21/11/14

SOS reddito di sopravvivenza

-          SOS reddito di sopravvivenza    -
di Paolo De Gregorio, 17 novembre 2014

Credo che la politica oggi sia un po’ come la Chiesa: solidale, tollerante, comprensiva al livello delle parrocchie, arrogante, intransigente, affaristica, conservatrice quando arriva al livello della Curia, capace di fermare con una inerzia studiata ogni tentativo progressista, fino alla eliminazione fisica del proprio capo spirituale.
La politica in questi ultimi 20 anni ha perduto il contatto con il territorio, soprattutto da quando i cittadini non hanno più il diritto di eleggere i loro rappresentanti in ragione dell’impegno di questi verso i problemi delle persone, del territorio, dell’ambiente, segnando un distacco epocale rispetto ai vecchi partiti popolari, DC e PCI, che erano profondamente legati a tutto il tessuto sociale, pure con tutti i difetti dei gruppi dirigenti inamovibili, la famosa “Casta”.
Se questo legame con le masse popolari esistesse ancora non ci sarebbe alcun dubbio di strategia politica e di priorità urgenti, perché nella attuale situazione di drammatica disoccupazione nessuno sano di mente penserebbe di aumentare di 80 euro lo stipendio di chi già lo ha, e penserebbe prioritariamente a dare a tutti i disoccupati un “reddito di cittadinanza” (come dicono i 5stelle) o meglio un “reddito di sopravvivenza” di almeno 500 euro al mese, per togliere dalla disperazione totale chi non trova lavoro.

Qui in Sardegna, dove abito, in una frazione vicino a Olbia, vi sono due giovani coniugi, entrambi disoccupati, che hanno una bimba incantevole di 4 anni, malata di leucemia, ricoverata a Cagliari per i cicli di chemioterapia, dove questi genitori si devono pagare una stanza in affitto e il vitto, il tutto con le pensioni minime dei loro genitori e la solidarietà dei cittadini della frazione (in prevalenza disoccupati) che, con commovente solidarietà, si sono messi anche a fare e a vendere dolci per tirar su qualche centinaio di euro.

Di fronte agli sprechi, alle ruberie, agli stipendi e pensioni d’oro, le missioni militari all’estero, l’evasione fiscale, l’acquisto di bombardieri dagli USA, le inutili TAV, le spese per fronteggiare l’immigrazione clandestina, non sarebbe meglio scegliere di offrire un reddito di sopravvivenza ai veri e in carne e ossa disoccupati italiani.
E, visto che ognuno ha i governanti che si merita, sarebbe ora di cambiare radicalmente e dare fiducia a quella opposizione, unica e attaccata da tutti, che lo stipendio se l’è tagliato, i fondi pubblici spettanti ai partiti li ha restituiti, e che ha come primo punto nel suo programma il “reddito di cittadinanza” (di sopravvivenza).
Le persone vere, quelle che i dirigenti di partito non conoscono più, hanno bisogno di un minimo di sicurezza, di un diritto certo, di poter sopravvivere, e di una assistenza sanitaria veramente gratuita, cosa che oggi non è.
La tenuta della democrazia è legata alla realizzazione di questi diritti sociali fondamentali, che vengono prima di qualsiasi altra emergenza.
Paolo De Gregorio


Ecco come Draghi e Padoan stanno svegliando l’Europa



Ecco come Draghi e Padoan stanno svegliando l'Europa
FORMICHE | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/35Hp8l
Le parole del presidente della Bce e dei ministri Schauble e Padoan lette e commentate dall'editorialista Stefano Cingolani. Si ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

ARRIVA IL REGALO DI NATALE DI RENZI (A SALVINI): LA SOCIAL CARD AGLI STRANIERI - IL GOVERNO CONFERMA I 40 EURO AL MESE DI BONUS PER GLI IMMIGRATI - E PER GLI ITALIANI? AUMENTANO LE TASSE SULLE EREDITÀ



ARRIVA IL REGALO DI NATALE DI RENZI (A SALVINI): LA SOCIAL CARD AGLI STRANIERI - IL GOVERNO CONFERMA I 40 EURO AL MESE DI BONUS PER GLI IMMIGRATI - E PER GLI ITALIANI? AUMENTANO LE TASSE SULLE EREDITÀ
ARTICOLI | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/37LmVR
Antonio Signorini per "il Giornale"   MATTEO RENZI SALVINI QUIZ Per ora la Social card, carta ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

CASSINTEGRATI FIAT IN LIMOUSINE AL CORTEO DI OGGI: “COSI’ VIVE MARCHIONNE GRAZIE AI SOLDI DEGLI ITALIANI”- GUARDA LA FANTASTICA “PROVOCAZIONE” CONTRO RENZI ED IL SUO BURATTINAIO DI DETROIT



CASSINTEGRATI FIAT IN LIMOUSINE AL CORTEO DI OGGI: "COSI' VIVE MARCHIONNE GRAZIE AI SOLDI DEGLI ITALIANI"- GUARDA LA FANTASTICA "PROVOCAZIONE" CONTRO RENZI ED IL SUO BURATTINAIO DI DETROIT
IL GRANDE COCOMERO | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/38PCGB
I 
padroni, chi ci governa, dovrebbero provare quello che proviamo 
noi in cassa integrazione, e quello che provano gli operai ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Renzi abbandona la piazza e crolla fiducia: ma vincerebbe lo stesso | Newspedia

1. QUALCUNO HA AIUTATO IL MANAGER DELLA BANCA SENESE DAVID ROSSI A SUICIDARSI 2. NEI FILMATI LA PRESENZA DI PERSONE NELLE VICINANZE DEL CADAVERE SIN DAI MINUTI IMMEDIATAMENTE SUCCESSIVI ALLA CADUTA. PERSONE MAI INDIVIDUATE DAGLI INQUIRENTI 3. INFINE, L’ESAME AUTOPTICO: IL CORPO DI ROSSI HA LESIONI E LIVIDI RITENUTI NON COMPATIBILI CON LA DINAMICA DELLA CADUTA COME IPOTIZZATA DAI MAGISTRATI DI SIENA 3. NEL VIDEO, INOLTRE, SI VEDE CHIARAMENTE UN UOMO, CON PIUMINO E CAPPUCCIO, INTENTO A PARLARE AL TELEFONINO E AVVICINARSI AL CADAVERE DI ROSSI, GUARDANDOLO: LA PERIZIA RICOSTRUISCE CHE CIÒ AVVIENE ALLE ORE 20:27. GLI INQUIRENTI HANNO RITENUTO FOSSE LA PERSONA CHE HA AVVISATO IL 118, MA DALLE VERIFICHE COMPIUTE DAI PERITI LA TELEFONATA ALLA SALA OPERATIVA E ALLA QUESTURA È ARRIVATA “FRA LE 20:40 E LE 20:45”



1. QUALCUNO HA AIUTATO IL MANAGER DELLA BANCA SENESE DAVID ROSSI A SUICIDARSI 2. NEI FILMATI LA PRESENZA DI PERSONE NELLE VICINANZE DEL CADAVERE SIN DAI MINUTI IMMEDIATAMENTE SUCCESSIVI ALLA CADUTA. PERSONE MAI INDIVIDUATE DAGLI INQUIRENTI 3. INFINE, L'ESAME AUTOPTICO: IL CORPO DI ROSSI HA LESIONI E LIVIDI RITENUTI NON COMPATIBILI CON LA DINAMICA DELLA CADUTA COME IPOTIZZATA DAI MAGISTRATI DI SIENA 3. NEL VIDEO, INOLTRE, SI VEDE CHIARAMENTE UN UOMO, CON PIUMINO E CAPPUCCIO, INTENTO A PARLARE AL TELEFONINO E AVVICINARSI AL CADAVERE DI ROSSI, GUARDANDOLO: LA PERIZIA RICOSTRUISCE CHE CIÒ AVVIENE ALLE ORE 20:27. GLI INQUIRENTI HANNO RITENUTO FOSSE LA PERSONA CHE HA AVVISATO IL 118, MA DALLE VERIFICHE COMPIUTE DAI PERITI LA TELEFONATA ALLA SALA OPERATIVA E ALLA QUESTURA È ARRIVATA "FRA LE 20:40 E LE 20:45"
ARTICOLI | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/35ToiK
Davide Vecchi per "il Fatto Quotidiano"     VINCINO SU DAVID ROSSI SUICIDATO Per la ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Renzi shock annuncia che verrà eliminato il contante ma nessuno se ne accorge – VIDEO



Renzi shock annuncia che verrà eliminato il contante ma nessuno se ne accorge – VIDEO
LO SAI | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/39FWwU
Renzi shock annuncia che verrà eliminato il contante ma nessuno se ne accorge – VIDEO Lo Sai Renzi annuncia che verrà ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Oro a 5000$ e Ora non Scherzo Affatto (Dragonomics!)



Oro a 5000$ e Ora non Scherzo Affatto (Dragonomics!)
RISCHIO CALCOLATO | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/38fZIG


Oggi Mario Draghi ha annunciato la Dragonomics ovvero la solita zuppa: Stampa abbestia Tassi Zero Spesa in Deficit (che si farà ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

La sempreverde amicizia sino-russa



La sempreverde amicizia sino-russa
AURORA | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/37o7qq


MK Bhadrakumar, 20 novembre 2014 Il presidente cinese Xi Jinping aveva fatto alcune osservazioni molto importanti sulla futura ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Azioni Allianz

http://www.finanzaelambrusco.it/wp-content/uploads/2014/11/allianz_flagge2.jpg
 ALLIANZ    9.5 x 4.7%      Allianz presenta multipli interessanti (P/E’15 di 9,6x), con un buon rapporto rischio/rendimento per una realtà che:
− risulta patrimonialmente solida (Solvency ratio al 184%);
− a livello operativo, dovrebbe continuare a beneficiare del buon momentum del ramo danni e ...
Azioni Allianz
http://www.finanzaelambrusco.it/wp-content/uploads/2014/11/allianz_flagge2.jpg

Informazioni, non parole, sul mercato dell'Oro

****************************************************
Nota di Zio: Mi sono registrato sul sito Deshgold di Gennaro Porcelli per poter
scaricare gratis il suo ebook sull'oro e sulla moneta fiat (senza valore intrinseco)
vi consiglio di non perderlo perché sarebbe un grave errore non leggerlo!!
Ziobarbero   
****************************************************


lingotti-oro

Oggi voglio mettervi al corrente di un'analisi che ho fatto con alcuni colleghi, è uno scorcio sul futuro dell'oro. Sono certo che vi interesserà e, siccome so che siete impazienti, ve la presento subito. Partiremo con le analisi sui dati della domanda e dell'offerta mondiale aggiornati, poi tireremo le nostre conclusioni. Come al solito sentitevi liberi di confrontarvi nei commenti, oppure venire su Deshgold ad approfondire (ora abbiamo anche un forum!).

Dati:

Domanda
 (dati aggiornati al secondo trimestre 2014)
La domanda globale di oroè stata di 964 tonnellate nel secondo trimestre di quest’anno, in calo rispetto al record toccato nel secondo trimestre 2013.
Le banche centrali, per il 14° trimestre consecutivo, hanno continuato ad accumulare riserve d’oro acquisendone per 118 tonnellate in tre mesi, in crescita del 28% rispetto allo stesso trimestre del 2013.
La domanda del settore gioielleria si è indebolita, ma il trend rialzista in atto da cinque anni è rimasto pressochè intatto, con una domanda pari al 53% dell’intero mercato. La gioielleria resta il fattore trainante della domanda globale di oro.
La domanda globale di oro, nel 2013, è stata di 4.065,60 tonnellate.

Offerta (dati aggiornati al secondo trimestre 2014)
La Cina è la la più importante nazione estrattrice di metallo giallo con il 14% della produzione globale di oro.
Il Sud Est asiatico nel complesso produce il 21% di oro totale, seguito dall’America Latina (18%) e Nord America (15%).
Circa il 19% della produzione mondiale proviene dall’Africa, mentre il 5% proviene dalle nazioni dell’Asia Centrale e Orientale.
Il riutilizzo (riciclaggio) di oro proveniente da “rottami” è pari a un terzo della fornitura mondiale.
La produzione delle prime 6 nazioni è questa: Cina (420 tonn.), Australia (227 tonn.), USA (226 tonn.), Russia (220 tonn.), Perù (150 tonn.), Sud Africa (145 tonn.) e Canada (120 tonn.).
Queste 6 nazioni hanno estratto un ammontare netto di oro pari a 1.653,00 tonnellate; altre nazioni produttrici sono il Messico (100 tonn.), il Ghana (85 tonn.), il Brasile (75 tonn.), l’Indonesia (60 tonn.), e il Cile (55 tonn.).
Quindi, per riassumere,  l’offerta mondiale oro proviene da tre fonti:
  • dall’estrazione del settore minerario
  • dal “riciclaggio” di rottami
  • dalla vendita di riserve auree da parti delle Banche Centrali (sapete perché non ne ho parlato? Perchè dal 2000 le banche centrali sono acquirenti netti di oro).
Approfondimento sui trends dell’offerta mondiale di oro
Analizzare domanda e offerta spesso non basta, bisogna includere un'analisi dei trends del mercato. 
Il settore aurifero riflette lo spostamento del baricentro geopolitico ed economico mondiale attualmente in attoda Occidente verso Oriente (Asia Centrale e Sud Est Asiatico).
Mentre gli investitori Occidentali smantellano progressivamente i loro investimenti in oro fisico (con la vendita di imponenti quantitativi di metallo giallo tramite fondi ETF), gli investitori Asiatici continuano ad accumulare oro fisico a ritmi sorprendenti.
La Cina, per esempio, nel 2013 è divenuta la prima nazione (per importazione) di oro fisico, scavalcando l’India; la sua domanda interna del comparto gioielleria è in aumento del 30% rispetto al 2012.

Le scoperte di nuovi giacimenti dall’impatto estrattivo significativo sono in netto declino storico e la tendenza attuale va verso un’ulteriore accelerazione del fenomeno, con le industrie estrattive costrette a non investire a causa dell'assenza di guadagno.

Conclusioni
L’offerta mondiale di oro è destinata a “non tenere il passo con il lato della domanda” e una crisi tra il lato della domanda e dell’offerta si manifesterà in tutto il suo vigore nei prossimi anni.
Personalmente ritengo che gli attuali minimi ciclici dei prezzi dell’oro non saranno più riscontrati nei prossimi anni, o il mercato dell'oro morirà.
E noi tutti sappiamo che non può morire.

Nota: purtroppo non posso linkare tutti i dati da cui prendo le informazioni, per voi li ho estrapolati ma sono senza fonte. Al solito vi segnalo che su Deshgold sono tutti presenti.

Un'ultima cosa: se vi state chiedendo perché vi sommergo di dati e di ragionamenti, vi cito Benjamin Disraeli:
“di regola, l’uomo che ha più successo nella vita è colui che possiede il maggior numero d’informazioni”.Lo faccio per voi cari ;)

FINE 

GLI USA STANNO GIOCANDO ALLA ROULETTE RUSSA?



GLI USA STANNO GIOCANDO ALLA ROULETTE RUSSA?
COMEDONCHISCIOTTE | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/38RSMS


DI PEPE ESCOBAR facebook.com Questi sono tempi tristi. Ho avuto uno scambio di  e-mail molto intenso con alcune delle mie ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPad

Borsa: Europa decolla con Draghi



Borsa: Europa decolla con Draghi
RSS DI ECONOMIA - ANSA.IT | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/38OJWb
Milano +2% Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPad

Dietro la moneta debito -L'amministratore disonesto

Fonte: http://www.quieuropa.it/dietro-la-moneta-debito-lamministratore-disonesto/

di Nicola Arena, Sete di Giustizia Anguillara Sabbazia - 
Redazione Quieuropa, Sete di Giustizia, Nicola Arena, titoli di stato, debito, amministratore disonesto, Vangelo di Luca, nessuno può servire due padroni, bene comune 
Dietro la Moneta-Debito – L’amministratore disonesto 
Nessuno può sevire due padroni. Chi vuol servire il Prossimo
non può servire il male incarnato nella moneta
emessa a debito
di Nicola Arena, Sete di Giustizia Anguillara Sabbazia
Premessa di Sergio Basile – Presidente S d G
sete di giustizia - amministratore disonesto
 L'amministratore, la banca, il Drago                                                                   
Francoforte, Bruxelles – Premessa di Sergio Basile – Il verbo "amministrare" indica l'azione propria di chi si prodiga nella gestione di un bene, in vista di un risultato positivo. Ci troviamo, dunque, dinanzi ad un'azione "positiva" protesa all'ottenimento di un utile e – per estensione – allarealizzazione del bene comune: se è vero che la "ricchezza" affinché possa portare benessere reale deve essere diffusa e non concentrata o accentrata. Ma cosa accade se l'amministratore perde di vista il senso del "bene comune" e considera illegittimamente "come proprio" un bene universale e convenzionale come la moneta che dovrebbe essere utilizzato – come nell'antichità – per il bene dell'intera comunità sociale? Evidentemente si entra nel campo dell'equivoco e della contraddizione pura. Lo si comprende bene leggendo il comunicato Ansa delle ultime ore giunto direttamente da Francoforte, sede della Banca Centrale Europea(BCE). "L'economia della zona euro è debole – ha commetato l'amministratore Draghi -  la crescita non ha slancio anche per colpa dell'aggiustamento dei conti ancora in corso in alcuni Paesi. Ma, se la situazione dovesse peggiorare – si legge ancora nella nota -  la Bce è pronta a nuove misure non convenzionali tra cui l'acquisto di titoli di Stato"(Ansa).
 In parole povere…                                                                                                         
Detta in parole povere la sostanza del discorso può riscriversi in questi termini: "L'economia della zona euro è debole e non vi è crescita per colpa dell'aggiustamento forzato dei conti sfalsati appositamente dall'emissione della moneta a debito, per costringere i popoli a morire di tasse e sacrifici. Se la situazione debitoria che porta alla stagnazione economica dovesse peggiorare, la BCE sarebbe pronta a coprire i debiti, "acquistando nuovi debiti" (titoli di stato). Non trovate tutto ciò ridicolo e anacronistico? Basterebbe emettere la moneta a credito – cioè accreditarla nei bilanci statali – per salvare capre e cavoli, cioè per uscire dalla crisi ed evitare il dilagare del debito. Basterebbe farlo, visto che la moneta – come detto e provato in più sedi – non è altro che carta-straccia da tipografia, venduta agli stati a tassi da usura. Evidentemente gli amministratori disonenti che governano il sistema bancario internazionale questo lo sanno bene! Ecco perché esso foraggia ininterrottamente schiere di politicanti e tecnici impegnati giorno e notte a studiare nuovi tecnicismi col solo scopo di far sentire le persone ignoranti ed inadeguate a comprendere meccanismi in sé semplicemente folli.
 Il logico legame tra usura, disoccupazione e povertà                                    
Ma Draghi – come al solito – si è superato, sostenendo che "la ripresa – oggi – è messa a rischio da disoccupazione alta, capacità produttiva inutilizzata e necessari aggiustamenti di bilancio". Quasi a voler convincere la sua platea che non esiste alcuna soluzione di continuità tra regime debitocratico, povertà, fallimento di imprese e disoccupazione. Inversione della realtà e della logica che oggi, inevitabilmente, comprende anche un bambino. Cioè tutti, tranne i politici impegnati nelle diverse campagne elettorali… Chissà come mai! Ma nel mercato dei voti di usuropoli c'è ancora chi vaga alla ricerca di illusori spiragli di luce: la luce del privilegio e del clientelismo che non si pone domande e non si da (e dà) risposte. Anche in questo caso – come spesso e volentieri accade – ci viene in soccorso il Vangelo (Luca 16,1-8) nelle disarmanti parole di Gesù. (Sergio Basile)
di Nicola Arena
sete di giustizia - amministratore disonesto
 Mai delegare all'amministratore disonensto                                                    
Roma – Riflessione di Nicola Arena su Luca 16,1-8 – Leggendo questo brano del Vangelo si scoprel’importanza che Dio dà alla nostra intelligenza e, soprattutto al modo come essa è usata su questa Terra. Scopriremo inoltre che, per valorizzare al massimo il creato messoci a disposizione da Dio, non dobbiamo rimanere inerti nella nostra ignoranza. La vita è importante e bisogna usarla sempre a fin di bene, senza mai cederla ad amministratori disonesti, che siano politici o altre persone chegestiscono il bene comune.
 L'amministratore disonensto in Luca 16, 1-8                                                   
In quel tempo, Gesù diceva ai discepoli: «Un uomo ricco aveva un amministratore, e questi fu accusato dinanzi a lui di sperperare i suoi averi. Lo chiamò e gli disse: “Che cosa sento dire di te? Rendi conto della tua amministrazione, perché non potrai più amministrare”. L’amministratore disse tra sé: “Che cosa farò, ora che il mio padrone mi toglie l’amministrazione? Zappare, non ne ho la forza; mendicare, mi vergogno. So io che cosa farò perché, quando sarò stato allontanato dall’amministrazione, ci sia qualcuno che mi accolga in casa sua”. Chiamò uno per uno i debitori del suo padrone e disse al primo: “Tu quanto devi al mio padrone?”. Quello rispose: “Cento barili d’olio”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta, siediti subito e scrivi cinquanta”. Poi disse a un altro: “Tu quanto devi?”. Rispose: “Cento misure di grano”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta e scrivi ottanta”.  Il padrone lodò quell’amministratore disonesto, perché aveva agito con scaltrezza. I figli di questo mondo, infatti, verso i loro pari sono più scaltri dei figli della luce.
sete di giustizia - amministratore disonesto
 Scaltrezza a fin di bene… mai per nuocere al prossimo                                 
Da queste parole, supponiamo che il padrone fosse Dio e che l’amministratore fosse ogni persona dotata d’intelligenza che viene posta al servizio di Dio. Quando però l’amministratore non svolge il proprio compito con fedeltà, esso compie un atto ostile al disegno Divino e per questo viene privato della possibilità di gestire e amministrare i beni che gli vengono affidati. Bisogna evidenziare e notare un atteggiamento molto importante, anzi fondamentale per comprendere al meglio il significato vero delle parole di Dio. Egli, in questa scrittura loda non la disonestà dell’amministratore, ma la sua scaltrezza: quindi Dio avendo dotato  gli uomini d’intelligenza, si compiace ogni qualvolta questi la usano. La scaltrezza dev’essere utilizzata, però, a fin di bene e non in maniera disonesta. Queste parole ci esortano a perseguire una strada ricca di novità e insidie (almeno per quelli che pensano di non doversi interessare alla politica o alle questioni monetarie a essa strettamente collegate).
 Quando Auriti scoprì e diede un volto all'inganno monetario…                
Quando il professor Giacinto Auriti scoprì, dopo anni di studi e di ricerca della vera giustizia sociale, l’inganno monetario che sta all’origine della creazione del denaro (vedi qui ), si comportò come un amministratore (del sapere e della conoscenza) onesto e al servizio del bene. Lascoperta del  valore indotto della moneta, segna una tappa fondamentale, una pietra miliare nella storia dell’umanità.
sete di giustizia - amministratore disonesto
 Il massimo di noi stessi                                                                                            
I figli di questo mondo, infatti, verso i loro pari sono più scaltri dei figli della luce”. Questa frase ci deve spingere a dare il massimo di noi stessi, cioè a impegnarci e a utilizzare la nostra intelligenza e scaltrezza al servizio del prossimo. Noi che ci riteniamo, o aneliamo a essere, figli della luce, dobbiamo comprendere che basta metterci d’accordo attraverso una convenzione e potremo tranquillamente creare il valore di tutta la moneta che ci serve per soddisfare i nostri bisogni, utilizzando uno strumento di costo nullo (vedi qui ).
 Ci mettono sopra anche gli interessi…                                                                
In pratica questo lo facciamo già, però inconsapevolmente, e a causa di questa ignoranza o pigrizia nell’informarci, “i figli di questo mondo” (i grandi usurai che dominano il sistema economico e sociale mondiale e i loro amministratori) prima ci espropriano del valore che noi creiamo, e poi ci indebitano di altrettanto valore e, non contenti e senza vergogna, ci immettono sopra anche gli interessi. In queste condizioni l’essere umano, creato a immagine e somiglianza di Dio, viene ridotto alla schiavitù, costretto a pagare interessi su un debito non dovuto e questo per il nostro creatore non è accettabile.
sete di giustizia - amministratore disonesto
 L'inganno scoperto                                                                                                    
Adesso, come ci suggerisce Dio, l’inganno è stato scoperto! Occorre che oltre alla preghiera (fondamentale per la nostra salvezza dell’anima), su questa terra, dobbiamo usare l’intelligenza di cui disponiamo ed essere attenti e scaltri per non farci derubare di quello che ci spetta di diritto e delle nostre vite.. Non possiamo lasciare le meraviglie del creato in mano agliadoratori del male.
 L'importanza del reddito di cittadinanza                                                           
L’intera umanità si può definire veramente liberata dalla schiavitù del debito, soltanto quando diventerà proprietaria della propria moneta. Questa deve essere emessa a credito, con un reddito di cittadinanza (vedi qui ), che consenta il diritto alla sopravvivenza per ogni abitante della terra, e non a debito come viene fatto da troppi secoli ormai.
sete di giustizia - amministratore disonesto
 Nessuno può servire due padroni                                                                        
In tal senso appare fondamentale comprendere l'affermazione di Gesù nel Vangelo:  «Ebbene, io vi dico: fatevi degli amici con la ricchezza disonesta, perché, quando questa verrà a mancare, essi vi accolgano nelle dimore eterne. Chi è fedele in cose di poco conto, è fedele anche in cose importanti; e chi è disonesto in cose di poco conto, è disonesto anche in cose importanti. Se dunque non siete stati fedeli nella ricchezza disonesta, chi vi affiderà quella vera? E se non siete stati fedeli nella ricchezza altrui, chi vi darà la vostra? Nessun servitore può servire due padroni, perché o odierà l’uno e amerà l’altro, oppure si affezionerà all’uno e disprezzerà l’altro. Non potete servire Dio e la ricchezza(mammona, inteso anche come demonio)» (Parola del Signore).
 Tornare a servire l'unico padrone… farsi amici del popolo                          
In pratica, con queste parole, Gesù autorizza ed esorta gli amministratori disonesti, che da sempre hanno servito i politici (camerieri dei banchieri), a non servire più i potenti della terra, ma afarsi amici del popolo, perché, quando cesserà di esistere quella ricchezza disonesta (frutto dellamoneta debito), rimarranno le amicizie e i sani rapporti umani, nel rispetto reciproco e degli insegnamenti di Gesù.
Nicola Arena, Sete di Giustizia Anguillara Sabbazia (Copyright © 2014 Qui Europa)
Premessa di Sergio Basile – Presidente SdG

Negli Stati Uniti la transizione è compiuta: benvenuto neo-feudalesimo. Michael Krieger - World Affairs - L'Antidiplomatico



Inviato da iPhone

vagine alla pesca - presentata la start-up per aromatizzare i genitali femminili - Media e Tv



Inviato da iPhone

'L'espansione della NATO è stato un grosso errore', l'ex premier australiano Paul Keating - Europlot - L'Antidiplomatico



Inviato da iPhone

"La riforma Renzi è solo l'ultimo passo per la consegna definitiva dei lavoratori alle peggiori logiche mercantilistiche”. Lidia Undiemi - World Affairs - L'Antidiplomatico



Inviato da iPhone

Gli account dei defunti? In Usa la prima legge per permettere di ereditari i beni digitali



Gli account dei defunti? In Usa la prima legge per permettere di ereditari i beni digitali
FINANZA.COM BLOG NETWORK POSTS | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/39ICNk


L'informatizzazione è entrata di gran carriera nella nostra quotidianità e non poteva essere diversamente in un'epoca invasa ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

La Russia introduce la castrazione chimica per i pedofili



La Russia introduce la castrazione chimica per i pedofili
LO SAI | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/37fLOA
La Russia introduce la castrazione chimica per i pedofili Lo Sai Il parlamento russo ha approvato una legge sulla pedofilia in ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Cina: troppe Ipo drenano liquidità, interviene la Banca del Popolo Cinese



Cina: troppe Ipo drenano liquidità, interviene la Banca del Popolo Cinese
MERCATI | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/38hfHo Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

E guarda Caso…Quando una Valuta Importante Svaluta, Qualcuno Vende Oro (di Carta)



E guarda Caso…Quando una Valuta Importante Svaluta, Qualcuno Vende Oro (di Carta)
RISCHIO CALCOLATO | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/39CSvJ


Ma tu guarda che strano! Mai fare innescare una corsa all'oro, sichhè quando una banchiere centrale svaluta (tocca ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Le illusioni hanno conseguenze



Le illusioni hanno conseguenze
JOHNNY CLOACA'S FREEDONIA | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/384SpI


di Francesco SImoncelliCiò che contraddistingue gli attuali standard di vita dell'occidente rispetto a quelli che prevalevano ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Viktor Orban: nuovo nemico di Washington



Viktor Orban: nuovo nemico di Washington
AURORA | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/39ZeXB


William Engdahl New Eastern Outlook 21/11/2014L'Ungheria e il suo primo ministro nazional-populista Viktor Orban sono nel ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

AGLI ITALIANI VIETANO IL CONTANTE, QUELLO DELLE TANGENTI DEL PD INTANTO E’ IN SVIZZERA! NESSUN MEDIA TI RACCONTA L’INDAGINE IN CORSO A ROMA, CON PROTAGONISTA “UNO DELLA LEOPOLDA”. LEGGI QUI



AGLI ITALIANI VIETANO IL CONTANTE, QUELLO DELLE TANGENTI DEL PD INTANTO E' IN SVIZZERA! NESSUN MEDIA TI RACCONTA L'INDAGINE IN CORSO A ROMA, CON PROTAGONISTA "UNO DELLA LEOPOLDA". LEGGI QUI
IL GRANDE COCOMERO | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/38IWW4


Rintracciato un deposito bancario riconducibile al parlamentare democratico. Secondo i pm da lì sarebbe passata la tangente da ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

2015: nuova ondata di privatizzazioni in arrivo



2015: nuova ondata di privatizzazioni in arrivo
INFORMARE PER RESISTERE | VEN 21 NOV
http://tinyurl.com/nuz37tc
- di Filippo Bovo - Il 2015 comincerà con una nuova ondata, per non dire con una nuova valanga, di privatizzazioni. Che il ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

QUANDO I MERCATI CREDONO AI DRAGHI BUONI ...E ALLE FAVOLE...E' TEMPO DI ESSERE BAMBINI....



QUANDO I MERCATI CREDONO AI DRAGHI BUONI ...E ALLE FAVOLE...E' TEMPO DI ESSERE BAMBINI....
MERCATO LIBERO | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/37bCpQ
(ANSA) - ROMA, 21 NOV - "La situazione dell'inflazione nell'Eurozona è diventata sempre più difficile". Lo ha detto il ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

NO-BAMA - I REPUBBLICANI MINACCIANO DI PORTARE IL PRESIDENTE IN TRIBUNALE, DI AVVIARE L’IMPEACHMENT, SE DARÀ SEGUITO ALLA RIFORMA DELL’IMMIGRAZIONE A COLPI DI DECRETI - LA COABITAZIONE CON IL NUOVO CONGRESSO DIVENTA IMPOSSIBILE



NO-BAMA - I REPUBBLICANI MINACCIANO DI PORTARE IL PRESIDENTE IN TRIBUNALE, DI AVVIARE L'IMPEACHMENT, SE DARÀ SEGUITO ALLA RIFORMA DELL'IMMIGRAZIONE A COLPI DI DECRETI - LA COABITAZIONE CON IL NUOVO CONGRESSO DIVENTA IMPOSSIBILE
ARTICOLI | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/36dZIM
Paolo Mastrolilli per "la Stampa"   obama tony abbott koala I repubblicani minacciano di portarlo ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

MERCATI FINANZIARI: divergenze anomale e correlazioni storiche



MERCATI FINANZIARI: divergenze anomale e correlazioni storiche
INTERMARKETANDMORE | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/36Jvat


L'indicatore AAII Sentiment Index vola verso i massimi visti nel 2011, ma il mercato ci illustra delle strane ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

La dieta dimagrante del Leviatano - 1.



La dieta dimagrante del Leviatano - 1.
EFFETTO RISORSE | VEN 21 NOV
http://pulse.me/s/37aTUV


di Jacopo Simonetta.In un precedente post avevo confrontato la civiltà capitalista attuale ad un organismo coloniale di ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

In assenza di un’uscita dall’euro il taglio delle pensioni “medie” è la misura necessaria per pensare di superare la crisi: il nuovo fascismo è alle porte, ecco perchè - Rischio Calcolato



Inviato da iPhone