16/12/13

Italia da rimandare, secondo Standard & Poor's



Italia da rimandare, secondo Standard & Poor's
LA VOCE DEL RIBELLE ON-LINE | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/Im0tV


Puntuale come la morte, Standard & Poor's ha augurato buon Natale all'Italia, concedendo al governo tre mesi di ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

LEGGE DI STABILITA', ARRIVA L'ENNESIMO REGALO ALLE BANCHE



LEGGE DI STABILITA', ARRIVA L'ENNESIMO REGALO ALLE BANCHE
VINCITORI E VINTI | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/IuSQM


Secondo quanto riportato dalla Reuters, sembrerebbe che il Governo abbia presentato un emendamento  alla Legge di Stabilità che ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

euro o lira: questo il dilemma

-         Euro o Lira: questo il dilemma  -
di Paolo De Gregorio, 16 dicembre 2013

Sento sempre abbaiare sul ruolo dell’Europa, in termini che ricordano più rozze tifoserie piuttosto che una analisi seria, impermeabile sia agli schieramenti che alle convenienze politiche.
Una cosa è certa, la crisi strutturale dell’Italia è maturata all’interno dell’Europa, dell’Euro, della globalizzazione, della WTO, ed è una crisi da cui non si vede una via d’uscita: aumenta il nostro debito che ci costa 90 miliardi di euro l’anno di interessi, aumenta la disoccupazione, aumentano le vendite all’estero dei pezzi pregiati dell’economia e del made in Italy, aumentano gli imprenditori che delocalizzano dove pagano meno tasse e meno salari, per cui mi sembrano folli tutti coloro che fanno professione di ottimismo e vedono luce in fondo al tunnel. Mi fanno pure una sgradevole impressione quelli che urlano che basterebbe uscire dall’Europa e dall’Euro per sistemare ogni cosa.

Una cosa su cui tutti potremmo convenire è che gli Stati Uniti d’Europa non sono mai nati, per volontà di USA, Regno Unito e Israele, che immaginavano già un forte concorrente capace di concentrare capitali e cervelli in istituti comunitari di ricerca scientifica, di unificare leggi, regolamenti, costi del lavoro, di avere un esercito comune che rendesse superflue le basi americane e quelle della Nato, facendo vedere ben presto questa nuova potenza economica e politica, indipendente, esercitare una influenza di PACE verso la Russia, il Mediterraneo, il Medioriente.
Tutto questo non è successo. L’Europa è un nano politico, i paesi più forti hanno approfittato della crisi dei più deboli comprando a prezzi di saldo i pezzi pregiati e continuando a intascare gli interessi sul debito di Grecia, Irlanda, Portogallo, Spagna, Italia, senza decidere nulla sulla messa in comune del debito con gli euro bond. Spendiamo cifre enormi al seguito delle avventure militari USA, compriamo i loro bombardieri al posto degli Eurofighlter europei, ci facciamo dettare l’agenda economica dalla Banca Centrale Europea, per cui le decisioni politiche in Italia non contano nulla.
L’eventuale uscita dell’Italia da questo aborto di Europa e dall’Euro dovrebbe essere accompagnata per prima cosa da una rinegoziazione del colossale debito, dall’uscita dalla WTO, dalla protezione con dazi su tutte quelle merci che possono essere prodotte in Italia, per garantirci in pochi anni autosufficienza alimentare ed energetica con le rinnovabili con milioni di nuovi posti di lavoro, valorizzando il nostro patrimonio artistico, ambientale, unico al mondo oggi lasciato alla incuria, come Pompei, risanando di quei territori inquinati a morte dai convergenti interessi di industriali del Nord e camorristi.
E' evidente che una svolta nel senso di ritorno alla lira ha bisogno di una classe dirigente nuova, credibile, di una banca nazionale senza fini di lucro che appoggi una profonda riconversione energetica e agricola, ha bisogno di Università che creino competenze e ricerca a favore dei settori economici citati.

E’ una pia illusione quella di pensare di sopravvivere come nazione manifatturiera all’interno di una globalizzazione che ha già decretato quali sono i vincitori e i vinti. Ormai il lavoro va dove costa meno e se ci sembra una follia che a Prato i cinesi schiavizzino i loro connazionali a un euro l’ora, dobbiamo registrare il fatto che presto si sposteranno in Bangladesh dove si lavora per un euro al giorno.

La globalizzazione premia solo chi possiede grandi banche d’affari internazionali, chi ha grandi multinazionali, chi possiede materie prime, chi ha milioni di lavoratori (schiavi) a basso costo, e chi protegge queste situazioni con potenti eserciti pronti ad intervenire su qualsiasi scenario.L’Italia in questo scenario non ha alcuna possibilità a meno che l’Europa non diventi un’altra cosa, ma di ciò non si vede neanche l’ombra.

E’ giusto parlarne, ma finchè non verrà fuori che la ripresa è una chimera e che le valutazioni di questa classe politica sono basate su frottole e invenzioni, il tempo del cambiamento non sarà maturo, ma non bisogna lasciare alla Lega Nord e alla destra l’esclusiva di questo discorso perché potrebbe rivelarsi un grave errore storico.


Paolo De Gregorio

Il tripolarismo del sistema in attesa dello tsunami



Il tripolarismo del sistema in attesa dello tsunami
BLOG DI INFORMARE | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/IyNJc


di Gianni Fraschetti - Se uno legge o ascolta quanto i soloni, i guru, i cattivi maestri, i lecchini di ogni risma, le ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Punti di vista

Punti di vista

cropping the worldL’altra sera, guardavo un gialletto in TV, ambientato a Miami, una robetta ben confezionata , ma leggerina. A un certo punto, una signorina di molto bell’aspetto, ha detto una cosa che mi ha colpito e mi ha spiegato per la milionesima volta perché siamo un paese perdente.
La suddetta signorina qui avrebbe fatto la fila per andare alla corte di Maria  De Filippi o di qualche trasmissione di scosciate, là invece raccontava di essersi laureata al MIT (Massachusset Institute of Technology), per farlo aveva speso 250.000 dollari e che glieli avevano prestati le banche.
Quindi, partendo dal fondo, le banche prestano soldi a uno che studia perché è sicuro che glieli renderà, e lo potrà fare perché, laureandosi, guadagnerà tanto abbastanza,  quindi la scuola sarà una garanzia solo se farà una selezione vera e dura dei suoi allievi e per garantire uno standard elevato, come professori cercherà i migliori e li strapagherà e quindi le tasse scolastiche costeranno un botto.
Questo sistema, magari opinabile nella parte finale, ha una sua logica e dà i suoi frutti. Non è un caso se fino ad oggi tutti gli ingegneri vorrebbero uscire dal MIT, come qui in Italia sino all’altro ieri tutti i fisici sarebbero voluti uscire dalla Normale di Pisa.
Ma per entrarci si devono (là) o dovevano (qua) avere caratteristiche eccezionali. Io, per curiosità, alla Normale l’esame di ammissione lo feci, arrivai in alto, ma non tanto abbastanza.

“Web tax”, Italia alla deriva



"Web tax", Italia alla deriva
THE FIELDER | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/IoLSB
Lo sentite? Eppure sono un paio d'anni che questo ritornello risuona nelle orecchie degl'italiani: «Questa nuova misura ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

L'Unione Europea a rischio banche



L'Unione Europea a rischio banche
CONTROPIANO.ORG - ARCHIVIO - CONTROPIANO.ORG - CONTROPIANO.ORG | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/Jjz9n


  Le banche sono il cuore nero della costruzione dell'Unione Europea. Tutto ciò che le riguarda, per quanto ci sia odioso, ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

In USA il settore privato torna ad indebitarsi: e cosa accadrà al bull market?



In USA il settore privato torna ad indebitarsi: e cosa accadrà al bull market?
EDUCAZIONE FINANZIARIA | LUN 16 DIC
http://tinyurl.com/o85xonw
Negli USA il deleverage del settore privato sembra essersi arrestato. Quali conseguenze ci saranno per il bull market in atto? ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Italia: nuovo record del Debito pubblico. E il nostro tesoretto (risparmi) ce lo stiamo mangiando.



Italia: nuovo record del Debito pubblico. E il nostro tesoretto (risparmi) ce lo stiamo mangiando.
INTERMARKETANDMORE | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/JqVx8


Quasi non fa più notizia l'ennesimo il nuovo ma poco invidiabile record di debito pubblico, che ormai ci contraddistingue in ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Il secessionismo in Europa? L’arma segreta di Bruxelles



Il secessionismo in Europa? L'arma segreta di Bruxelles
L'INDIPENDENZA | LUN 16 DIC
http://tinyurl.com/orrtna8


di ALTRE FONTI Per l'Europa l'anno prossimo potrebbe diventare anno del secessionismo. In settembre il referendum ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Il 30% dei residenti in Italia è a rischio povertà



Il 30% dei residenti in Italia è a rischio povertà
L'INDIPENDENZA | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/Jopam


di REDAZIONE Il 29,9% delle persone residenti in Italia è a rischio di povertà o esclusione sociale, secondo il rapporto Istat ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Publicità Progresso



Publicità Progresso
ARGENTO FISICO | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/JiIkU


censurata in Italia, pare.. ma pecchè? Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

La Fine dell’Euro si Avvicina: Si Sfracella la Fiducia delle Imprese Francesi



La Fine dell'Euro si Avvicina: Si Sfracella la Fiducia delle Imprese Francesi
RISCHIO CALCOLATO | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/JjecC


Rischio Calcolato, tiene in gran conto l'assoluta idiozia del presidente Hollande, e Hollande non ci ha delusi. A ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Sempre più giù i consumi petroliferi e dei carburanti, nel mese di Novembre: -6,6% e -4,5%



Sempre più giù i consumi petroliferi e dei carburanti, nel mese di Novembre: -6,6% e -4,5%
RISCHIO CALCOLATO | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/JekfX


da Mondo Elettrico di Massimo J. De Carlo I consumi petroliferi italiani nel mese di novembre 2013 hanno mostrato un ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Bomba carta contro Cgil Settimo Torinese



Bomba carta contro Cgil Settimo Torinese
NEWS DI TOPNEWS - ANSA.IT | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/IpITT
In frantumi vetri edificio che ospita anche sedi Pd e Psi Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Corteo studenti, tafferugli a Milano



Corteo studenti, tafferugli a Milano
NEWS DI TOPNEWS - ANSA.IT | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/IaGAw
Interrotto Consiglio, cori contro Forconi e Maroni Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

LA TRUFFA DEL FINANZIAMENTO PUBBLICO AI PARTITI



LA TRUFFA DEL FINANZIAMENTO PUBBLICO AI PARTITI
VINCITORI E VINTI | LUN 16 DIC
http://tinyurl.com/ou5tyxr


I campioni della bancarotta della nazione pensano di potersi rifare la verginità abolendo il finanziamento pubblico ai partiti, ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Il punto

Il punto

Facciamo il PUNTO I recenti dati macro americani sono risultati piuttosto robusti, a partire da quelli relativi al mercato del lavoro diffusi venerdì scorso (nuovi occupati di novembre pari a 203 mila, con la media degli ultimi 3 mesi che sfiora la soglia200 mila e con il tasso di disoccupazione che è sceso al 7%), ed hanno aumentato la probabilità che la FED acceleri nella riduzione del QE.
Secondo un sondaggio di Bloomberg, dopo la diffusione dei dati sull’occupazione la percentuale di intervistati secondo i quali la FED avvierà il tapering nel prossimo FOMC del 17/18 dicembre è salita al 34% dal precedente 17%, mentre sono scesi dal 53% al 40% coloro che si attendono l’avvio del tapering nella riunione di marzo. In linea con il sondaggio, ieri, nell’ambito di una conferenza, il Presidente della FED di St Louis, James Bullard, che è considerato un buon indicatore del “pensiero” della Banca Centrale, ha dichiarato che la probabilità del tapering è cresciuta dopo i dati sul mercato del lavoro (per quanto abbia poi aggiunto che la FED dovrebbe optare per una piccola riduzione degli acquisti in dicembre e poi prendersi una pausa per verificare l’evoluzione dell’inflazione).
Nonostante la prospettiva di un’accelerazione sui tempi del tapering rispetto alle aspettative di consensus di qualche giorno fa, la reazione dei mercati finanziari è stata decisamente costruttiva, con un rialzo delle Borse (lo S&P500 si è riportato sui massimi al di sopra dell’area 1800) e con una relativa stabilità o addirittura una leggera flessione dei rendimenti obbligazionari. L’impressione è che sia cambiato il paradigma di riferimento degliinvestitori che, come sottolineato dallo strategist Yardeni, sembrano essere pronti ad accettare una riduzione del QE in cambio di una maggiore crescita economica (sinora era prevalsa la logica del “tantopeggio, tanto meglio”, cioè l’economia che stentava ad accelerare veniva accolta con un certo sollievo dato che favoriva il mantenimento del QE).

Lo stanno santificando



Lo stanno santificando
BYOBLU.COM | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/JtTOz


Il sistema, messo sotto pressione dall'ascesa dei Cinque Stelle, ha lavorato duramente alla sintesi di un vaccino e ora crede ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Future Eurostoxx 50, un rimbalzo e' possibile



Future Eurostoxx 50, un rimbalzo e' possibile
TREND ONLINE | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/IhEkw


Seconda settimana consecutiva in netto ribasso per il future Eurostoxx 50, che lascia sul terreno nell'ottava l'1,98% circa ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Non potremo farci più nemmeno l'Orto(?)...UE = sempre più "Dittatura Centralista degli Eurocrati"



Non potremo farci più nemmeno l'Orto(?)...UE = sempre più "Dittatura Centralista degli Eurocrati"
IL GRANDE BLUFF | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/JtEa3


Il titolo suona un po' come quelli dell'informazione complottista in stile "è tutta colpa del Bilderberg e della ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

A difesa del proprio status quo



A difesa del proprio status quo
STAMPA LIBERA | DOM 15 DIC
http://pulse.me/s/JsYCa


http://ilcorrosivo.blogspot.it/2013/12/a-difesa-del-proprio-status-quo.html#more Marco Cedolin In questi giorni di blocchi e ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

E allora chiamiamolo Decembrismo



E allora chiamiamolo Decembrismo
LA VOCE DEL RIBELLE ON-LINE | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/In5iS
O la rivolta del ceto medio impoverito ed esasperato dalla globalizzazione. A loro non piace essere chiamati "forconi" e hanno ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Revelli: in piazza l’ex ceto medio rovinato dalla crisi



Revelli: in piazza l'ex ceto medio rovinato dalla crisi
LIBRE | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/JnZDd


Marco Revelli: in piazza coi "forconi" i nuovi poveri e l'ex ceto medio rovinato dalla crisi, un popolo in emergenza che ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

“L’ Italia? Stara’ meglio senza Euro” – SBALORDITIVO! LEGGETE COSA DICEVA LUTTWAK NEL 1996



"L' Italia? Stara' meglio senza Euro" – SBALORDITIVO! LEGGETE COSA DICEVA LUTTWAK NEL 1996
FINANZA IN CHIARO | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/J8Yic
INCREDIBILE QUESTO E' QUANTO DICEVA LUTTWAK NEL 1996. TRE ANNI PRIMA CHE NASCESSE UFFICIALMENTE L'EURO E CHE ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Incredibile inquinamento in Cina, decine di città trenta volte sopra i limiti di sicurezza: quanti morti?



Incredibile inquinamento in Cina, decine di città trenta volte sopra i limiti di sicurezza: quanti morti?
ECOBLOG.IT | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/ImRPC


Nei  giorni scorsi la città di Shanghai è stata colpita da elevatissimi livelli di inquinamento (vedi altre immagini nella ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Genova. Riunione cittadina contro le privatizzazioni



Genova. Riunione cittadina contro le privatizzazioni
CONTROPIANO.ORG - ARCHIVIO - CONTROPIANO.ORG - CONTROPIANO.ORG | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/JtBz4
Martedì 17 dicembre dalle ore 17,30 presso la Casa Occupata di Pellicceria (Vico di Pellicceria piano terra, adiacente Via San ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Rinforzi elettorali



Rinforzi elettorali
ALTRENOTIZIE - FATTI E NOTIZIE SENZA DOMINIO | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/Jrg7N


di Carlo Musilli L'Italia ha abolito il finanziamento pubblico ai partiti. Nel 1993, con un referendum. Siccome però repetita ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

IL CENCELLINO PD - TUTTI I ROTTAMATI, DA VELTRONI A D’ALEMA, ENTRANO IN DIREZIONE NAZIONALE



IL CENCELLINO PD - TUTTI I ROTTAMATI, DA VELTRONI A D'ALEMA, ENTRANO IN DIREZIONE NAZIONALE
DAGOSPIA | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/JoFH3


Carlo Bertini per "La Stampa"DALEMA E RENZI La linea Maginot ha ceduto quasi subito, quando all'ora di pranzo si è saputo che ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

LA FRANCIA DI HOLLANDE E' DESTINATA ALLA RECESSIONE DRAMMATICA NEL CORSO DEL 2014 LUNGA VITA ALLA LE PEN! (POPULISTA?)



LA FRANCIA DI HOLLANDE E' DESTINATA ALLA RECESSIONE DRAMMATICA NEL CORSO DEL 2014 LUNGA VITA ALLA LE PEN! (POPULISTA?)
MERCATO LIBERO 335.6651045 | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/Jm9rI
POPULISTA NEL SITO DI MERCATO LIBERO E' CONSIDERATO UN COMPLIMENTO. NON CAPISCO CHI LA USA IN TONO NEGATIVO.IL POPULISTA E' ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

CROAZIA: PENE DA SOVRANITA’ PERDUTA (LOVE’S LABOURS LOST – W. Shakespeare) http:...



CROAZIA: PENE DA SOVRANITA' PERDUTA (LOVE'S LABOURS LOST – W. Shakespeare) http:...
SCENARIECONOMICI.IT'S FACEBOOK WALL | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/IkOkt


CROAZIA: PENE DA SOVRANITA' PERDUTA (LOVE'S LABOURS LOST – W. Shakespeare) http://t.co/9gR9jEx8peCROAZIA: PENE DA SOVRANITA' ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad