15/04/13

Wall Street affonda, pioggia di vendite sulle materie prime


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Wall Street affonda, pioggia di vendite sulle materie prime

Il Dow Jones ha perso l'1,8%, l'S&P 500 il 2,3% e il Nasdaq Composite il 2,4%.


Inviato da iPhone

Oro giù del 9,3%, è il ribasso più forte dal 1983


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Oro giù del 9,3%, è il ribasso più forte dal 1983

Il prezzo dell'oro ha chiuso a New York ai minimi da più di due anni.


Inviato da iPhone

Margin Call: Hanno Giocato con l’Oro e gli è Esploso il Mercato (Tempo di andare All-in col Fisico)


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Margin Call: Hanno Giocato con l'Oro e gli è Esploso il Mercato (Tempo di andare All-in col Fisico)

Schermata 2013 04 15 alle 21.21.52 650x184 Margin Call: Hanno Giocato con lOro e gli è Esploso il Mercato (Tempo di andare All in col Fisico)Ma che bello spettacolo, tanto per ribadire in che razza di ridicolo mercato drogato da strumenti derivati a leva.

Venerdì hanno cominciato con l'Oro, l'equivalente di 400 tonnelate di oro sono state vendute in 2 ore sul comex (si avete capito bene, link), non mi interessa qui andare a discutere sul perchè è successo, la cosa interessante è che l'Argento ha seguito e poi gli altri metalli. E sapete perchè? 

Margin Call!

Se hai una posizione in futures con un collaterale del 5-10% rispetto al contratto sottostante, quando il sottostante, per qualsiasi ragione, crolla: il tuo broker se si fida ti chiama se non si fida ti liquida tutte le posizioni sul conto in automatico. Non solo Oro, Argento, Palladio… ma anche Rame e Petrolio.

Poi è arrivato il week end e…

Margin Call!

A notte fonda per noi, sul mercato asiatico i broker hanno "chiamato" investitori e trader per i margini sui metalli preziosi e su tutto ciò che venerdì era crollato spingendo ancora più giu le quotazioni.

poi ha aperto l'Europa e….

Margin Call!

Anche i broker europei hanno liquidato posizioni sui dossier derivati degli investitori, non solo su oro e argento ma anche su tutto il resto perchè le perdite in apertura sui metalli spesso erano superiori al margine sui singoli contratti.

E poi ha riaperto l'America e

Margin Call al quadrato!

Broker in panico, centinaia di migliaia di conti con liquidità negativa già in apertura dei mercati, quindi c'è stata ed è ancora in atto una mega liquidazione forzata di TUTTO!!!!

Azioni, bond, derivati, commodities! E se non le banche centrali non ci mettono una pezza la valanga domani travolgerà le azioni di tutto il mondo, poi le obbligazioni, poi le valute.

E adesso.

Adesso il pericolo è che qualche banca ci abbia GIA' lasciato letteralmente le penne! 

Una volta Warren Buffet disse " Guai il giorno in cui un sassolino dovesse inceppare la macchina infernale dei contratti derivati "

Ecco appunto, non s...



Inviato da iPhone

Il video delle esplosioni alla maratona di Boston


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Il video delle esplosioni alla maratona di Boston

Ecco il video del momento in cui sono scoppiate le esplosioni alla fine maratona di Boston che avrebbero ucciso tre persone ferendone una dozzina, secondo le prime notizie.


Inviato da iPhone

Boh??!! (graphic version)

Boh??!! (graphic version): Dai seguenti grafici risulta evidente che qualcosa non torna...

e che (prima o poi) si dovrà verificare una qualche CONVERGENZA

in un senso o nell'altro...



Ma va anche detto che le Banche Centrali continuano a creare ABNORMI ANOMALIE sui Mercati....

e dunque risulta sempre più difficile trarre delle conclusioni realistiche

e soprattutto azzeccare il timing giusto (che negli investimento è FONDAMENTALE)

Infatti basta che domani la FED, la BoJ, la BCE etc "appiccino sul tasto STAMP"

e ...



[clicca sul titolo per leggere tutto il post]

Romano Prodi, un incubo trasversale

Romano Prodi, un incubo trasversale: L'ipotesi del Professore al Colle fa storcere il naso, e non solo a Silvio e ai grillini

Analisti sul crollo dell'oro: non abbiamo mai visto nulla di simile. Quanto durerà?

Analisti sul crollo dell'oro: non abbiamo mai visto nulla di simile. Quanto durerà?:

I prezzi dell'oro sono scesi sotto 1.400 dollari questa mattina, per la prima volta da fine marzo 2011.

"Abbiamo scambiato oro per quasi quattro decenni, e non abbiamo mai ... mai ... mai ... visto nulla di simile a ciò che abbiamo assistito nelle ultime due sessioni di trading", ha detto in una nota Dennis Gartman, l'editore di The Gartman Letter.

"Temiamo che quando aprirà la sessione di NY, e quando il pubblico si renderà conto del danno fatto ai loro conti, ci sarà un'altra violenta ondata (...)

-
News
/
,
,

Quelle stranezze nei Ministeri che avvantaggiano i petrolieri

Quelle stranezze nei Ministeri che avvantaggiano i petrolieri: - Primadanoi.it - Piovono carte dal Ministero dello Sviluppo economico e sono carte che aprono scenari da chiarire subito ed in maniera chiara. Il Movimento 5 Stelle con il deputato Gianluca Vacca giorni fa aveva chiesto e ottenuto accesso agli atti su alcune procedure che riguardano le concessioni petrolifere in Abruzzo. «Avevamo promesso che avremmo [...]

ZH: Qual’è la prossima nazione? Le risposte del mercato del credito

ZH: Qual’è la prossima nazione? Le risposte del mercato del credito:



Piccola e simpatica chart presa da Zero Hedge mentri i metalli preziosi prendono delle bastonate STORICHE:

  






Submitted by Tyler Durden on 04/14/2013


  1. Bear Stearns collapse (March 14, 2008).

  2. Lehman Brothers bankruptcy (September 15, 2008).

  3. EU debt crisis intensifies in October 2010 ahead of Ireland’s financial aid request.

  4. European Commission consultation on short selling (June 14, 2010).

  5. European Commission short selling regulation proposed, banning naked short sales and SCDS protection sales (September 15, 2010).

  6. European Parliament adopts short selling regulation (November 15, 2011).

  7. Final Version of EU short selling regulation published (March 24, 2012).

  8. EU short-selling regulation becomes effective (November 1, 2012).



But since the ban, most notional amounts have been reduced – as the regulators forced ‘speculators’ or some might call ‘price discoverers’ out of the market – leaving behind only those who have ‘legitimate’ need for hedging. There is one stand-out – Italy! Italy notional hedges remain as high as ever…




2013.04.14+ZH+CDS+Europa ZH: Qualè la prossima nazione? Le risposte del mercato del credito




 ZH: Qualè la prossima nazione? Le risposte del mercato del credito

da Argento Fisico


Incoming search terms:



  • argento prezzo 2013












l'argento quota sotto il costo di produzione

l'argento quota sotto il costo di produzione: L'argento con il crollo degli ultimi due giorni quota ora sul mercato futures SOTTO IL SUO COSTO DI PRODUZIONE, che è stimato per il 2013 intorno ai 24-25 dollari l'oncia

(vedi la serie di articoli ...

Oro: crollo senza fine. Prezzi sotto 1.400$ per la prima volta da marzo 2011

Oro: crollo senza fine. Prezzi sotto 1.400$ per la prima volta da marzo 2011:

Non accenna a fermarsi il crollo dell'oro, che stamattina è sceso per la prima volta sotto 1.400 dollari l'oncia da fine marzo 2011. In due sedute di trading il metallo giallo ha perso più del 12%, mentre da inizio anno la perdita è pari al 20% circa. Dopo ben 12 anni di guadagni consecutivi, che hanno portato il metallo prezioso fino al picco di 1.921 dollari di inizio settembre 2011, è iniziato il "bear market", come pronosticato da alcune banche d'affari internazionali (Goldman Sachs, Société (...)

-
Analisi dei Mercati
/
,
,

Riscaldamento globale, la casa brucia per davvero!

Riscaldamento globale, la casa brucia per davvero!:


I dieci saggi hanno dato il loro verdetto: piccole modifiche qua e là. Ma qualcuno aveva anche detto che la casa brucia ed è vero; anche se i saggi non se ne sono accorti. La casa brucia non solo in senso metaforico. Guardate questi risultati sulle temperature del nostro pianeta:


riscaldamento globaleriscaldamento globale

La linea rossa sono risultati recenti di Marcott e dei suoi collaboratori comparate con risultati precedenti. Si conferma quello che si sapeva da tempo: quello che sta succedendo con le temperature negli ultimi anni è del tutto......

Cassa integrazione senza soldi: Non basta nemmeno 1 miliardo

Cassa integrazione senza soldi: Non basta nemmeno 1 miliardo:

di REDAZIONE

“Se riuscissi a destinare al finanziamento della cassa integrazione un altro miliardo di euro potrei dirmi soddisfatta, anche se c’e’ il rischio che possa non essere ancora sufficiente”. Lo ha detto il ministro del Lavoro, Elsa Fornero al Gr1, che si impegna a trovare le risorse necessarie. “Fino a quando saro’ al ministero – ha detto – mi impegnero’ con la massima dedizione a trovare almeno un po’ di risorse che possano essere utilizzate per chi ha bisogno”.

Secondo Fornero, “Non sara’ necessaria una manovra aggiuntiva per trovare le risorse necessarie per finanziare la cassa integrazione. “Sono convinta – ha detto – che non ci deve essere un’altra manovra, se riusciamo a ridurre ancora qualche spesa, riusciremo a trovare almeno un po’ di risorse”. Sulla possibilita’ di trovare una collaborazione con le forze politiche presenti in Parlamento, il ministro Fornero si augura che sia possibile.

“Mi auguro di si’ – dice – ma qualche volta l’impressione e’ un po’ negativa. Mi sembra che siano ancora molto concentrate su questioni piu’ legate ai partiti e alla loro stessa esistenza e evoluzione piuttosto che ai problemi del paese”. Tuttavia la Fornero assicura che il governo Monti, pur essendo “un governo in carica soltanto per l’ordinaria amministrazione, non restera’ con le mani in mano”.

L’Antartico fonde a razzo

L’Antartico fonde a razzo: Il continente ghiacciato d'estate si scioglie al ritmo più veloce mai registrato negli ultimi mille anni

L'Italia è IMMANCABILMENTE morta&defunta se non DIMEZZA LA PRESSIONE FISCALE. Tutti gli altri discorsi sono solo PUGNETTE...

L'Italia è IMMANCABILMENTE morta&defunta se non DIMEZZA LA PRESSIONE FISCALE. Tutti gli altri discorsi sono solo PUGNETTE...: in immagine...l'assurda pressione fiscale italiana al record storico PROPRIO durante una profondissima Crisi epocale (non è un caso...): si tiene ancora in vita uno Stato TECNICAMENTE FALLITO, disintegrando l'economia reale...ma per quanto ancora?

clicca sull'immagine per ingrandirla



In giro tutti i giorni leggo tante belle cose,

tante belle masturbazioni mentali...

Che il tema sia la politichetta italiota

oppure i gossips sulla Belen

NULLA CAMBIA...It's the same...

Anche se al Bar...



[clicca sul titolo per leggere tutto il post]

MA L'M5S SA CHI E' ROMANO PRODI ?

MA L'M5S SA CHI E' ROMANO PRODI ?:

DI LEILA

michelcollon.info



Quirinale, anche Romano Prodi tra nomi M5S



Un passato pesante: CIA, Bilderberg, Bolkestein, OGM, Israele, relazioni con la NATO, colpo di stato contro Chavez. Povera sinistra! Cosa hanno scelto gli Italiani, la peste o il colera?



Per mettere fine al regno di Berlusconi, la sinistra antiliberista (sic!, NdT) italiana ha plebiscitato (con le votazioni primarie) l’ex presidente della Commissione Europea, Romano Prodi ed ha accettato di affidargli la missione di guidare l’opposizione alle elezioni legislative del 9 e 10 aprile 2006.


Il ritorno alla lira che salverà l'Italia. Addio euro?

Il ritorno alla lira che salverà l'Italia. Addio euro?:

Nell'attuale confusione generata dal dibattito "uscita dall'euro, ritorno alla lira", riteniamo importante riportare più punti di vista possibili sull'argomento per avere un quadro completo e farsi un'idea più ad ampio raggio sulla questione.

La settimana scorsa abbiamo pubblicato un articolo con l'elenco di 10 buoni motivi per tornare alla lira, offerto dal sito sulla Mosler Economic Modern Money Theory. Questa settimana proponiamo i passaggi più importanti di un articolo scritto da Giovanni (...)

-
Economia internazionale
/
,
,
,

Crollo dell'oro ai minimi di due anni: cause ed effetti

Crollo dell'oro ai minimi di due anni: cause ed effetti:

Il crollo dei prezzi dell'oro è la notizia del giorno di questo lunedì, visto che il metallo prezioso, bene rifugio per eccellenza e in trend rialzista da un decennio circa, ha perso un altro 5%, raggiungendo i livelli minimi degli ultimi due anni.

I lingotti sono stati travolti in una più ampia ondata di vendite sui mercati che fanno seguito alla notizia deludente della crescita cinese, ma il vero slancio correttivo è il frutto dell'attività di diversi mesi in cui gli investitori hanno (...)

-
News
/
,
,

I SUICIDI AUMENTANO, MA TRANQUILLI: L’INFLAZIONE E’ SOTTO CONTROLLO!

I SUICIDI AUMENTANO, MA TRANQUILLI: L’INFLAZIONE E’ SOTTO CONTROLLO!: In questa precisa epoca storica ci sarebbe da domandarsi: vale più un’inflazione sotto la soglia del 2% oppure la vita delle persone? Sembrerebbe che alla nostra classe politica importi più tenere un’inflazione bassa e non fermare il crescente numero di suicidi per insolvenza nel nostro territorio. INFLAZIONE - A marzo l’inflazione rallenta ancora, con la crescita dei [...]

Crollano le vendite immobiliari, non c'è più un euro

Crollano le vendite immobiliari, non c'è più un euro:


Crollano le vendite immobiliari, non c'è più un euro


La "bolla immobiliare" - l'apparenza della ricchezza patrimoniale degli italiani, che tanto fa incazzare i meno intelligenti tra i tedeschi - sembra a un passo dall'esplosione.

Continua a leggere l'articolo...

QUESTA NOTTE ERO MOLTO TRISTE ... QUESTA MATTINA SONO INCAZZ..A NERA ... PRONTA A PARTIRE PER L'AFRICA PIU' AGGUERRITA CHE MAI! TRANQUILLIZZO QUINDI TUTTI GLI IMPRENDITORI (E NON SOLO) CHE IN QUESTE SETTIMANE MI HANNO CONTATTATO ...


PENSO DI ESSERE STATA ABBASTANZA ESPLICITA ... VERO?

Questa notte si parte ... 
Sto preparando le valigie e dovrò fare un supplemento di peso per riuscire a portare tutti i depliants e brochures che alcuni (molti) amici mi hanno spedito in queste settimane.
Voglio infatti tranquillizzare tutti e dire loro che ciò che non ti distrugge ti fortifica ... e l'unico modo per non sentirsi IMPOTENTI è AGIRE.
Come ho detto agli amici del Veneto, saremo i vostri occhi e le vostre orecchie ... pronti a valutare tutte le occasioni di business.
Sono mesi, anzi anni, che continuiamo a dire che noi non siamo il capitano di questo Titanic Italia, noi siamo semplici passeggeri che non dobbiamo CREPARE per l'incompetenza totale di quegli ASINI che sono al timone.
Noi abbiamo il DIRITTO E DOVERE di salvarci; la vita è SACRA e quindi non ci resta che abbandonare la nave finché siamo in tempo.
Il primis METTERE AL RIPARO I RISPARMI DI UNA VITA (il team c'è ... basta scrivere o telefonare. Che ca..o aspetti? http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.it/ oppure http://www.ilgrandebluff.info/)
Subito dopo trovare dei luoghi a te più congeniali per poter ricominciare a VIVERE, perché qui non si vive più ...

Noi stiamo puntando sull'Africa, perché in questi paesi si respira l'aria che mio nonno mi raccontava di respirare in Italia negli anni del dopoguerra, quando tutto ciò che si provava a fare diventava denaro contante. Era difficile sbagliare, dovevi proprio non averne voglia.

Fino ad oggi, nel paese che su cui stiamo focalizzato il nostro sguardo, il Cameroun, abbiamo avuto soprattutto incontri istituzionali e molto "formali". 



Foto con il Ministro dell'Agricoltura, il suo staff ed il nostro Ambasciatore


In questo viaggio puntiamo ad avere anche incontri "informali"; stiamo organizzando delle cene (in stile Mercato Libero) nel meraviglioso ristorante dell'amico Alfonso, il fantastico Café de Yaoundé, una vera e propria oasi.


Vi terremo aggiornati ... prossimamente su questi schermi.
Ciao
La Tata

ps RENDO PUBBLICO IL MIO RINGRAZIAMENTO ALL'AMICO FLAVIO CHE MI HA APPENA SCRITTO UN SMS

ciao elisa... ti ho appena letta ... mi dispiace per i tuoi amici comunque avanti ... quelli come noi non li fermeranno ... grazie elisa e ancora buon viaggio

GRAZIE FLAVIO ... NO, NON CI FERMEREMO! UN ABBRACCIO


IL TWO PACK: L'ULTIMO ATTO DELLA DITTATURA EUROPEA

MARTEDI' PARTIAMO PER L'AFRICA ... MA OGGI SONO A PEZZI E UTILIZZO QUESTO SPAZIO PER SFOGARE LA MIA RABBIA

In 4 mesi ho perso 2 colleghi e non per una "malattia" ma perché hanno deciso di mettere la parola FINE a tutto. Due amici in 4 mesi sono troppi ...

In questi anni sono molte le persone che si sono tolte la vita ... ma quando le conosci, e bene, ti senti devastato.

Il primo collega la vigilia di Natale, il secondo ieri, sabato.

Luigi, così si chiama ... chiamava. Lo conoscevo molto bene; un mesetto fa l'ho rivisto dopo parecchio tempo. Ero di fretta, come sempre, ma lui non lo sapeva e mi ha detto "vieni ... ti offro un caffè ...". Ed io "...grazie Luigi, ma sarà per la prossima volta ... siamo di corsa ..."
Quella prossima volta non ci sarà. Ed ora mi sento "in colpa".

Questi due amici, come tutti gli altri UCCISI DA QUESTO STATO, fanno parte di noi, sono persone che hanno contribuito a crescere l'Italia ... hanno lavorato, prodotto. Hanno fatto il loro dovere ...

Vorrei urlare, scrivere di tutto e di più ...
Vorrei riuscire a sfogare il mio SCHIFO, la mia INDIGNAZIONE, la mia RABBIA...
ma sono troppo triste per farlo.

Mi chiedo solamente com'è possibile tutto questo ...

Quand'è che gli italiani si sveglieranno???

METTETEVI IN SALVO FINCHE' SIETE IN TEMPO ... SIAMO IN GUERRA E DOBBIAMO PENSARE A METTERE IN SALVO NOI STESSI E I NOSTRI CARI.


“M’arrabatto”: su Facebook ecco come vivere con 700 euro al mese


Ti è stato inviato tramite Google Reader

"M'arrabatto": su Facebook ecco come vivere con 700 euro al mese

Tanti consigli e qualche trucco per risparmiare


Inviato da iPhone

Oro finanziario sempre piu' disallineato dall'Oro fisico. Ecco cosa sta succedendo.



La settimana scorsa e l'inizio di questa settimana non 
hanno portato delle buone notizie agli investitori in Oro e Argento.
 
Infatti le vendite su entrambi i metalli sono state molto
pesanti. Eppure, leggendo bene fra le righe, c'e' qualcosa
che sta accadendo dietro le quinte di questi mercati.
 
Ne parliamo nel nuovo contenuto condiviso su Deshgold.com.

*****************************************************************
Ecco cosa accade dietro le quinte. Leggi il nuovo contenuto.
*****************************************************************
 
 
 
Gennaro Porcelli
CEO - Chief Executive Officer
 
 
Deshgold: "Investire in Oro seguendo i Cicli Naturali"


=== SCOPRI LE NOSTRE RISORSE ===

DESHMEMBER:
Lascia che ti mostri Come investire con i cicli naturali a favore:
CLICCA QUI!

ANNUNCI ORO E ARGENTO:
Vendi Oro o Argento? Inserisci il tuo annuncio gratuito nel nostro mercatino.
Compri Oro o Argento? Una grande occasione potrebbe essere dietro l'angolo.
VISITA IL MERCATINO DI DESHGOLD!

COME COMPRARE ORO ALL'ESTERO:
Hai problemi nello stoccare Oro o Argento a casa tua?
Ecco una guida che ti spiega passo passo come ovviare a questo problema.
CLICCA QUI!


=== PER RESTARE IN CONTATTO CON NOI ===

SEGUI IL NOSTRO GRUPPO!:
"Discutendo di Investimento in Oro" e' il gruppo di discussione creato
su Facebook e nel quale trattiamo tutti i temi caldi di Oro e Argento,
discutiamo dell'andamento dei mercati finanziari e dibattiamo su tutti i
temi sollevati dai membri del gruppo.
Per iscriverti clicca qui!.

FACEBOOK:
iscriviti su Facebook per accedere a ulteriori informazioni e condivisioni

TWITTER:
iscriviti su Twitter per essere aggiornato sui nostri Tweet relativi ai mercati

YOUTUBE:
visita e iscriviti al nostro canale di Video Formazione gratuita su YouTube!



=== PRIVACY E DISCLAIMER ===

Ti ricordiamo che queste e-mail non vengono MAI inviate senza permesso. Questa è una Newsletter alla quale occorre iscriversi volontariamente.

Stai ricevendo questi messaggi perchè tu (o qualcuno che ha usato il tuo indirizzo email) hai effettuato l'iscrizione ad una delle nostre liste dal sito www.deshgold.com

Se ritieni che il tuo indirizzo email sia stato utilizzato senza il tuo consenso, allora invia un messaggio a info@deshgold.com con scritto CONTROLLO ANTISPAM DESHGOLD. Verificheremo subito i dati (indirizzo IP, pagina di provenienza, ecc..) di chi ti ha iscritto senza il tuo consenso e te li comunicheremo. Grazie.

Ti ricordiamo inoltre che cliccando sul link posto sul fondo di questo messaggio, verrai diretto ad una pagina web nella quale potrai:

a) cancellare la tua e-mail da questa lista con un solo clic ("Unsubscribe");

b) correggere i tuoi dati personali, come nome o e-mail (dal link in alto a destra accanto al tuo indirizzo e-mail, "Change Details")

Disclaimer

Privacy




****************************************************



Con le gambe per aria


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Con le gambe per aria

Paolo Becchi



di Paolo Becchi



 Cosa fa il M5S? «Cammina con le gambe per aria», come direbbe Hegel? Possibile che un movimento rivoluzionario, quale è il M5S, si sia messo a difendere le regole della democrazia parlamentare e rappresentativa contro tutti gli altri? Che mondo alla rovescia è mai questo? Debord ha scritto: «nel mondo realmente rovesciato, il vero è un momento del falso». Certo può sembrare paradossale: la forza «anti-sistema», quella che avrebbe dovuto «sbarrare» la strada ai partiti, ha ingaggiato una difesa della Costituzione e delle istituzioni repubblicane, proprio mentre i partiti «tradizionali» si sono alleati per impedire il funzionamento del Parlamento.





 Paradossale, tuttavia, non è: dietro al ricorso a dubbie "prassi" ed argomentazioni, senza poter trovare alcuna giustificazione nel testo costituzionale e nella disciplina dei regolamenti parlamentari, i partiti hanno messo in atto una sospensione della democrazia nel nostro Paese. Questo è quanto sta accadendo, dietro la polemica sulla formazione delle commissioni permanenti. Ed è a questo «blocco» del Parlamento, a questo forzato «stato di eccezione» costruito ad hoc dai partiti, che il M5S si è opposto. Dopo le elezioni, questo Paese aveva bisogno di una normalizzazione, anzitutto, del funzionamento delle istituzioni parlamentari. I partiti, invece, hanno voluto – per evitare di dover approvare una nuova legge elettorale e le leggi proposte dal M5S (taglio ai costi della politica, conflitto di interessi, anticorruzione, etc.) – mantenere l'ordinamento costituzionale in stato vegetativo, sospeso tra la vita e la morte.



 Di fronte a questo attacco alla democrazia anche le occupazioni simboliche, da sole, non bastano. Bisognava alzare il livello del conflitto, intensificare lo scontro, chiamando in causa direttamente il Capo dello Stato e convocando una manifestazione nazionale. Ormai il momento è passato: l'attenzione, in questi giorni, si è tutta concentrata sull'elezione del nuovo Presidente della Repubblica. Quello vecchio intanto ha finito i lavori affidati ai cosiddetti "saggi" per formare il nuovo governo, ma invece di procedere con le consultazioni sulla base dei risultati acquisiti, congela tutto e passa la palla al suo successore. Governo in stato di avanzata decomposizione, ormai da mesi in prorogatio, Parlamento chiuso per lavori in corso, ci manca solo che chiudano le aule dei tribunali e poi saremo effettivamente finiti nella Repubblica delle banane.



 Ma chi sarà, ma chi sarà il nuovo Presidente? I giochi sarebbero forse già stati fatti se Berlusconi avesse avuto un interlocutore valido. Ma Bersani ormai non rappresenta che se stesso e quel "cerc...


Inviato da iPhone

I migliori (e peggiori) ospedali d’Italia: ecco la mappa.


Ti è stato inviato tramite Google Reader

I migliori (e peggiori) ospedali d'Italia: ecco la mappa.

Prima la salute, ok. Ma dove curarsi senza rimetterci le penne e diventare un numero nell'infinita casistica della malasanità? Quali i migliori e peggiori nosocomi d'Italia. Ecco una mappa ragionata in base ai dati raccolti dall'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) che monitora le performance di 1.200 ospedali italiani.



Leggi tutto...



Inviato da iPhone

La BBC trasmetterà video girati di nascosto in Corea del Nord


Ti è stato inviato tramite Google Reader

La BBC trasmetterà video girati di nascosto in Corea del Nord

La BBC trasmetterà stasera, durante il programma Panorama, una serie di video girati di nascosto in Corea del Nord. I video sono stati girati da un giornalista della BBC, John Sweeney, accompagnato dalla moglie e da un cameraman della rete, infiltrati tra un gruppo di studenti della London School of Economics (LSE), una delle università più prestigiose d'Europa con sede a Londra. Il viaggio studio si è tenuto lo scorso marzo, l'università ha accusato la BBC di avere messo in pericolo la sicurezza di dieci suoi studenti e chiede che il documentario non venga trasmesso.


Secondo quanto riferisce la London School of Economics, gli studenti e l'università non sarebbero stati informati della presenza del gruppo del giornalista, che avrebbe messo in pericolo la sicurezza dell'intero viaggio, oltre a minare la credibilità futura di questo tipo di viaggi organizzati o sostenuti dall'università. Nonostante le richieste della LSE di bloccare la messa in onda del servizio, Ceri Thomas, il capo dei programmi di news della BBC, si è opposto: il documentario "North Korea Uncovered" verrà trasmesso come previsto.


Alex Peters-Day, uno dei rappresentanti delle associazioni studentesche della LSE, ha detto a BBC News che "uno degli studenti [che ha partecipato al viaggio studio] ha sostenuto chiaramente che non era a conoscenza di quanto stava succedendo. La questione riguarda la sicurezza degli studenti, che sono stati ingannati e che non avevano dato il loro consenso". Peters-Day ha aggiunto che che in pratica la BBC "in questa situazione ha usato gli studenti come una specie di scudo umano".


Molte critiche al comportamento della BBC sono arrivate anche dal gruppo "University UK", che coordina il lavoro delle università britanniche. L'amministratore delegato dell'organizzazione ha dichiarato alla BBC che l'approccio dell'emittente britannica a questa vicenda è da condannare: secondo Nicola Dandridge, l'amministratore delegato di University UK, "il modo in cui è stata condotta l'inchiesta della BBC non solo avrebbe potuto mettere a rischio la sicurezza degli studenti, ma potrebbe anche danneggiare la reputazione delle nostre università all'estero".


La politica dei visti del governo nordcoreano è molto stringente. Mentre ai turisti e agli studenti e accademici è permesso entrare, a determinate condizioni, per i giornalisti stranieri ottenere un visto è molto più difficile. Il visto è concesso direttamente dal governo ma sotto la stretta sorveglianza di alcuni "supervisori" che controllano il lavoro dei giornalisti una volta arrivati in Corea del Nord. Nel 2009 due giornaliste americane, Laura Ling e Euna...



Inviato da iPhone

La FED dovrebbe invertire la sua posizione accomodante?


Ti è stato inviato tramite Google Reader

La FED dovrebbe invertire la sua posizione accomodante?

La brutta situazione dei risparmiatori americani si intensifica. L'investimento tipo degli americani ricade nei fondi del mercato monetario e ad oggi i soldi investiti lì rendono lo 0.26%. Qual è il tasso di inflazione nei prezzi ufficiale? 2.9% annuo. Oh certo, non scordiamoci le tasse e quindi la percentuale si abbassa ancora di più. Morale della favola: i risparmiatori vengono fatti a pezzi giorno dopo giorno. Perchè questi tassi sono così bassi? Perché le banche non prestano ed i mutuatari non accendono prestiti; direi proprio che la ripresa non è "fragile," non esiste proprio. Almeno per Main Street. Di questo passo tra 20 anni il dollaro avrà perso metà del suo valore attuale, nel frattempo i tassi di interesse potrebbero salire così come l'inflazione: i risparmiatori finiranno sotto il fuoco incrociato. E ora Obama ci viene a dire che ha un piano per far "risparmiare" al Medicare $400 miliardi? Troppo tardi per i piani dell'ultim'ora, attualmente Previdenza Sociale e Medicare sono sotto di $222 bilioni. Il sistema politico/economico/finanziario è manomesso dai politici per spremere fino all'osso l'uomo comune. Quest'ultimo percepisce che c'è qualcosa che non va oggigiorno con le istituzioni che "dovrebbero rappresentarlo e tutelarlo," ma non riesce ad afferrarne completmaente il senso. Beh, ve lo dico io cosa c'è che non va: il Keynesismo finanziato dalle banche centrali di tutto il mondo.
__________________________________________________________________


di Fr...


Inviato da iPhone

Cina. La crescita del Pil "scende" al +7,7%


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Cina. La crescita del Pil "scende" al +7,7%

Se l'Italia avesse una velocità di "crescita" la metà di questa grideremmo al miracolo economico. Ma stiamo parlando…
Continua a leggere l'articolo...


Inviato da iPhone

Lugano. Vince la Lega contro gli "italiani che ci rubano il lavoro"


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Lugano. Vince la Lega contro gli "italiani che ci rubano il lavoro"

Lugano. Vince la Lega contro gli
Lega: a Lugano tre seggi e Borradori >La Lega è il primo partito davanti al PLRT. Tre seggi…
Continua a leggere l'articolo...


Inviato da iPhone

Economista tedesco di primo piano chiede lo scioglimento dell'eurozona per salvare la UE

Economist Joachim Starbatty of the anti-euro Alternative für Deutschland
Intervista del Guardian all'economista tedesco che ha sollevato la questione di incostituzionalità sul MES e che sostiene il movimento di Alternativa per la Germania

Uno dei più eminenti economisti tedeschi chiede un rapido scioglimento della zona euro nella sua forma attuale, e sostiene che il progetto di un'Europa unita è in pericolo di implosione se i paesi indebitati non sono fatti uscire....Continua a leggere

 

Macroeconomia: il crollo dell'oro e degli altri metalli preziosi per mano della FED


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Macroeconomia: il crollo dell'oro e degli altri metalli preziosi per mano della FED


GUEST POST: il barometro settimanale dell'oro. Gli avvenimenti più importanti della settimana e il ruolo dell'oro nei portafogli di investimento e delle banche centrali.


Il mercato dei metalli preziosi (oro, argento, platino e palladio) questa settimana ha risentito negativamente del cedimento delle quotazioni delle materie prime industriali. Rame, alluminio, piombo, zinco e nickel hanno toccato i prezzi minimi da sei mesi a questa parte, segnale di un forte rallentamento dell'attivita' economica globale.


Seduta drammatica quella di venerdi'. L'oro ha ritracciato di ben $72,50 rispetto alla chiusura del giorno precedente e l'argento di $1,48. L'ex assistente al Dipartimento del Tesoro USA, Dr. Paul Craig Roberts, in un'intervista on-line con Eric King ha affermato che oggi (venerdi' 12 marzo) abbiamo assistito a un attacco in grande scala alle quotazioni dei metalli preziosi.


Il Dr. Roberts ha chiaramente sostenuto che dietro la manipolazione ribassista c'e' la Federal Reserve Statunitense. La Fed e' terrorizzata dal fatto che il dollaro americano possa perdere definitivamente lo status di valuta utilizzata come mezzo di pagamento per gli scambi internazionali. La FED non puo' alzare i tassi d'interesse per sostenere le quotazioni del dollaro di conseguenza deve contrattaccare l'oro (l'unico concorrente del biglietto verde). La controffensiva e' giocata sul principale mercato sintetico a termine statunitense, il Comex di New York.


Robert afferma decisamente che la FED sta tentando di tenere negativi i tassi d'interesse reali, pena il collasso del sistema finanziario statunitense (e di conseguenza Occidentale). Andrew Maguire (The Whistleblower) in un'altra intervista con Eric King ha confermato che il forte deprezzamento dell'oro e' dovuto alla violenza della manipolazione ribassista sui mercati sintetici futures.



Maguire ha ricordato che il mercato fisico del metallo giallo e' piu energico che mai. Difatti la Cina da marzo a oggi ha acquistato circa 400 tonnellate di oro (a febbraio, dato ufficiale, ha stabilito il record di tutti i tempi in acquisto da Hong Kong – vedi approfondimento sotto). Il prezzo dell'oro e' tornato ai minimi di luglio 2011. Oltre a ragioni prettamente economiche che ...



Inviato da iPhone

Il boom del traffico di uomini


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Il boom del traffico di uomini

Die Zeit racconta la piaga europea


Inviato da iPhone

Forex: oro a picco


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Forex: oro a picco

Qualche giorno fa ci hanno interpellato dal Sole 24 Ore per sapere cosa ne pensassimo dei warning lanciati da Goldman Sachs circa l'oro, che avrebbe potuto cominciare una discesa strutturale di medio periodo, abbandonando la forte area di congestione nel quale si è trovato dall'ormai lontana fine del 2011. Diversi sono stati i commenti e le previsioni che davano il metallo giallo su nuovi massimi, ma il fatto che le attese sull'inflazione siamo sempre più ancorate verso valori in calo o comunque (...)


-
Analisi dei Mercati
/
,
,
,
,
,


Inviato da iPhone

Crollo dell'oro affossa il re degli hedge funds Paulson


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Crollo dell'oro affossa il re degli hedge funds Paulson

Il tracollo dei prezzi dell'oro, che stamattina sono scesi sui livelli più bassi da aprile 2011 a 1.425 dollari l'oncia, ha messo k.o. il guru degli hedge funds, ovvero John Paulson. Il manager miliardario, diventato famoso per aver pronosticato il crack dei mercati finanziari nel 2008 e per aver cavalcato il ribasso diventando uno degli uomini più ricchi del pianeta, si sta leccando le ferite provocate dal crollo delle quotazioni del metallo giallo. Secondo quanto riportato da Bloomberg, (...)


-
Analisi dei Mercati
/
,
,


Inviato da iPhone

La grande truffa delle biomasse


Ti è stato inviato tramite Google Reader

La grande truffa delle biomasse

biomass logo


Qual è la fonte di energia rinnovabile più importante per l'Unione europea? L'energia solare forse? (L'Europa ha i tre quarti dei pannelli fotovoltaici installati in tutto il mondo). O quella eolica? (La Germania negli ultimi dieci anni ha triplicato la sua capacità di ottenere energia dal vento). La risposta è nessuna delle due. La fonte rinnovabile di gran lunga più utilizzata in Europa è il legno.


Nelle sue varie forme, dalle stecche ai pellet alla segatura, il legno (o per usare un nome alla moda, la biomassa) copre metà del consumo di energia rinnovabile in Europa. In alcuni paesi, come la Polonia o la Finlandia, la quota sale oltre l'80 per cento. Dopo anni in cui i governi europei si vantavano della loro rivoluzione energetica ad alta tecnologia e a basse emissioni di carbonio, sembra che ad aver tratto il maggior beneficio sia stato il carburante preferito delle società preindustriali.

L'idea che il legno abbia un basso contenuto di carbonio può sembrare bizzarra. Ma la motivazione originaria per la quale è stato inserito nell'elenco delle fonti di energia rinnovabile redatto dall'Ue era buona. Se il legno utilizzato in una centrale elettrica proviene da foreste gestite in modo sostenibile, allora l'anidride carbonica che esce dal comignolo può essere compensata da quella trattenuta nei nuovi alberi che crescono. Il legno può essere neutro dal punto di vista delle emissioni di CO2. Che ciò accada davvero, però, è tutt'altra faccenda. Ma una volta che è stato definito una fonte rinnovabile, il suo utilizzo è aumentato a dismisura.


Per il settore energetico il legno presenta numerosi vantaggi: installare impianti eolici è costoso, ma le centrali elettriche possono essere adattate con poca spesa per bruciare una miscela formata al 90 per cento da carbone e al 10 per cento da legno (la cosidetta co-combustione). A differenza delle nuove centrali fotovoltaiche o eoliche, le centrali elettriche sono già collegate alla rete elettrica, e oltretutto l'energia prodotta dalla combustione del legno non è intermittente come quella ottenuta dal sole e dal vento: non richiede una risorsa combustibile di scorta per la notte o nei giorni in cui non tira vento. Dato che il legno può essere utilizzato in centrali elettriche alimentate a carbone che altrimenti in base ai nuovi parametri ambientali avrebbero dovuto essere chiuse, è molto gradito alle compagnie elettriche.


Ne consegue che si è rapidamente andato formando un consenso per appoggiare i sussidi pubblici alle biomasse. Si è così venuta a creare una sorta di alleanza tra i Verdi, che credevano che il legno fosse neutro dal punto di vista dell'anidride carbonica; le compagnie di servizio pubblico che hanno vis...



Inviato da iPhone

CIGNO NERO? NO BENSI' LA CONFISCA DI TUTTI BENI STUDIATA E VOLUTA


Ti è stato inviato tramite Google Reader

CIGNO NERO? NO BENSI' LA CONFISCA DI TUTTI BENI STUDIATA E VOLUTA

UN CIGNO NERO E' UN EVENTO IMPREVEDIBILE CHE CAMBIA LE COSE. QUANTO STA ASSADENDO IN QUESTI MESI E' INVECE L'IMPLEMENTAZIONE DI UN PIANO BEN STUDIATO CHE COGLIERA' DI SORPRESA L'80% DELA POPOLAZIONE CON IL CHIARO INTENTO DI FAR PERDERE LORO L'80% DEI LORO RISPARMI..
ARTICOLO PRESO IN PARTE DAL SITO DI COBRAF:
C'è qualcosa nell'aria che puzza...una situazione inquietante ...sembra che da un momento al'altro, non appena il progetto sara' pronto....potrebbe  avverarsi qualcosa di eclatante, di assolutamente inaspettato. Sono troppi gli indizi che, letti con attenzione e con mente aperta,  portano alla conclusione che ci sia un'attività politica a  sostegno di un  progetto segreto per impoverire le masse


Una moltitudine di  atti posti in essere allo scopo di impedire a chiunque sia di detenere liquidità, sia di poter nascondere tale liquidità. Dalla tracciabilità del denaro, all'abolizione assoluta del segreto bancario, dallo smantellamento dei paradisi fiscali, all'obbligo di tutte le banche mondiali di rendere trasparenti i propri archivi.


Per non parlare del cambio di regolamento per i debiti pubblici, che possono essere rinegoziati e azzerati con estrema facilita', e anche dell'improvvisa caduta dell'oro...un bene fino a poche ore fa di rifugio...e oggi...oggi tutti vogliono disfarsene.

Mi pare che si stia facendo di tutto, attraverso una serie di piccoli passi di cui i popoli non percepiscono la gravità, per raggiungere due obiettivi concreti: conoscere la dispo...


Inviato da iPhone

Attacco al Fiscal Compact: l’economista Roubini colpisce al cuore il sistema-crisi


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Attacco al Fiscal Compact: l'economista Roubini colpisce al cuore il sistema-crisi

Fiscal Compact. Come condensare in due parole un fiume austerità con cui ogni paese che l'ha firmato – e l'Italia lo ha fatto possa raggiungere il patto di bilancio europeo. Utopia per "ammazzare" di tasse e sacrificio il popolino e salvare il Sistema. È evidente, in quest'ottica, che la madre di tutte le battaglie dev'essere far saltare il Fiscal Compact – altro che tagliare le indennità di qualche migliaio d'euro – e l'intervista rilasciata da un'economista del calibro di Nouriel Roubini risulta illuminante. "Qui serve un Growth Compact, un patto per la crescita."



Leggi tutto...



Inviato da iPhone

C'E' QUALCOSA NELL'ARIA CHE M'INQUIETA


Ti è stato inviato tramite Google Reader

C'E' QUALCOSA NELL'ARIA CHE M'INQUIETA



DI GIORGIOFRA

cobraf.com


Eppure, la cosa non mi persuade.



C'è qualcosa nell'aria che mi inquieta, nel senso che fa nascere in me il sospetto che stia per avverarsi qualcosa di eclatante, di assolutamente inaspettato. Sono troppi gli indizi che, letti con attenzione e con mente aperta, mi portano alla conclusione che ci sia un'attività sotterranea volta a sostenere un progetto di cui ancora mi sfuggono i particolari.


Mi riferisco alla moltitudine di piccoli atti posti in essere allo scopo di impedire a chiunque sia di detenere liquidità, sia di poter nascondere tale liquidità. Dalla tracciabilità del denaro, all'abolizione assoluta del segreto bancario, dallo smantellamento dei paradisi fiscali, all'obbligo di tutte le banche mondiali di rendere trasparenti i propri archivi.


Inviato da iPhone

10 PICCOLI IDIOTI


Ti è stato inviato tramite Google Reader

10 PICCOLI IDIOTI

- Stefano Davidson -12/04/2013 - Dice il saggio, anzi, dicono i dieci saggi (e questo è molto grave, visto che per esprimere ciò che segue ci sono volute 10 persone, non dico 10 cervelli poiché quelli è evidente che da costoro sono già in fuga da un pezzo!): "Il Finanziamento pubblico delle attività politiche, in [...]


Inviato da iPhone

Grecia: Chomsky, "La Germania impone condizioni di schiavitù"


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Grecia: Chomsky, "La Germania impone condizioni di schiavitù"

noam-chomsky.jpg

E' rimasto celeberrimo il momento in cui il Presidente Hugo Chavez, durante un discorso all'Assemblea delle Nazioni Unite, mostrò al mondo il libro "Egemonia o sopravvivenza": l'autore, Noam Chomsky, è considerato uno dei filosofi che hanno ispirato il movimento noglobal nel 2000 e comunque uno dei più grandi portatori di una chiave interpretativa diversa del nostro momento storico.

Continua a leggere Grecia: Chomsky, "La Germania impone condizioni di schiavitù"...

Commenta »



Inviato da iPhone

Lavoro, Monti svuota la cassa poi accusa sindacati e imprese


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Lavoro, Monti svuota la cassa poi accusa sindacati e imprese

Non bastava la crisi che ha inghiottito il lavoro: per mezzo milione di italiani ora sfumano anche i soldi della cassa integrazione, per colpa del governo Monti.


Sordo da mesi ai segnali d'allarme, benché rumorosi come una bomba ad orologeria: «A dicembre avevamo tentato di dire al governo: non prevedete una riduzione della spesa sulla Cig in deroga perché ne avremo bisogno – ricorda la leader della Cgil, Susanna Camusso – in qualche Regione siamo già arrivati all'esaurimento dei fondi e non è neanche detto che, in alcune Regioni, si arrivi a giugno».


Per difendersi, Monti non trova di meglio che ribaltare le responsabilità della crisi sulle sue vittime: «Se l'Italia non cresce, ciò è dovuto a lacune della politica, ma moltissimo anche alla storica arretratezza dei sindacati e alle imprese, con un capitalismo italiano poco moderno». Addirittura afferma che «grazie al lavoro del governo precedente siamo usciti dall'emergenza finanziaria. Ma siamo ancora nell'emergenza dell'economia reale» ammette.

Altro che emergenza: dall'inizio dell'anno, sono in cassa ben più di 500mila lavoratori, e a marzo la situazione è esplosa, con quasi 100 milioni di ore di Cig, ma il peggio deve ancora arrivare. «I numeri di oggi non sono i numeri veri – ricorda Susanna Camusso – perché sta moltiplicandosi la domanda di Cig in deroga. Purtroppo i primi mesi del 2013 hanno determinato un'ulteriore accelerazione della crisi e della difficoltà».


E quindi delle richieste di cassa integrazione in deroga, istituita in via straordinaria negli anni passati proprio per fronteggiare la crisi, offrendo un paracadute anche alle aziende escluse dagli ammortizzatori sociali ordinari. È il caso delle imprese con meno di 15 dipendenti o quelle che hanno già superato i limiti di durata della cassa ordinaria e straordinaria.

Adesso quel paracadute d'emergenza rischia di spezzarsi all'improvviso, precipitando nel baratro mezzo milione di persone. «Al momento ci sono finanziamenti certi sulla Cig in deroga relativi alla prima metà dell'anno – ammette il ministro del Lavoro, Elsa Fornero – ma sono fiduciosa che si troverà anche quello che manca». I numeri però non lasciano molto spazio all'ottimismo: «Nella legge di stabilità mettendo insieme varie poste, abbiamo previsto 1,6 miliardi ma se consideriamo il numero delle domande del primo trimestre, le Regioni dicono di avere già esaurito le risorse loro assegnate». Tanto più che rispetto al 2012 «l'Inps ha comunicato pochi giorni fa che mancano circa 200 milioni rispetto a tutte le domande arrivate: a questo punto bisogna prima sistemare la partita 2012 e poi fare i conti sulle esigenze del 2013».

«Quelle risorse bisogna trovarle – afferma senza mezzi termini Susanna Camusso – non solo per proteggere il reddito di quei lavoratori, ma per evitare che ci sia un'ulteriore spirale di avvitamento sulla riduzione dei consumi e quindi un'ulteriore riduzione della base produttiva di questo Paese». E concl...



Inviato da iPhone

Altre tasse, l’euro-funerale dell’Italia officiato da Monti


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Altre tasse, l'euro-funerale dell'Italia officiato da Monti

Altro che stop all'Imu, diminuzione delle tasse e cancellazione del punto in più di Iva che scatterà a luglio. Nessuno di questi risultati – puntualmente elencati da chi chiede ai partiti di "fare in fretta" – potrà essere raggiunto da un eventuale nuovo esecutivo. Perché la strada economica è stretta e tutta in salita. Primo scoglio, l'eredità lasciata dal Def, il Documento di Economia e Finanza presentato dal governo uscente. «Un'amarissima sorpresa», secondo Stefano Fassina del Pd, perché «il governo Monti lascia manovre da fare per 1,4 punti percentuali del Pil all'anno a partire dal 2015». Ma dov'è la sorpresa? Sorretto da Pd e Pdl per tutto il 2012, l'esecuto Monti non ha fatto che applicare i dettami di Bruxelles, a partire dal micidiale Fiscal Compact, contro cui centrodestra e centrosinistra non hanno detto neppure una parola per tutta la durata della campagna elettorale di febbraio. (continua…)




Inviato da iPhone

Grecia


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Grecia

Atene


Se la situazione greca non fosse stata così tragica si potrebbe dire che l'indice ellenico e' l'esempio da manuale di applicazione della teoria di Elliott.


Dopo il top del 2007 a 5.335 (onda V), i prezzi sono andati in caduta libera in cinque sotto-onde, trovando supporto sul minimo precedente (onda IV). Si chiude così la grande A a 1.500. Dopo un crollo del genere i prezzi effettuano un forte rimbalzo: in questa fase sono quasi tutti convinti che il peggio sia passato e le quotazioni salgono fin quasi a 3.000 pt. (onda B). Anche in Italia molti avranno pensato la stessa cosa. Solo da questo sito (e da pochissimi altri) si sollevavano dubbi, in quanto la struttura della salita pareva avere carattere correttivo (rimbalzo tecnico) e non impulsivo, come ad esempio nella costruzione della precedente salita, che qui e' rappresentata dall'onda V. Comunque il ritorno della negatività, confermato anche dal nostro Expert System, avrebbe innescato la terribile C, ancor più distruttiva della A precedente. I prezzi avrebbero poi trovato supporto in area 500. Dallo scorso ottobre l' Expert ha dato un buy tuttora valido, e i prezzi oscillano attorno ai 1.000 pt. A meno di terribili colpi di coda, sembra partito un nuovo rialzo, tanto che ho segnato come onda (1) la salita recente.


Chi avesse seguito l'andamento della borsa greca utilizzando il MACD avrebbe avuto grandi soddisfazioni: durante il crollo, mai in nessun caso la curva ha attraversato lo zero, tenendo gli investitori lontano dai rischi. Attualmente l'oscillatore pare apprestarsi a scavalcare la linea Maginot, il che sarebbe grandemente apprezzato dal mercato.


Per analogia anche il nostro Mib potrebbe trovarsi in una situazione simile, anche se meno chiaramente leggibile. Infatti nel nostro caso la grande C ha assunto principalmente l'aspetto di una fase di riaccumulazione, con la produzione di un doppio minimo.


Buon trading.


 


.


.


.


.


.


 



Inviato da iPhone

I NUOVI RICCHI DEL PD IGNORANO I NUOVI POVERI. IL SUICIDIO ANNUNCIATO DELLA COMUNICAZIONE DI UNA SINISTRA IMPRESENTABILE


Ti è stato inviato tramite Google Reader

I NUOVI RICCHI DEL PD IGNORANO I NUOVI POVERI. IL SUICIDIO ANNUNCIATO DELLA COMUNICAZIONE DI UNA SINISTRA IMPRESENTABILE


DI SERGIO DI CORI MODIGLIANI
liberi-pensieri.info


Parliamo di povertà, oggi.


Dei vecchi poveri e dei nuovi poveri.


Aveva venticinque anni, quando pubblicò il suo primo romanzo. Non appena uscito, presso quella che potremmo oggi definire "piccola editoria indipendente", il libro ebbe un successo travolgente, grazie soprattutto al fatto che il più importante critico letterario dell'epoca, il potente Belinskij, ebbe a scrivere che "la Grande Madre Russia ha finalmente partorito un grande genio della letteratura, che raccoglie l'eredità di Gogol e lancia la nostra patria verso un futuro che appare già pieno di sicura e certa illuminazione sulla strada da percorrere: quel romanzo è ispirato dall'alto direttamente da Cristo". Eravamo a Mosca. Nel pieno della più grave crisi economica recessiva della sua storia, nell'autunno del 1846, centosessantasette anni fa.


Leggi tutto



Inviato da iPhone

Fornero: un miliardo per la cassa integrazione forse non basta


Ti è stato inviato tramite Google Reader

Fornero: un miliardo per la cassa integrazione forse non basta

A dirlo,al Gr1 Rai, è il ministro del Lavoro Elsa Fornero. Dopo l'allarme per l'esaurimento delle risorse previste per la cassa integrazione, il ministro spiega di aver "già iniziato a predisporre un piano"


Leggi tutto



Inviato da iPhone

Offshore leaks


paradisi-fiscali-436 jpg 415368877Da 4 (di 44) paradisi fiscali sono saltati fuori 20-30.000 miliardi di dollari “sottratti” alla fiscalità ordinaria.
Fanno riferimento a circa 130.000 soggetti (individui/aziende) di tutte le nazionalità.
Alcune considerazioni:
- non esistono fiscalità gradite, tranne quelle a tassazione zero o dintorni. Quindi tutte queste menate su : scappano perché le tasse qui sono alte, è una bufala
- di italiani ne risultano 200 circa (200/130.000 ovvero 1,5 per mille, siamo 60 milioni su 6 miliardi ovvero 1 per cento della popolazione mondiale e allora siamo mediamente molto più poveri degli altri), per quanto attiene le statistiche speriamo nei prossimi 40 paradisi fiscali...

Alternativa appoggia Imposimato nelle consultazioni del M5S


Alternativa appoggia Imposimato nelle consultazioni del M5S

imposimatoferdinandoComunicato di Alternativa.
Valutata la rosa di nomi scaturita dalla consultazione online del MoVimento Cinque Stelle per il candidato al Quirinale, il laboratorio politico  Alternativa, fondato da Giulietto Chiesa che ne è il presidente nazionale, dà  indicazione ai propri iscritti, che hanno possibilità di voto nella prossima  consultazione di lunedì 15 aprile, di esprimere la preferenza nei confronti di  Ferdinando Imposimato. Alternativa esprime apprezzamento per la quasi totalità  dei candidati (ma, in particolare, un giudizio radicalmente negativo verso Emma  Bonino e Romano Prodi), e tuttavia consiglia di concentrarsi su Ferdinando  Imposimato per le altissime qualità morali, la competenza giuridica ed  istituzionale, l’alta conoscenza dei più profondi e talvolta oscuri meccanismi  del Potere, la sicura fedeltà ai principi democratici e costituzionali.  Alternativa auspica che il nome di Imposimato possa risuonare in Parlamento  almeno nelle prime votazioni per la scelta del prossimo Presidente della  Repubblica, consapevole che i voti dei Portavoce del MoVimento possano  successivamente indirizzarsi su altri candidati, già indicati dalla base (come  Stefano Rodotà o Gustavo Zagrebelsky), qualora si verificasse su di loro una  maggiore convergenza da parte di altre forze politiche e dunque una possibilità  effettiva di elezione.