31/12/15

Portogallo: la banca che trasforma bond in azioni per salvarsi… Sta crollando il sistema! [feedly]

Nessun commento:


----
Portogallo: la banca che trasforma bond in azioni per salvarsi… Sta crollando il sistema!
// Piovegovernoladro

Portogallo: la banca che trasforma bond in azioni per salvarsi… Sta crollando il sistema!
Piovegovernoladro

Vale tutto. Vale scrivere le regole e poi rimangiarsele. Vale difendere una riforma a spada tratta, salvo accorgersi che fa acqua da tutte le aprti e quindi ammettere, seppur sottovoce, che va cambiata (in corsa, ovviamente). Più che l'Unione bancaria è una giungla quella creata a Bruxelles dai tecnocrati che passano il giorno a scrivere ...

Piovegovernoladro
Piovegovernoladro - Rassegna Stampa Indipendente


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone
Nessun commento:

Il più esplosivo cocktail da guerra mondiale [feedly]

Nessun commento:


----
Il più esplosivo cocktail da guerra mondiale
// Bye Bye Uncle Sam

566cb29ec361887e358b45dd"Stiamo per cacciarci in un'altra guerra per il petrolio in Medio Oriente, questa volta anche con possibili sviluppi nucleari. Guerre per gli idrocarburi ce ne sono state da più di un secolo, fin dagli albori dell'era petrolifera, ai tempi della Prima Guerra Mondiale. Quella attuale promette però di essere di un ordine di grandezza tale da cambiare l'aspetto politico del mondo in modo assai spettacolare e distruttivo. In un certo senso è una guerra saudita, fatta per ridisegnare i confini nazionali usciti dall'accordo Sykes-Picot del 1916, la famigerata spartizione dell'Impero Turco ottomano in disfacimento. Lo stupido scopo di questa nuova guerra è quello di mettere i campi petroliferi e i relativi oleodotti in Iraq e Siria, e magari anche un'ulteriore fetta di territorio, sotto il controllo diretto dell'Arabia Saudita, con il Qatar e la Turchia di Erdogan complici del crimine di Riyadh. Sfortunatamente, come in tutte la guerre, non ci saranno vincitori.
Tanto per cominciare, il maggior perdente sarà l'Europa, come lo saranno gli attuali cittadini di Iraq, Siria e i Kurdi turchi e siriani, popolazioni assai differenti fra loro. Il "Sultanato" turco di Erdogan sarà distrutto, con grandi perdite di vite umane, e il regno pre-feudale di Re Salman perderà tutta la sua influenza nello scacchiere internazionale. Cadranno per primi in una trappola mortale, accuratamente preparata per loro dalla NATO.
Occorre guardare in modo più approfondito agli elementi ed ai personaggi chiave nella preparazione di questa nuova guerra, una guerra che arriverà molto probabilmente entro l'estate del 2016.
I giocatori principali, in questo perfido groviglio di menzogne e tradimenti ubiquitari, sono quattro gruppi, assai numerosi, ciascuno con i suoi propri obbiettivi.
Nel primo gruppo si trova il regno ultra conservatore, wahabita e sunnita, dell'Arabia Saudita, governata da Re Salman e dal figlio di 31 anni, l'eccentrico e irruente Ministro della Difesa, Principe Salman; vi è poi il bellicoso regime turco del Presidente Recep Tayyp Erdogan, dove il ruolo chiave spetta ad Hakan Fidan, a cui fanno capo i servizi di intelligence (MIT – Milli Emniyet Hizmeti) e infine il DAESH, chiamato anche impropriamente Stato Islamico (IS), una malcelata estensione dell'Arabia Saudia wahabita, finanziato da capitali sauditi e qatarioti, sostenuto e addestrato dal MIT di Fidan. A questi si è recentemente aggiunta l'appena annunciata "Coalizione Islamica contro il Terrore", formazione saudita di 34 Stati con base a Riyad.
Il secondo gruppo è rappresentato dal legittimo governo siriano di Bashar al-Assad, l'esercito e le altre forze siriane a lui fedeli, l'Iran sciita e il 60% dell'Iraq sciita, assediato dallo stesso Stato Islamico. Dal 30 settembre il fattore sorpresa è costituito dalla Russia di Putin, con la sua coraggiosa campagna militare a sostegno di Assad. Questo secondo gruppo, che combatte in Siria contro il DAESH e gli altri gruppi terroristi anti-regime, comprende, in diversa misura, anche Iran e Iraq, alleati di Assad, inclusi gli Hezbollah sciiti, sostenuti da Teheran. Da quando la Russia è scesa in campo, il 30 settembre, a fianco di Assad, legittimo Presidente siriano, le sorti in campo del regime di Damasco sono migliorate moltissimo
Poi viene l'Israele di Netanyahu, che inganna allegramente tutti quanti mentre porta avanti i suoi progetti in Siria. Netanyahu ha appena stretto una pubblica alleanza sia con l'Arabia Saudita di Salman che con la Turchia di Erdogan. Aggiungeteci la recente scoperta israeliana di "enormi" riserve petrolifere nelle Alture del Golan siriane (sotto occupazione), giacimenti illegalmente rivendicati e scoperti, pare, dalla consociata israeliana di una piccola e sconosciuta compagnia-ombra petrolifera del New Jersey, la Genie Energie, nel cui consiglio di amministrazione si trovano Dick Cheney, Lord Jacob Rothschild e l'ex direttore della CIA James Woolsey.
Il quarto gruppo gioca per il momento il ruolo più ingannevole ed astuto di tutti quanti. E' capeggiato da Washington e sta usando Francesi, Inglesi e Tedeschi per compiere azioni militari in Siria. Washington sta preparando una rovinosa trappola che condurrà gli incauti Sauditi, i Turchi e gli altri loro alleati wahabiti ad una bruciante sconfitta in Siria e Iraq, che verrà senza dubbio chiamata la "vittoria sul terrorismo" e la "vittoria del popolo siriano".
Unite il tutto, agitate vigorosamente e avrete gli ingredienti per il più esplosivo cocktail da guerra mondiale dal 1945 in poi."

Erdogan, Salman e l'imminente guerra "sunnita" per il petrolio, di William F. Engdahl continua....... 


Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Conto Alla Rovescia: Dal 1°Gennaio, 14 Banche Italiane Potrebbero Fallire [feedly]

Nessun commento:


----
Conto Alla Rovescia: Dal 1°Gennaio, 14 Banche Italiane Potrebbero Fallire
// La Stella

ar_image_4630_l

Di Luca Campolongo – ilnord.it

Mentre il nuovo governo portoghese ha deciso di tutelare i risparmi dei cittadini salvando le banche con denaro pubblico (cosa che fece anche l'Inghilterra ai tempi della crisi del 2008 ad esempio con Royal Bank of Scotland, nazionalizzandola, bonificandola e poi .....

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Article from intermarketandmore.finanza.com

Nessun commento:

Se io fossi Janet Yellen (The FED Game) | IntermarketAndMore
intermarketandmore.finanza.com
https://lnkd.in/ezfcjgk



Lo sapete benissimo, il 2015 è stato l'anno dell'inversione dei tassi di interesse negli USA, un aumento marginale che però segna il punto di svolta. Il mercato non crede a quanto la Yellen ha promesso nel post-FOMC. Infatti, guardando la curva OIS,...
Read more...
---
Shared via LinkedIn Pulse


Inviato da iPhone

Article from linkiesta.it

Nessun commento:

L'algoritmo che cambierà per sempre le banche
linkiesta.it | 29 apr 2015
https://lnkd.in/eAqdJwg



Il credito del futuro
Read more...
---
Shared via LinkedIn Pulse


Inviato da iPhone

S’è Rintronato “L’Oracolo” - Warren Buffett Ha Perso Il Suo “Magic Touch”: Nel 2015 La Sua Berkshire Hathaway Ha Perso L'11% Per Colpa Dei Prezzi Delle Materie Prime (Torniamo Al Mago Otelma!) [feedly]

Nessun commento:


----
S'è Rintronato "L'Oracolo" - Warren Buffett Ha Perso Il Suo "Magic Touch": Nel 2015 La Sua Berkshire Hathaway Ha Perso L'11% Per Colpa Dei Prezzi Delle Materie Prime (Torniamo Al Mago Otelma!)
// Articoli

Warren Buffett Da "il Giornale"   Altro che oracolo di Omaha. Per Warren Buffett il 2015 è l' anno peggiore dal 2009 sul mercato azionario Usa. Il titolo della sua Berkshire Hathaway ha perso l' 11% da inizio anno per colpa dell' ondata di vendite che ha scosso l' andamento dei prezzi delle materie prime.   «L' oracolo non indovina più gli investimenti giusti?», si è dunque ch...
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Another Hedge Fund Shuts Down: SAB Capital Returns All Outside Money [feedly]

Nessun commento:


----
Another Hedge Fund Shuts Down: SAB Capital Returns All Outside Money
// Zero Hedge

Two days, ago we noted that hedge funds are now dropping like flies in a year in which generating positive returns has become virtually impossible for the majority of the vastly overpaid 2 and 20 "smart money" out there, when we reported that the $500 million multi-strat hedge fund belonging to Doug Hirsh (of Sohn Investment Conference fame) is shutting down.

Then, in keeping with what has become a daily tradition, we asked a simple question: who's next:

It turns out that despite our intention, the question was not rhetorical because just a few hours later Bloomberg answered when it reported that the latest hedge fund shutdown casualty was another iconic, long-term investor: Scott Bommer's SAB Capital, which as of a year ago managed $1.1 billion, and which after 17 years of managing money and after dropping roughly 11% in the first eight month of 2015, has decided to return all outside client money, and converting the hedge fund into a family office (after all one has to preserve one's offshore tax benefits).

According to Bloomberg, SAB Capital will return most money before mid January, Bommer said in an investor letter Tuesday, a copy of which was obtained by Bloomberg. The firm .....

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

È in arrivo El Niño più potente di sempre [feedly]

Nessun commento:


----
È in arrivo El Niño più potente di sempre
// Giornalettismo

È uno dei fenomeni naturali più imprevedibili e devastanti e il connubbio con surriscaldamento globale ed effetto serra può avere esiti disastrosi
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Dopo il caso Apple la paura delle multinazionali verso gli stati [feedly]

Nessun commento:


----
Dopo il caso Apple la paura delle multinazionali verso gli stati
// Giornalettismo

Le grandi corporation accantonano fondi per rispondere alle condanne degli stati sull'elusione fiscale, una pratica che le grandi aziende vivono da anni con disinvoltura
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

THE BIG QUESTION: e ora che farà Wall Street? [feedly]

Nessun commento:


----
THE BIG QUESTION: e ora che farà Wall Street?
// IntermarketAndMore

wall-street-market-trendTarget price per lo SP500 e in più il grafico fondamentale che mette a nudo il rapporto fra FED e mercati. Ma ora che il quantitative easing USA è terminato, riuscirà la borsa USA quantomeno a tenere queste quotazioni? Come … Continua a leggere
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Allarme dell’Fbi: quelle minacce che fanno tremare Obama [feedly]

Nessun commento:


----
Allarme dell'Fbi: quelle minacce che fanno tremare Obama
// Piovegovernoladro

Allarme dell'Fbi: quelle minacce che fanno tremare Obama
Piovegovernoladro

Funzionari della sicurezza statunitensi hanno avvertito di minacce di possibili attacchi durante le celebrazioni per la fine dell'anno nelle principali città americane. Lo riportano alcuni media Usa. Secondo la rete televisiva statunitense Cnn, l'Fbi avrebbe avvertito il presidente Barack Obama di possibili minacce alla sicurezza durante le vacanze di fine anno prima della sua partenza ...

Piovegovernoladro
Piovegovernoladro - Rassegna Stampa Indipendente


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Nel crack della banca portoghese in fumo due miliardi di bond senior [feedly]

Nessun commento:


----
Nel crack della banca portoghese in fumo due miliardi di bond senior
// Il Sole 24 ORE

Non è bail in, ma molto si avvicina quello comunicato ieri notte dal Novo Banco, la good bank nata un anno fa dal fallimento di Banco Espirito Santo...









----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Clima, gli esperti: "Contenimento sotto i due gradi o sarà la fine. Tra qualche decennio diranno che questi sono stati anni freddi" [feedly]

Nessun commento:


----
Clima, gli esperti: "Contenimento sotto i due gradi o sarà la fine. Tra qualche decennio diranno che questi sono stati anni freddi"
// ControLaCrisi.org

Con una media di 6,6 gradi il dicembre 2015 e' un "mese da record", il terzo piu' caldo degli ultimi due secoli dopo quelli del 2014 e del 1872 con 6,9 gradi. A sostenerlo sono gli esperti...

Per leggere tutta la notizia vai sul sito di controlacrisi.org
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Il salvataggio dell’economia mondiale? Passa solo dal riequilibrio della bilancia commerciale. [feedly]

Nessun commento:


----
Il salvataggio dell'economia mondiale? Passa solo dal riequilibrio della bilancia commerciale.
// Scenarieconomici.it

Bilancia commerciale-01

Affidarsi alla auto regolazione di qualcosa che non è naturale, bensì artificiale come la distribuzione della ricchezza, sarebbe come affidarsi al caso laddove il caso non esiste esattamente così come il destino è servo della volontà.

Ma anche quando si ...


Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

L’OROSCOPO NERO DELLE BANCHE: le previsioni da panico per il 2016… [feedly]

Nessun commento:


----
L'OROSCOPO NERO DELLE BANCHE: le previsioni da panico per il 2016…
// Piovegovernoladro

L'OROSCOPO NERO DELLE BANCHE: le previsioni da panico per il 2016…
Piovegovernoladro

Il 2016 alle porte non sarà l'anno più semplice per le banche italiane, anche se il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha cercato nell'ultima conferenza stampa prima di Capodanno di rasserenare gli animi: "Non c'è un rischio sistemico per le banche italiane: sono molto più solide che in altri Paesi, nemmeno sotto pagamento cambierei il ...

Piovegovernoladro
Piovegovernoladro - Rassegna Stampa Indipendente


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Una crisi economica globale Made in China?

Nessun commento:
China and the 21st Century Crisis (La Cina e la crisi nel 21° secolo) di Minqi Li è stato pubblicato oggi (20 ottobre 2015). Nel libro, egli esamina le fondamenta di quello che potrebbe essere il luogo della caduta del capitalismo, e perché potrebbe accadere prima di quanto pensiamo.
Diverse istituzioni economiche dominanti mettono in guardia contro il rischio della crisi economica mondiale a venire. L'8 settembre, il Citi Group ha pubblicato un rapporto di ricerca, Is China Leading the World into Recession? (La Cina sta conducendo il mondo in recessione?) scritto da Willem Buiter, capo economista di Citi. Il rapporto avverte che "una recessione globale a partire dal 2016, guidata da Cina, è ora lo scenario principale della nostra équipe di Global Economics. L'incertezza rimane, ma la probabilità di una risposta politica rapida ed efficace sembra diminuire".

L'11 settembre, Daiwa Securities Group, la seconda più grande società di intermediazione mobiliare in Giappone, ha pubblicato un rapporto intitolato What Will Happen If China’s Economic Bubble Bursts (Che cosa accadrà se scoppia la bolla economica cinese). 

Terrorismo e realismo

Nessun commento:
Terrorismo e realismoLa strage terroristica in terra di Francia è un segnale terribile, non solo per lehttp://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/politica/terrorismo-e-realismo/

Will 2016 Bring About a 2008 Type Crisis? Pt 1 [feedly]

Nessun commento:


----
Will 2016 Bring About a 2008 Type Crisis? Pt 1
// Zero Hedge

The world is lurching towards another Crisis.

 

Japan, which has been ground zero for Keynesian insanity, is back in technical recession. This comes after the Bank of Japan launched the single largest QE program in history: a QE program equal to 25% of GDP launched in April 2013.

 

This program bought an uptick in economic growth for just six months before Japan's GDP growth rolled over again.  Similarly, an expansion of QE in October 2014 pulled Japan back from the brink, but GDP growth collapsed again soon after, plunging the country into technical recession earlier this year.

 

 

Japan is completely insolvent. The ....

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Già in vendita le banche “salvate” dal governo: perché tanta fretta? [feedly]

Nessun commento:


----
Già in vendita le banche "salvate" dal governo: perché tanta fretta?
// notixweb

www.notixweb.com

8x83fwd0

Bankitalia, in collaborazione e accordo con il governo italiano e le autorità Ue competenti, ha avviato il processo di vendita per le 4 "banche-ponte" nate con il salva-banche dagli istituti in crisi "ripuliti" ai crediti in sofferenza: Nuova Banca Marche, Nuova Banca Etruria, Nuova Cassa di Risparmio di Chieti, Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara. Una nota di ....

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Article from proiezionidiborsa.it

Nessun commento:

Mercati: probabili nuove turbolenze intorno al 6 Gennaio di Gerardo Marciano
proiezionidiborsa.it | 30 dic 2015
https://lnkd.in/efFhv-F



Il Dott. Gerardo Marciano è Amministratore Delegato di Proiezionidiborsa Holding Per il rally natalizio, è la solita storia del bicchiere mezzo …
Read more...
---
Shared via LinkedIn Pulse


Inviato da iPhone

Russia Insider: Le élite USA tentano di distruggere l’Europa usando gli immigrati [feedly]

Nessun commento:


----
Russia Insider: Le élite USA tentano di distruggere l'Europa usando gli immigrati
// Vocidallestero

Su Russia Insider viene proposta una chiave di lettura molto razionale alla crisi europea dei migranti. Questo fenomeno, originato come effetto collaterale dall'interventismo occidentale in Africa e Medio Oriente, sembra essere voluto quanto l'obiettivo primario. Il flusso di disperati che si dirige verso il Vecchio Continente finirà per frammentare società già in difficoltà in modo da renderle sempre più in balia del solito "salvatore", terrorizzato di perdere la sua attuale posizione di dominatore mondiale: gli Stati Uniti.

 

Di Robert Bridge, 20 dicembre 2015

 

Dagli Stati Uniti .....


Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

30/12/15

Stocks Flash Crash Into Close As Emerging Market, Commodity Carnage Spreads [feedly]

Nessun commento:


----
Stocks Flash Crash Into Close As Emerging Market, Commodity Carnage Spreads
// Zero Hedge

S&P remains just in the green for 2015...

 

2058.90 has just become the most important number in the world...

 

And it seems like someone  ....

----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Usa, allerta attentati per Capodanno a New York, Los Angeles e Washington [feedly]

Nessun commento:


----
Usa, allerta attentati per Capodanno a New York, Los Angeles e Washington
// FanpageFanpage


Secondo la CNN l'FBI avrebbe informato il presidente Barack Obama di una minaccia su "possibili attacchi" prima della sua partenza per le Hawaii. A New York saranno schierati oltre 6.000 agenti a proteggere Times Square.
Continua a leggere
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

5 cigni neri per i mercati del 2016 [feedly]

Nessun commento:


----
5 cigni neri per i mercati del 2016
// Trend Online

5 eventi che potrebbero scuotere i mercati nel 2016. Si va dalla più classica geopolitica fino al più prosaico rallentamento della produzione cinese. E in mezzo anche altro...

Si sa che il settore dell'hitech tende ad essere monopolizzato da pochi, grandissimi nomi la cui capitalizzazione a volte equivale al Pil di intere nazioni. E' il caso di Apple che secondo Market Watch potrebbe essere la protagonista di uno dei 5 cigni neri per il 2016, gli stessi che puntualmente tornano a volare nei cieli degli analisti alla fine (e all'inizio) di ogni anno.

Si parte dall'hitech

In questo caso il pericolo .....


Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Influenza, allarme dalla Cina per l’arrivo di una nuova suina: si teme pandemia [feedly]

Nessun commento:


----
Influenza, allarme dalla Cina per l'arrivo di una nuova suina: si teme pandemia
// FanpageFanpage


Identificato da ricercatori cinesi il virus influenzale che rischia di trasformarsi nella maggiore minaccia pandemica del prossimo anno: si tratta del virus EAH1N1, in grado di contagiare anche l'uomo.
Continua a leggere
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

The Bail-Ins Are Back! Portugal Slaps Senior Bank Bondholders With €2 Billion Loss [feedly]

Nessun commento:


----
The Bail-Ins Are Back! Portugal Slaps Senior Bank Bondholders With €2 Billion Loss
// Zero Hedge

A little over a week ago, Portugal announced that for the second time in less than two years, Lisbon would be forced to bailout a large lender. 

This time around it was Banif, the country's seventh-largest banking group which ran into trouble when it couldn't repay a previous government cash injection (so really, this was a bailout of a bailout). 

Ultimately, the issue had to be resolved ahead of the new year, when new rules on bank resolutions that would have imperiled uninsured depositors go into effect across Europe. The €2.2 billion cash injection for Banif is set to add at least one percentage point to the country's budget deficit which is already well wider than Brussels' target thanks in part to the fact that the cost of last year's Banco Espirito Santo (BES) capital injection had to be placed on the government's books after Portugal failed to sell Novo Banco (the "good" part of BES) in order to pay back the taxpayer money spent on the bailout.

The auction process for Novo Banco - which at one point drew the interest of "China's Warren Buffett" - fell apart late in the summer after Chinese bidders became cautious in the wake of the country's market meltdown and US private equity was reluctant to bid for an entity with a mountain of NPLs and an uncertain future. In short, it wasn't clear if Novo Banco would need more capital. Well, it turns out that under the ECB's "adverse scenario", the bank would need to plug a €1.4 billion hole and so, out of options, Lisbon has decided to effectively bail-in senior bondholders. 

Some €2 billion in bonds will be transferred to BES (which will be liquidated) from Novo's books. The move immediately raises the bank's Tier 1 ratio to 13.4% from 9.4% previously. If you own anything on this list, you just had a bad morning:

Taking the hit will be institutional investors who bought minimum lots of €100,000. 

When BES was bailed out, ....

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

2016: UN ANNO DI FUOCO PER LE BANCHE ITALIANE di Leonardo Mazzei [feedly]

Nessun commento:


----
2016: UN ANNO DI FUOCO PER LE BANCHE ITALIANE di Leonardo Mazzei
// sollevazione

I crediti deteriorati in pancia alla banche italiane
[ 30 dicembre ]
Da anni questo blog segue le dinamiche di crisi del sistema bancario italiano. Nel luglio 2013, di contro a chi si ostinava a non vedere il problema, indicavamo il rischio del CROLLO DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO.
Mazzei torna sull'argomento con .....
Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

"Italiani sapiens" vs. "Italopitechi" = come oggi trarre vantaggio dalla "ripulita" Nuova Banche delle Marche (sulle spalle degli australopitechi che ci hanno lasciato la loro "pelosissima pelle"...) [feedly]

Nessun commento:


----
"Italiani sapiens" vs. "Italopitechi" = come oggi trarre vantaggio dalla "ripulita" Nuova Banche delle Marche (sulle spalle degli australopitechi che ci hanno lasciato la loro "pelosissima pelle"...)
// IL GRANDE BLUFF

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Ma tu sei un "italiano sapiens" che sa adattarsi ai tempi, che è consapevole, che non usa più vecchi schemi anacronistici, che sa cadere dalla parte giusta, che forma la sua opinione e le sue scelte sull'informazione indipendente e 10 passi avanti? oppure Sei un "Italopiteco" che come gli australopitechi è ormai in via di estinzione perchè NON sa adattarsi, continua ad usare vecchi schemi superati, non si informa dalle fonti giuste, non...

[clicca sul titolo per leggere tutto il post]
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Troppo smog, l’Italia rischia una multa di un miliardo di euro [feedly]

Nessun commento:


----
Troppo smog, l'Italia rischia una multa di un miliardo di euro
// notixweb

www.notixweb.com

te5qs5zo

In Pianura Padana, a Roma e a Napoli i livelli di inquinamento sono peggiori che in Polonia e Bulgaria, Paesi verso i quali la Commissione è già intervenuta

L'Italia rischia una multa di ...


Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

La rivolta dei sedicenti profughi in Veneto: “Vogliamo contante, non cibo”… [feedly]

Nessun commento:


----
La rivolta dei sedicenti profughi in Veneto: "Vogliamo contante, non cibo"…
// Piovegovernoladro

La rivolta dei sedicenti profughi in Veneto: "Vogliamo contante, non cibo"…
Piovegovernoladro

Non è la prima volta, né probabilmente sarà l'ultima. Un gruppo di richiedenti asilo alloggiati a Thiene, nel Vicentino, si è rifiutato di ricevere il cibo acquistato per loro al supermercato e ha preteso in cambio che venisse loro consegnato del denaro contante. Come riferisce il Giornale di Vicenza, sette senegalesi ospitati dal primo ottobre in un ...

Piovegovernoladro
Piovegovernoladro - Rassegna Stampa Indipendente


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

BANCHE ITALIANE: ma adesso Banca Marche, CariFerrara, CariChieti e Popolare Etruria sono sicure? [feedly]

Nessun commento:


----
BANCHE ITALIANE: ma adesso Banca Marche, CariFerrara, CariChieti e Popolare Etruria sono sicure?
// IntermarketAndMore

banche-fallimento-italiaLa vicenda dei bond subordinati ha minato la fiducia dei clienti i quali si sono fatti prendere dal panico, anche chi non ha perso soldi. In realtà le nuove "bridge bank" sono molto solide ed hanno sofferenze bancarie pari a … Continua a leggere
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Salgono a 129 le banche sorvegliate dalle Bce, 15 le italiane [feedly]

Nessun commento:


----
Salgono a 129 le banche sorvegliate dalle Bce, 15 le italiane
// Milano Finanza

Il numero sale di 6 unità. A parte i condizionamenti sull'Italia per quanto riguarda il salvataggio dei 4 istituti creditizi in difficoltà, la Bce [...]
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

L'Etruria della Boschi

Nessun commento:
L'Etruria della Boschi Dice Scanzi, giornalista del Fatto, che alla presentazione del libro annuale di Brunohttp://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/politica/letruria-della-boschi/

Ryden: Storia di QE passato [feedly]

Nessun commento:


----
Ryden: Storia di QE passato
// Argento Fisico

La misconosciuta storia di come anche in Svezia, dopo le guerre napoleoniche, si decise di cambiare regime monetari, rimuovere rame e argento dalla circolazione per sostituirlo con monetine di rame di valore effettivo assai inveriore.. lo scopo? Ma sempre lo stesso: creare moneta per finanziare una guerra. L'esito? Come sempre disastroso, specialmente per i popoli. Da Anna Ryden:

(...) Durante gli ..

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Lagarde (FMI): crescita globale potrebbe deludere nel 2016 [feedly]

Nessun commento:


----
Lagarde (FMI): crescita globale potrebbe deludere nel 2016
// Trend Online

Ultime due giornate di contrattazioni prima della conclusione del 2015 che si è dimostrato uno degli anni più volatile dall'inizio della crisi economica.

Ultime due giornate di contrattazioni prima della conclusione del 2015 che si è dimostrato uno degli anni più volatile dall'inizio della crisi economica. I temi caldi rimangono ancora incandescenti: il petrolio e il comparto energia è ancora fortemente sotto pressione e, dopo l'ultimo exploit dell'OPEC che ha tagliato le ali a qualunque possibilità di una ripresa delle quotazioni nel breve periodo, sta trascinando nel baratro i produttori più deboli, che quelli storicamente più strutturati.

Altra doccia fredda arriva questa mattina dal Fondo Monetario Internazionale per bocca del presidente Christine Lagarde che ha sottolineato come le stime di crescita per il 2016 potrebbero essere più deludenti rispetto a quanto precedentemente anticipato.

Sul fronte cinese continua il percorso delle istituzioni di Pechino per cercare di arginare l'eccesso di speculazione attraverso l'imposizione di limiti regolamentari al trading e con un'azione mirata al cosiddetto HFT (High Frequency Trading o trading ad altra frequenza) che ha visto il favore anche del candidato presidenziale dei democratici statunitensi Hillary Clinton.

Anche la Russia soffre e l'acuirsi della crisi risulta ancora più evidente dopo i dati pubblicati in questi ultimi due giorni su PIL e comparto manifatturiero. Il rublo ha raggiunto nuovi minimi storici sia contro dollaro che contro moneta unica mettendo ulteriormente sotto pressione il Cremlino.

Market Movers

07:00 Russia PMI Manifatturiero Markit cons. 49.3 prec. 50.1

08:00 Regno Unito Indice prezzi case a/a cons. 3.8% prec. 3.7%

09:00 Spagna Inflazione a/a prel cons. 0.1% prec. -0.3%

16:00 Stati Uniti Vendite in corso di case a/a cons. 3.5% prec. 3.9%

16:30 Stati Uniti Scorte petrolio EIA cons. -2.5m prec. -5.877m

EURUSD

Dopo i buoni dati macroeconomici di ieri pubblicati negli Stati Uniti, la moneta unica ha perso ampiamente terreno nei confronti del biglietto verde riportandosi dai livelli prossimi a 1.10 fino in area 1.0890, ma con l'apertura dei mercati europei piuttosto deboli questa mattina, si è riportata sopra quota 1.09 attestandosi in area 1.0940. Pesano sulle borse del Vecchio Continente i dati deludenti su inflazione spagnola e su mercato del credito nell'eurozona, anche se la sensazione è che, nonostante le brutte performance macroeconomiche, la tendenza sia a terminare l'anno senza troppi scossoni sul fronte azionario.

GBPUSD

La performance macroeconomica sorprendente degli Stati Uniti di ieri ha contribuito a cancellare i recuperi del cable riportando il rapporto tra sterlina inglese e biglietto verde in area 1.48. Anche per il Regno Unito l'apertura debole delle piazze azionarie ha contribuito ad uno storno dai minimi con il rapporto GBPUSD che si riporta in area 1.4820. Tuttavia, senza particolari spunti macroeconomici, anche per il cable la prospettiva è per una conclusione di sessione nel range 1.48 – 1.4850.

USDJPY

Sessione europea all'insegna del consolidamento per lo yen giapponese che accumula nell'intorno di 120.50 attestandosi in apertura dei mercati europei a quota 120.40. Anche per lo yen, con l'approssimarsi delle festività legate alla fine dell'anno, la previsione è per un rallentamento della volatilità in queste ultime sessioni del 2015 che dovrebbe vedere lo yen consolidare proprio a cavallo di 120.50.


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

I nostri media iniziano – tardi – a capire che in Libya nel 2011 fummo attaccati dalla Francia: l’economia italiana va incontro ad un tentativo di sopraffazione da parte dei “partners” EU? [feedly]

Nessun commento:


----
I nostri media iniziano – tardi – a capire che in Libya nel 2011 fummo attaccati dalla Francia: l'economia italiana va incontro ad un tentativo di sopraffazione da parte dei "partners" EU?
// Scenarieconomici.it

eni_libia (1)

Sono rimasto stupefatto ieri sera vedendo "Petrolio", su Rai1. In breve – ancora non ci credo – è stato chiarito senza giri di parole anche per il grande pubblico quanto ripetuto da questo sito fin dal 2012, ossia che l'attacco alla Libya di Gheddafi fu pre-ordinato e gestito in aggressività ....

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Il dilemma di Triffin e il futuro dei DSP [feedly]

Nessun commento:


----
Il dilemma di Triffin e il futuro dei DSP
// Francesco Simoncelli's Freedonia

La Cina è ancora economicamente acerba e su questo non c'è alcun dubbio. Il suo mercato obbligazionario statale, infatti, non è ancora paragonabile a quello ...

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

La pace in Siria? Una disgrazia per le borse [feedly]

Nessun commento:


----
La pace in Siria? Una disgrazia per le borse
// Milano Finanza

MarketWatch individua cinque cigni neri, eventi inaspettati che potrebbero fare crollare le borse nel 2016. Tra questi spicca la pace in Siria, in [...]
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Redditi reali: ITALIA sono indietro di 20 anni battuti anche dalla Grecia [feedly]

Nessun commento:


----
Redditi reali: ITALIA sono indietro di 20 anni battuti anche dalla Grecia
// FinanzaNoStop

In questi giorni di scarsa attività del blog, ci divertiamo proponendo qualche grafico riguardante l'economia italiana, magari confrontandola con altri paesi. Successivamente, uniremo i puntini mettendo insieme i grafici prodotti in un unico articolo,  in modo da fotografare l'esatta situazione … Continua a leggere
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Kiev: la capanna dello zio Sam [feedly]

Nessun commento:


----
Kiev: la capanna dello zio Sam
// Contropiano.org

Kiev: la capanna dello zio Sam
Alla maniera sintetica e diretta che gli è congeniale, il presidente ceceno Ramzan Kadyrov ha caratterizzato il duo Porošenko-Jatsenjuk come "attori di talento di un teatro di marionette, diretti dagli sponsor occidentali". Qualcuno dirà che il…

----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

LA STAMPA DI MONETA HA CAUSATO L’INFLAZIONE, SÌ, MA NON DOVE PREVISTO

Nessun commento:
Business Insider riporta un articolo di Wolf Street in cui si analizzano gli effetti distorsivi del QE e della politica dei tassi a zero. Dal lato dei prezzi al consumo e dei salari, non si è avuta altro che deflazione, per il semplice motivo che i soldi delle banche centrali non sono mai arrivati nelle tasche dei consumatori, se non in parte sotto forma di un pericoloso indebitamento.  Il fiume in piena del denaro a costo zero si è riversato piuttosto sui grandi istituti finanziari e sulle grandi imprese, provocando bolle, distruzione di capitale, e cattivi investimenti.....Continua a leggere

Nave da guerra iraniana lancia missili verso portaerei USA durante esercitazione [feedly]

Nessun commento:


----
Nave da guerra iraniana lancia missili verso portaerei USA durante esercitazione
// FanpageFanpage


Tensione alle stelle tra USA e Iran: una nave da guerra iraniana ha lanciato razzi durante un'esercitazione "sfiorando" una portaerei americana.
Continua a leggere
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Altro che gufi, è la politica di Renzi che rischia di affossarci [feedly]

Nessun commento:


----
Altro che gufi, è la politica di Renzi che rischia di affossarci
// Phastidio.net

di Mario Seminerio – Il Fatto Quotidiano

Il 2015 è stato l'anno che ha visto l'Italia tornare alla crescita, sia pure frazionale, dopo anni di depressione, grazie ad una serie di shock positivi esterni pressoché irripetibili, come il crollo del prezzo del greggio, la politica monetaria espansiva non convenzionale di Mario Draghi ed una politica fiscale finalmente neutrale o lievemente espansiva a livello di Eurozona. Ma il 2015 proietta anche ombre lunghe sul futuro: alcune frutto delle debolezze dell'economia globale, altre più specifiche al sistema-paese Italia, alle sue tradizionali vulnerabilità ed alla definitiva emersione di aree di crisi strutturale per molti anni occultate, come quella del carico di sofferenze bancarie accumulate in lunghi anni di crisi ma anche per pessime politiche di erogazione di credito da parte di banchieri spesso calati nel ruolo di faccendieri.

(...)
Continua a leggere Altro che gufi, è la politica di Renzi che rischia di affossarci (710 parole)


© Phastidio.net, 2003 - 2015. | Permalink
Tags: , , , , , | Categorie: Italia, Economia & Mercato, Articoli


Leggete anche:

Il post Altro che gufi, è la politica di Renzi che rischia di affossarci è apparso in originale su Phastidio.net.


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Arabia Esaurita - Il Calo Del Prezzo Del Petrolio (Da Cui Dipende Il 90% Dell’Economia) Costringe I Sauditi A Tagliare La Spesa Pubblica E A Aumentare Il Costo Di Acqua E Elettricità - Via Libera Alle Privatizzazioni E A Nuove Tasse [feedly]

Nessun commento:


----
Arabia Esaurita - Il Calo Del Prezzo Del Petrolio (Da Cui Dipende Il 90% Dell'Economia) Costringe I Sauditi A Tagliare La Spesa Pubblica E A Aumentare Il Costo Di Acqua E Elettricità - Via Libera Alle Privatizzazioni E A Nuove Tasse
// Articoli

Francesca Caferri per "la Repubblica"   re salman al saud arabia saudita petrolio Alla prese con un prezzo del petrolio sceso del 50% in un anno e mezzo, il re ha annunciato un taglio del 14% delle spese statali per il 2016: si fermeranno a 224 miliardi di dollari, nel tentativo di arginare il deficit di bilancio da 98 miliardi di dollari registrato nel 2015. Di conseguenza con effe...
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Perché In Italia Aumentano Le Tasse Aeroportuali Mentre Diversi Paesi Pensano Di Eliminarle Del Tutto? - A Cosa Serve Sganciare 10 Euro Di “Addizionale Comunale Sui Diritti D’Imbarco” Quando 11 Anni Fa Bastava Pagare Un Euro? [feedly]

Nessun commento:


----
Perché In Italia Aumentano Le Tasse Aeroportuali Mentre Diversi Paesi Pensano Di Eliminarle Del Tutto? - A Cosa Serve Sganciare 10 Euro Di "Addizionale Comunale Sui Diritti D'Imbarco" Quando 11 Anni Fa Bastava Pagare Un Euro?
// Articoli

Leonard Berberi per il "Corriere della Sera" IL PROGETTO DELL AMPLIAMENTO DELL AEROPORTO DI FIUMICINO   Sette euro di tasse ogni dieci sborsati per un biglietto aereo italiano. Un pizzico d'imposta per gli imbarchi, un altro pezzo per i Comuni «del sedime aeroportuale o confinanti con lo stesso», un altro ancora per i cassintegrati delle compagnie.   Poi c'è l'Iva. Quindi i «c...
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Trentatrè motivi per lasciare la Turchia fuori dall'Europa [feedly]

Nessun commento:


----
Trentatrè motivi per lasciare la Turchia fuori dall'Europa
// Blog della COMUNITA' IPHARRA

Trentatrè motivi per lasciare la Turchia fuori dall'Europa

Trentatrè motivi per lasciare la Turchia fuori dall'Europa

Tra questi, un'importanza basilare è sempre stata data alla libertà di stampa, all'indipendenza della magistratura e al rispetto delle minoranze. La Turchia è stata ammessa a questa "osservazion...

http://www.stopeuro.org/trentatre-motivi-per-lasciare-la-turchia-fuori-dalleuropa/


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Poste Italiane e Libretto Smart: maxi multa (e noi ve l’avevamo detto) [feedly]

Nessun commento:


----
Poste Italiane e Libretto Smart: maxi multa (e noi ve l'avevamo detto)
// IntermarketAndMore

libretto-smart-poste30 Alla fine un po' di giustizia è stata fatta. Mi riferisco ad un fatto che proprio su queste pagine avevo denunciato diversi mesi fa. Protagoniste le Poste Italiane e il loro libretto Smart. Ricordate? Forse no, e allora eccovi … Continua a leggere
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Il Financial Time Avvisa Sul Probabile Crollo Di Veneto Banca E Popolare Vicenza : Le Paragona Alle Banche Greche ...90% Discount... [feedly]

Nessun commento:


----
Il Financial Time Avvisa Sul Probabile Crollo Di Veneto Banca E Popolare Vicenza : Le Paragona Alle Banche Greche ...90% Discount...
// Mercato Libero

Two large Italian regional banks, Veneto Banca and Banca Popolare di Vicenza — that have been told by regulators to raise their capital buffers — are considering following the example .....

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

SPY FINANZA/ Così il Giappone ha fatto "flop" [feedly]

Nessun commento:


----
SPY FINANZA/ Così il Giappone ha fatto "flop"
// Il Sussidiario.net

L'esperimento di monetizzazione del debito lanciato dal governo nipponico nel 2013 sembra essere definitivamente fallito, dice MAURO BOTTARELLI, elencando alcuni dati

(Pubblicato il Wed, 30 Dec 2015 06:04:00 GMT)

SPY FINANZA/ La "minaccia" di Fed e Bce per l'Europa, di M. Bottarelli
SPY FINANZA/ Il "grande equivoco" sui soldi in banca, di G. Passali
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Dietro al salvataggio delle banche c’è la paura del panico

Nessun commento:
Dietro al salvataggio delle banche c’è la paura del panico L’ANALISI: il salvataggio delle banche sarà sempre più a carico del comunehttp://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/finanza/dietro-al-salvataggio-delle-banche-ce-la-paura-del-panico/

Guest Post: Is The West Disintegrating? [feedly]

Nessun commento:


----
Guest Post: Is The West Disintegrating?
// Zero Hedge

Submitted by Patrick Buchanan via Buchanan.org,

On Jan. 1, 2002, the day that euro coins and banknotes entered into circulation, my column, "Say Goodbye to the Mother Continent," contained this pessimistic prognosis:

"This European superstate will not endure, but break apart on the barrier reef of nationalism. For when the hard times come, patriots will recapture control of their national destinies from Brussels bureaucrats to whom no one will ever give loyalty or love."

The column described what was already happening.

"Europe is dying. There is not a single nation in all of Europe with a birth rate sufficient to keep its population alive, except Muslim Albania. In 17 European nations, there are already more burials than births, more coffins than cradles.

 

"Between 2000 and 2050, Asia, Africa and Latin America will add 3 billion to 4 billion people — 30 to 40 new Mexicos! — as Europe loses the equal of the entire population of Belgium, Holland, Denmark, Norway, Sweden and Germany.

 

"By 2050, the median age in Europe will be 50, nine years older than the oldest nation on earth today, Japan. One in 10 Europeans will be over 80. And who will take care of these scores of millions of elderly, before the Dutch doctors arrive at the nursing home?

 

"Immigrants is the answer, immigrants already pouring into Europe in the hundreds of thousands annually from the Middle East and Africa, changing the character of the Old Continent. Just as Europe once invaded and colonized Asia, Africa and the Near East, the once-subject peoples are coming to colonize the mother countries. And as the Christian churches of Europe empty out, the mosques are going up.

 

"Yet, even as great nations like France, Germany, Italy and Spain grow weary of the strain of staying independent, sovereign and free, the sub-nations within are struggling to be born again. In Scotland, Wales, Ulster, Corsica, the Basque country and northern Italy are secessionist movements not unlike those that broke up Czechoslovakia, Yugoslavia and the Soviet Union into [24] independent nations."

What was predicted, 14 years ago, has come to pass.

Migrants into Germany from the Middle and Near East reached 1 million in 2015. EU bribes to the Turks to keep Muslim migrants from crossing over to the Greek islands, thence into the Balkans and Central Europe, are unlikely to stop the flood.

My prediction that European "patriots will recapture control of their national destinies," looks even more probable today.

Prime Minister David Cameron, who almost lost a referendum on Scottish secession, is demanding a return of British sovereignty from the EU sufficient to satisfy his countrymen, who have been promised a vote on whether to abandon the European Union altogether.

Marine Le Pen's anti-EU National Front ran first in the first round of the 2015 French elections.
Many Europeans believe she will make it into the final round of the next presidential election in 2017.

Anti-immigrant, right-wing parties are making strides all across Europe, as the EU is bedeviled by a host of crises.

Europe's open borders that facilitate free trade also assure freedom of travel to homegrown terrorists.

Mass migration into the EU is causing member nations to put up checkpoints and close borders. The Schengen Agreement on the free movement of goods and people is being ignored or openly violated.

The economic and cultural clash between a rich northern Europe and a less affluent south — Greece, Italy, Spain, Portugal — manifest in the bad blood between Athens and Berlin, endures.

Northern Europeans grow weary of repeated bailouts of a south that chafes at constant northern demands for greater austerity.

Then there is the surge of sub-nationalism, as in Scotland, Catalonia, Flanders, and Veneto, where peoples seek to disconnect from distant capitals that no longer speak for them, and reconnect with languages, traditions and cultures that give more meaning to their lives than the economics-uber-alles ideology of Frau Angela Merkel.

Moreover, the migrants entering Europe, predominantly Islamic and Third World, are not assimilating as did the European and largely Christian immigrants to America of a century ago.

The enclaves of Asians in Britain, Africans and Arabs around Paris, and Turks in and around Berlin seem to be British, French and German in name only. And some of their children are now heeding the call to jihad against the Crusaders invading Muslim lands.

The movement toward deeper European integration appears to have halted, and gone into reverse, as the EU seems to be unraveling along ideological, national, tribal and historic lines.

If these trends continue, and they seem to have accelerated in 2015, the idea of a United States of Europe dies, and with it the EU.

And this raises a question about the most successful economic and political union in history - the USA.

How does an increasingly multiracial, multiethnic, multilingual, multicultural United States avoid the fate to which Europe appears to be headed, when there is no identifiable racial or ethnic majority here in 2042?

Are our own political and racial divisions disappearing, or do they, too, seem to be deepening?


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

China Suspends Foreign Banks' FX Trading As Offshore Yuan Spread Signals Massive Outflows [feedly]

Nessun commento:


----
China Suspends Foreign Banks' FX Trading As Offshore Yuan Spread Signals Massive Outflows
// Zero Hedge

For the first time since the August collapse, Offshore Yuan is trading over 1000 pips weaker (relative to the USDollar) than onshore Yuan, signalling outflows are once again escalating. Following the chaos in HIBOR money-markets, Offshore Yuan has crashed to 6.5970 (below August spike lows) to the weakest since Dec 2010. On the heels of this recent divergence between on- and off-shore Yuan, China has suspended some foreign banks from FX trading, we suppose to try and stem the capital outflows.

 

Offshore Yuan has crashed to 5-year lows against the USDollar...

 

And blown over 1000pips weaker than onshore Yuan...

 

Sending signals that outflows are starting to accelerate since The IMF gave China permission to devalue its currency....

 

Perhaps that is why Reuters reports that:

China's central bank has temporarily suspended some foreign exchange businesses of several foreign banks until the end of March, three sources with direct knowledge of the development told Reuters on Wednesday.

 

Included among the suspended services was liquidation of spot positions for clients and some other services related to cross-border, onshore and offshore businesses, the sources said.

 

The People's Bank of China (PBOC) sent a notice to the impacted foreign banks on Monday, the sources said.

 

The sources, speaking on the condition that the banks not be named, said they had seen the relevant directive.

 

The PBOC, when contacted by Reuters, had no immediate comment.

 

The move might have the effect of helping stabilize the yuan's exchange rate and cushion capital outflows due to the Chinese currency's recent depreciation.

Time for a significant crackdown on the supposedly free-floating currency of The IMF's choice or another significant devaluation is coming soon.

To put it another way - China just unveiled 'open' capital controls... and the last time they did that Bitcoin soared.


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

29/12/15

Pronostico di Stratfor per il 2016: un confronto tra la Russia e la Turchia sarà inevitabile [feedly]

Nessun commento:


----
Pronostico di Stratfor per il 2016: un confronto tra la Russia e la Turchia sarà inevitabile
// controinformazione.info

Erdogan e Putin a confronto

Un prosimo confronto militare tra la Russia e la Turchia appare inevitabile, lo ha indicato questo Lunedì l'agenzia di intelligence geostrategica statunitense Stratfor. "L'ultima cosa che vuole la Russia è un confronto diretto con la Turchia, il paese che controlla l'accesso al mar Nero ed al mar Mediterraneo, ma il confronto con Ankara è un qualche cosa che non si può evitare", si legge nel pronostico di Stratfor per l'anno 2016. Secondo gli analisti ed i pronostici di .....
Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Marc Faber Dials In From Thailand, Sees Another Recession [feedly]

Nessun commento:


----
Marc Faber Dials In From Thailand, Sees Another Recession
// Zero Hedge

When last we checked in on Marc Faber, the Gloom, Boom, and Doom seer was predicting that the market had reached a "tipping point", as thanks to QE and incessant central bank interventions, there are no safe assets left.  

"It's ludicrous to believe that you will create prosperity in a system by printing money," he said. "That is economic sophism at its best." Or at its worst.

Shortly thereafter, Faber told Bloomberg that China's economy has most assuredly "landed hard."

"I think it's very difficult if you had the kind of bubble like you had in China, and the credit bubble, to then engineer a soft landing," he continued, before warning that "you could maybe cushion the downturn somewhat, but the fact is I the economy isn't growing at all."

On Tuesday, Faber was back on Bloomberg TV to discuss the outlook for 2016. The US economy, he says, is headed into recession and rather than be bullish on US equities (as every strategist polled by Barrons apparently is), Faber is long USTs. Asked whether it's a good idea to be bearish when stocks generally rise over time, Faber responded: "I think the right way to think about any investment is to be realistic."

Here's the video followed by some notable excerpts.

On US stocks:

"I just read the other day a Barron's cover and not one strategist was negative about the US stock market in 2016. I think the US stock market will go down in 2016." 

On the 10-year:

"I think 10-year USTs are quite attractive because of my outlook for the weakening economy. Actually I believe we're already entering a recession in the US." 

On EM:

"Emerging markets have underperformed grossly since 2011. I believe it may slightly premature to go into EM, but they're moving into a buying range." 

On the inevtiable path back to QE:...


Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

La nobile arte

Nessun commento:
La nobile arte  Non voglio parlare di boxe (così la definirono gli inglesi), ma di quella in voga dahttp://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/religioso-articoli/la-nobile-arte/

Durden: Il lato oscuro di 5000 miliardi di dollari in fusioni ed acquisizioni: centinaja di migliaja di licenziati [feedly]

Nessun commento:


----
Durden: Il lato oscuro di 5000 miliardi di dollari in fusioni ed acquisizioni: centinaja di migliaja di licenziati
// Argento Fisico


Allora pare che l'anno che si sta per chiudere e' stato un anno record per le fusioni ed acquisizioni:

Zero Hedge - The Dark Side Of A Record $5 Trillion In Mergers: Hundreds Of Thousands Of Imminent Layoffs
Yesterday afternoon, Dealogic announced the for the first time in history, global announced M&A volume in 2015 would surpass $5 trillion. This record eclipses by 9% the ....

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Ancora Sul Flattening Della Curva Dei Tassi In America [feedly]

Nessun commento:


----
Ancora Sul Flattening Della Curva Dei Tassi In America
// Mercato Libero


PER MERCATO LIBERO NEL CORSO DEL 2016 POTREMMO ASSISTERE A UNA SITUAZIONE SIMILE AL 2006 QUANDO LA CURVA DEI TASSI ERA ASSOLUTAMENTE PIATTA...in pratica potremmo assistere a un rialzo dei tassi a breve verso l'1% nel .....
Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Oro: tenuta del supporto di 1.050$ sempre a rischio [feedly]

Nessun commento:


----
Oro: tenuta del supporto di 1.050$ sempre a rischio
// Forex Trading Online

Il quadro tecnico dell'oro resta debole: non va escluso un nuovo test dei minimi annuali posti poco sotto la soglia psicologica dei 1.050$ l'oncia

- Materie Prime / , ,
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

The Catastrophic Threat of Bail-Ins [feedly]

Nessun commento:


----
The Catastrophic Threat of Bail-Ins
// Zero Hedge

 

 

 

Hold your real assets outside of the banking system in a private international facility  -->  http://www.321gold.com/info/053015_sprott.html 

 

 

 

The Catastrophic Threat of Bail-Ins

Written by Jeff Nielson (CLICK FOR ORIGINAL)

 

 

The Catastrophic Threat of Bail-Ins - Jeff Nielson

 

 

It has now been more than two and a half years since the Cyprus Steal, the first "bail-in" perpetrated in the Western world, occurred. Before reviewing the history of this newest financial atrocity, it is necessary to define the terms.

The term "bail-in" describes a scenario in which a bank confiscates private property to indemnify itself for losses it has suffered. A bail-in is a totally lawless theft of assets, as there is no principle of ...

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone