17/12/13

Mercati valutari

Mercati valutari

Dumas In attesa del FOMC del 18 dicembre, l’attenzione degli operatori è stata rivolta alla pubblicazione dei dati sul mercato del lavoro statunitense di venerdì, risultati ampiamente migliori delle attese. Il tasso di disoccupazione è calato ai minimi da 5 anni al 7%, mentre il numero dei nuovi occupati è salito a 203.000 unità. Le aspettative di “tapering” già nel mese di dicembre, secondo quanto riportato da Bloomberg, sono passate dal 17% al 34%.
Nonostante i dati macro Usa in miglioramento, l’euro si è apprezzato contro dollaro, portandosi ai massimi da fine ottobre. La forza dell’euro, nonostante le ultime dichiarazioni degli esponenti della Bce e la produzione industriale tedesca in contrazione nel mese di ottobre, è probabilmente da imputare alla percezione da parte dei mercati che Draghi sia stato meno accomodante nell’ultimo meeting ed al fatto che in tale circostanza non sia stato fatto accenno alla forza del cambio.
Al contrario, la debolezza del dollaro a seguito della pubblicazione dei non farm payrolls potrebbe derivare dal fatto che il mercato sta già ampiamente prezzando le aspettative di “tapering”; è inoltre possibile che il dato non sia stato sufficiente a convincere gli operatori sulla possibilità di un “tapering” particolarmente “aggressivo” nei prossimi mesi, anche in considerazione della rilevazione sui consumi risultata peggiore delle attese (PCE yoy da 1.2% 

Folklore

Folklore

folklore450_2 Qui in questa landa sperduta ai confini della civiltà, in Italia dico, non si trova gente civile che prende una posizione, assume un impegno e, forte delle sue idee, cerca di comunicarle e di diffonderle.
Qui si preferisce il folklore, la kermesse, a noi piacciono i colori, le allusioni.
Qui non si fanno movimenti di idee, qui si organizzano i vaffaday, con decine di migliaia di partecipanti a botta, qui si movimentano i forconi e il popolo delle quote latte, con decine di micromanifestazioni contemporanee. Qui alla fine arriva immancabilmente il corteo sindacale con le solite consunte bandiere e i soliti non consunti podisti (fanno solo l’ultimo miglio, il resto bus o auto “parrocchiale”).
Naturalmente il folklore attira i fini politici come la m. le mosche e tutti tentano di annetterseli, memori di come è nata l’Italia : Garibaldi rischiava e Vittorio Emanuele annetteva. Salvo poi ripensarci se il sentment sondaggiato popolare non è d’accordo, magari perché ha perso un treno, bloccato dai manifestanti.

Commento ai dati – Europa


Europa-unita Dopo la revisione positiva del PMI manifatturiero anche il PMI servizi area Euro di novembre è stato rivisto al rialzo, di tre decimi a 51,2, comunque ancora sotto il dato di ottobre (51,6). Dati opposti per Germania e Francia, con la prima che ha visto un miglioramento (55,7 da 54,5) e la seconda che ha invece subito un taglio a 48 dalla prima lettura (48,8).
Il primo rilevamento per i paesi mediterranei è stato negativo per l’Italia, il cui PMI servizi è sceso in maniera netta a 47,2, mentre in Spagna il dato è salito di circa 2 punti a 51,5, arrivando ai massimi da oltre 3 anni. La revisione al rialzo di entrambe le componenti ha naturalmente portato a una variazione positiva anche del PMI composite area Euro, due decimi in più (51,7, contro il 51,9 di ottobre) rispetto alla prima lettura.
Il calo degli indici rispetto ad ottobre, comunque, dovrebbe indicare un rallentamento solo temporaneo dell’economia europea, avviata sul sentiero della ripresa, pur con percentuali sempre modeste. A questo proposito il Pil 3Q area Euro è stato confermato a +0,1% t/t, nonostante il contributo negativo degli scambi con l’estero che sono stati bilanciati dalla ripresa di consumi e investimenti interni.

Commodities

Commodities

petrolio Il WTI  ha superato i 98$ al barile, influenzato positivamente dalla diminuzione delle scorte negli Stati Uniti, primo calo negli ultimi 11 mesi, e dall’annuncio di TransCanada Corp di voler iniziare l’attività nell’oleodotto Keystone XL il 3 gennaio, evento che dovrebbe risolvere la saturazione attualmente presente a Cushing. In controtendenza il Brent, che ha scontato i deludenti dati negativi sulla produzione industriale tedesca, scesa a ottobre dell’1.2% contro una crescita attesa dello 0.7%. La sovraperformance del WTI ha spinto lo spread WTI Brent sotto i 12 dollari al barile, minimo dell’ultimo mese. In crescita anche il gas naturale che continua a beneficiare delle temperature rigide negli USA.
In crescita i metalli industriali, spinti dai buoni dati sul mercato del lavoro USA e dall’aumento della domanda cinese: le importazioni di rame a novembre sono cresciute del 19% su base annua, mentre quelle di alluminio del 21%. Il comparto ha inoltre beneficiato delle notizie sulla volontà dell’Indonesia di bloccare le esportazioni di metalli.

IL GOVERNO SPAGNOLO DI RAJOY VUOLE UNA NUOVA LEGGE SULL’ORDINE PUBBLICO



IL GOVERNO SPAGNOLO DI RAJOY VUOLE UNA NUOVA LEGGE SULL'ORDINE PUBBLICO
DAGOSPIA | MAR 17 DIC
http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/articolo-68527.htm


1. VIETATO PROTESTARE, LA STRETTA DI RAJOYOmero Ciai per 'La Repubblica'Mariano Rajoy addbcc cd ef fb a aeb L'idea, neppure ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Telegraph: L’Irlanda si libera delle catene della Troika, ma non è ancora al sicuro.

The Crevasse 3D street art by Edgar Mueller, Dun Laoghaire, Ireland
Nonostante sia spesso indicata come modello di ripresa europea, sappiamo che l’Irlanda è tutt’altro che un esempio per i paesi mediterranei in difficoltà. Ce lo ricorda anche Evans-Pritchard, in questo articolo che sottolinea i potenziali rischi del ritorno dell’ex “tigre celtica” sul mercato obbligazionario.

L'Irlanda sta per riconquistare la sua sovranità dopo tre anni sotto il controllo della Troika UE-FMI, il primo degli Stati in crisi dell'eurozona a tornare al libero mercato....Continua a leggere

Via alla mini patrimoniale: l'imposta di bollo sale al 2 per mille



Via alla mini patrimoniale: l'imposta di bollo sale al 2 per mille
GLI ARTICOLI DI CADOINPIEDI.IT | MAR 17 DIC
http://pulse.me/s/JvhHY


di Redazione Cadoinpiedi.it La tassa che grava su tutti gli strumenti finanziari, ma non sui conti correnti, nella ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Giappone: Tokyo aumenta spesa militare, tensioni con Cina su Isole Senkaku



Giappone: Tokyo aumenta spesa militare, tensioni con Cina su Isole Senkaku
NOTIZIE | MAR 17 DIC
http://italian.irib.ir/featured/item/136220-giappone-tokyo-aumenta-spesa-militare,-tensioni-con-cina-su-isole-senkaku


TOKYO- Il governo giapponese ha deciso di aumentare del 5% le sue spese miliari nei prossimi cinque anni, al fine di ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Renzi, il Pieraccioni della politica che rottamerà l’Italia



Renzi, il Pieraccioni della politica che rottamerà l'Italia
LIBRE | MAR 17 DIC
http://feedproxy.google.com/~r/libreidee/yDHz/~3/i0FjfJuCuF4/


Angelo d'Orsi: Renzi è il Pieraccioni della politica che rottamerà l'Italia, dopo che gli eredi del Pci hanno demolito quel ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Venditori Tedeschi: I prezzi "natalizi" già scontano l'aumento dell'IVA ormai prossimo



Venditori Tedeschi: I prezzi "natalizi" già scontano l'aumento dell'IVA ormai prossimo
ARGENTO FISICO | LUN 16 DIC
http://feedproxy.google.com/~r/ArgentoFisico/~3/D99v3i03TaI/venditori-tedeschi-i-prezzi-natalizi.html


Solo a fine settimana scorsa alla ricerca prezzi sui Maple Leaf d'argento questa pagina cominciava con, addirittura, del ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Torna l'incubo del primo colpo



Torna l'incubo del primo colpo
LA VOCE DEL RIBELLE ON-LINE | MAR 17 DIC
http://www.ilribelle.com/la-voce-del-ribelle/2013/12/17/torna-lincubo-del-primo-colpo.html
Il quotidiano tedesco Bild, citando fonti dei servizi di sicurezza, rivela che la Russia ha già installato missili a breve ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Il debito pubblico ci salverà da Le Pen



Il debito pubblico ci salverà da Le Pen
L'INDIPENDENZA | MAR 17 DIC
http://www.lindipendenza.com/il-debito-pubblico-ci-salvera-da-le-pen/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=il-debito-pubblico-ci-salvera-da-le-pen


di GIULIO ARRIGHINI* E' solo una questione di tempo. A voler guardare bene, a salvarci da Roma sarà Roma. Lei col suo debito ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

COBAS IMPRESE ANNUNCIA “LA DISOBBEDIENZA CIVILE”



COBAS IMPRESE ANNUNCIA "LA DISOBBEDIENZA CIVILE"
FINANZA IN CHIARO | MAR 17 DIC
http://pulse.me/s/IE6jL
Il 6 gennaio tutti in piazza a raccogliere le firme per non pagare più «DISOBBEDIENZA CIVILE». La annuncia Giuseppe ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad

Ungheria: eletto sindaco di estrema destra col 72%. Europa dei mercanti sotto shock



Ungheria: eletto sindaco di estrema destra col 72%. Europa dei mercanti sotto shock
BLOG DI INFORMARE | LUN 16 DIC
http://pulse.me/s/IhVeJ
ESTERI Non è stata una vittoria sul filo di lana ma un vero e proprio plebiscito, che costringe gli opinionisti "politicamente ... Read more

--
Inviato tramite Pulse/


Inviato da iPad