenti.:
joe black1 150x150 Eccola. LA TASSA SUI LICENZIAMENTI. Complimenti a Monti e Fornero nel pieno delle loro funzioni. Colpite anche le imprese fino a 15 dipendenti.



Svegliati, piccolo imprenditore, che ci sono brutte novità in arrivo…
Eh?

appenaalzato 490x275 Eccola. LA TASSA SUI LICENZIAMENTI. Complimenti a Monti e Fornero nel pieno delle loro funzioni. Colpite anche le imprese fino a 15 dipendenti.
In piena crisi che ha visto un’ accellerazione dei licenziamenti entro il 31 dicembre 2012 (Complice forse questa prevista stangata per le imprese sopra i 15 dipendenti già prevista nella legge Fornero, come pure l’abbassamento dell’ammontare egli istituti assistenziali dal primo gennaio)…
…arriva quella che sarà presto definita l’odiosa

“Tassa sui licenziamenti”.
 atavola Eccola. LA TASSA SUI LICENZIAMENTI. Complimenti a Monti e Fornero nel pieno delle loro funzioni. Colpite anche le imprese fino a 15 dipendenti.
O più forbitamente “contributo una tantum di licenziamento” inserito sotto la dicitura “somma pari al 41% mensile di ASpl per ogni 12 mesi di anzianità aziendale negli ultimi tre anni” – che a 90 gradi entra meglio…...............

L’euro in sei anni ha eroso il 15% dei salari e l’UE che fa? Regala 12 milioni di euro al Nordafrica

L’euro in sei anni ha eroso il 15% dei salari e l’UE che fa? Regala 12 milioni di euro al Nordafrica:
 L’euro in sei anni ha eroso il 15% dei salari e l’UE che fa? Regala 12 milioni di euro al NordafricaCome scrive Belpietro su Libero, la Thatcher è andata via e ci ha lasciati soli con la Merkel, la Germania e il bundeseuro. Praticamente, ci ha “abbandonati” nel profondo e oscuro baratro di un neo-impero tedesco. A peggiorare la situazione, poi, ci si mette la politica nostrana, la sconfitta politica della sinistra, un uomo – Bersani – che non riesce a guardare più in là del suo antiberlusconismo, i grillini che sembrano più interessati a soddisfare più le proprie frustrazioni sul Cavaliere (che vorrebbero rendere ineleggibile) che a tutelare gli interessi degli italiani. Per loro, del resto – a parte l’eliminazione politica dell’avversario politico – prioritari sono i matrimoni gay, il riconoscimento di figli nati da madri surrogate (cosa da pazzi!), omofobia e ........

Bilderberg & Co., come funzionano i club più esclusivi del mondo

Bilderberg & Co., come funzionano i club più esclusivi del mondo: Per far parte del World Economic Forum si paga fino a 400 mila euro l'anno

NOTIZIE DAL FRONTE: WALL STREET PRENDE LE VOSTRE CASE, I VOSTRI DEPOSITI E LA VOSTRA SICUREZZA SOCIALE

NOTIZIE DAL FRONTE: WALL STREET PRENDE LE VOSTRE CASE, I VOSTRI DEPOSITI E LA VOSTRA SICUREZZA SOCIALE:
Qui ci sono alcuni recenti bocconcini dalla stampa, nel caso in cui vi sentiate un po’ troppo ottimisti.
1. Il MERS [Mortgage Electronic Registration System sistema di registrazione elettronico dei mutui n.d.t.] aiuta Wall Street a rubare la tua casa.
Negli ultimi due anni, ho cercato di spiegare come il settore finanziario abbia creato il MERS per distruggere i registri di proprietà in modo che fosse più facile rubare le case. Ai vecchi tempi, i registri di proprietà erano  tenuti dagli uffici provinciali del registro. Ma quello era un sistema “così vecchio”. Rendeva più facile scoprire chi doveva a chi e chi possedeva cosa. Wall Street ha voluto rendere questo il più complicato possibile, in modo che nessun proprietario di case indebitato avrebbe mai saputo a chi lui/lei deve. Wall Street ha preso le ipoteche e le ha “tagliate e affettate”, separando l’origine dei mutui dalla titolarità del diritto a...............

Mignottoni e burlesque


imagesCA4FUDPSOrmai siamo talmente abituati a bere a comando che trangugiamo tutto, anche la m.
Solo in quest’ottica si può spiegare la scena burlesque (da burla) che la signora ,nel senso di stato civile, nel senso di apparato comunale, al Mazuork ha tenuto davanti al Palazzo di Giustizia di Milano.
Lacrimando vaselina,le finte lacrime del cinema, ha detto di sentirsi ferita, tanto ferita nell’onore per essere stata vilipesa con l’epiteto di puttana, urbi et orbi.
Orbi bisognava essere per non vedere le fotografie e gli atteggiamenti riprodotti sui giornali o in diretta nelle discoteche di Milano e di mezza Italia. Elegante lo era solo quando le capitava di raccogliere il fazzolettino che le era caduto.

La Maschiata finale di Napolitano

La Maschiata finale di Napolitano: Masc hiata finale!



Napolitano sta chiudendo il suo settennato con una "maschiata di frischi e pidita". Getta la maschera ed invoca le larghe intese cioè un governo PD-PDL dopo avere fatto fallire il tentativo di Bersani. Tiene al potere Monti che è illegittimo e non dovrebbe inviare nessuna decisione al Parlamento perchè non è il parlamento di questo governo. Attacca con accenti di deplorazione la campagna di moralizzazione della politica. Proprio lui che costa quanto la Monarchia inglese e la Presidenza francese e tedesca messi insieme. Non si vergogna di difendere i privilegi della sua Casta. Attacca i grillini che in fondo al dilà di Grillo e Casaleggio sono espressione di una profonda sofferenza della società italiana degna di ogni rispetto. Avrebbe dovuto aprire la Repubblica ai giovani di Cinque Stelle ed invece li criminalizza.

L'analogia che fa tra le laghe intese di oggi e quella che sosteneva venti anni fa Chiaromonte non calza. Le differenze sono troppe ed in ogni caso Chiaramonete era uno che la pensava come lui e come lui sbagliava.

Si sta assumendo la responsabilità della deflagrazione del PD. Il PD non resisterà molto all'accordo con Berlusconi,.Il suo elettorato non lo accetta



Pietro Ancona



 http://www.piroweb.it/forum/viewtopic.php?f=44&t=3250

Speciale Portogallo (e Italia): Il Debito Pubblico come Moneta Sovrana (The European Experiment)

Speciale Portogallo (e Italia): Il Debito Pubblico come Moneta Sovrana (The European Experiment):

Schermata 2013 04 09 alle 09.32.25 Speciale Portogallo (e Italia): Il Debito Pubblico come Moneta Sovrana (The European Experiment)

Che laboratorio l’Europa, che avanguardia finanziaria!

Ricapitoliamo, 2 settimane fa :


  • Esperimento Cipro: Le banche si “salvano” anche con i soldi dei correntisti non garantiti.


Ieri:


  • Ipotesi di Esperimento Portogallo ed Esperimento Italia: in caso di emergenza lo Stato paga le sue obbligazioni in titoli di stato, compresi stipendi e pensioni pubbliche.


La cronaca dei fatti:

(Portogallo) 5 Aprile 2013 ore 22.00: …….la Corte costituzionale (portoghese) boccia l’austerity. I tredici giudici chiamati a vagliare la legge di bilancio prevista per il 2013, approvata in Parlamento lo scorso anno, hanno dichiarato “illegali” quattro delle nove misure come la............

Il Papa è legittimo?

Il Papa è legittimo?:


Il Papa eletto è legittimo?

Non escludo che con la esistenza contemporanea di due papi si sia creata una situazione non nuova nella Chiesa di Roma della illegittimità di uno dei due Papi. In questo caso l'illegittimo non potrebbe che essere Papa Francesco se è vero il sospetto che Ratzinger sia stato detronizzato da una congiura abilmente guidata da coloro che hanno collocato il mercante di armi alla testa dello Ior. A quanto pare Papa Ratzinger resterà chiuso nel carcere che dentro il Vaticano stanno approntando perchè vi trascorra gli ultimi mesi della sua vita. Se si mettono insieme le ultime esternazioni di Ratzinger vi si trovano importanti indizi e denunce di quanto è accaduto e che ci è stato occultato da una manipolazione degna dei due mila anni dello Stato della Chiesa.
Questo Papa viene dall'Argentina dei Generali e dei desparacidos ed è conosciuto dalle madri di Plaza de Majo, Gli stanno facendo un grosso maquillage per farlo passare come il Papa della Chiesa povera e dei poveri. Sarà un dirigente politico che si confronterà sopratutto con l'opera di Woitila. Il suo compito sarà quello di privare i poveri della opzione del socialismo a cominciare dall'America Latina.
Naturalmente non ho nessuna prova per questa mia elaborazione di ciò che è realmente accaduto nelle stanze rinascimentali dello Stato del Vaticano. Potrebbe essere vero quello che ci è stato raccontato. Ma io continuo a dubitarne

Il mondo si muove, l'Europa della Bce è immobile

Una nuova epoca è iniziata nel mondo della finanza internazionale. 

Trent’anni orsono il bastone di comando era nelle mani dei grandi fondi d’investimento e nelle banche d’affari. Immense nuvole di petrodollari e di profitti delle grandi corporation si dirigevano verso i paradisi della finanza dal guadagno immediato e speculativo. 
La sterlina cercò di opporsi alla speculazione contro Soros e si spezzò le corna e così fecero i banchieri centrali europei, con alla testa uno frastornato Ciampi, che non resistette all’ondata speculativa e provocò una svalutazione rovinosa della lira. Il Governatore si illudenva di fermare il flusso del capitale finanziario che rincorreva se stesso, moltiplicando i guadagni di un pugno di speculatori seguiti da una miriade di investitori minuti che giocavano in borsa i loro risparmi.

Erano gli anni in cui i pensionati passavano le mattinate dinanzi ai computer - i primi computer! - che nelle vetrine delle filiali bancarie registravano rapide ascese di titoli improbabili che, pur in rosso, capitalizzavano più di Fiat o diGenerale Electric. Era l’economia delle aspettative era la new economydove tutti giuravano e spergiuravano che il capitalismo aveva superato se stesso e non avrebbe più avuto crisi cicliche.