19/08/15

Le borse cinesi fanno ballare il mondo



Le borse cinesi fanno ballare il mondo
ECONOMIA | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4uD1nv


tratto da http://contropiano.org Borsa in caduta libera e moneta che si svaluta ben al di là delle intenzioni ribassiste ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Armstrong: Gli svizzeri stanno accumulando cash sotto forma di biglietti da 1000 Franchi



Armstrong: Gli svizzeri stanno accumulando cash sotto forma di biglietti da 1000 Franchi
ARGENTO FISICO | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4tARLt


Sarà vero? Che ne dicono i nostri lettori svizzeri?  E soprattutto, perchè?Martin Armstrong Blog - Hoarding of Cash Doubles in ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Sbriciolare la Siria, con missili Usa e mercenari jihadisti



Sbriciolare la Siria, con missili Usa e mercenari jihadisti
LIBRE | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4tPTkN


Il Brookings Institute: Obama deve sbriciolare la Siria inviando aerei e truppe a sostegno degli jihadisti per isolare Assad. ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Il confronto militare nello spazio è inevitabile, la Cina è la principale minaccia per gli Usa



Il confronto militare nello spazio è inevitabile, la Cina è la principale minaccia per gli Usa
FEATURED | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4uPmci


Il 10 agosto sul sito web  della rivista americana "Scientific American" è stato pubblicato un articolo  sulla corsa agli ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

E GLI TSIPRIOTI ITALIANI TACCIONO. Imponente piano di privatizzazioni (50 Mld, il 25% del Pil) votato dal governo di SYRIZA)



E GLI TSIPRIOTI ITALIANI TACCIONO. Imponente piano di privatizzazioni (50 Mld, il 25% del Pil) votato dal governo di SYRIZA)
SOLLEVAZIONE | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4vh38p


[ 19 agosto ]Giorni addietro chiedevamo di TROVARE LE DIFFERENZE TRA LE TERAPIEA DI MARIO MONTI E QUELLE ALEXIS TSIPRAS,. ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Titoli destinati al fallimento



Titoli destinati al fallimento
FORUM DI FINANZAONLINE.COM | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4uBNVT Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Allianz GI: la svalutazione del Renminbi e l’impatto sui mercati



Allianz GI: la svalutazione del Renminbi e l'impatto sui mercati
MERCATI | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4uk8FV Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Terra Dei Pazzi:ricomincia la guerra, pare, ma i Pazzi non sono in grado d vincerla.



Terra Dei Pazzi:ricomincia la guerra, pare, ma i Pazzi non sono in grado d vincerla.
LIBERTICIDA | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4ueLMP
Cambio repentino punto di vista e ritorniamo a visionare i Pazzi, ovvero quello che passa per governo dalle parti di Kiev, i ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Casa: Paghiamo rifiuti a peso d’oro, aumenti fino al 47,4%



Casa: Paghiamo rifiuti a peso d'oro, aumenti fino al 47,4%
CRISITALY | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4tuZvy
Casa: Paghiamo rifiuti a peso d'oro, aumenti fino al 47,4% crisitaly - la crisi senza censuraCon la Tari inefficienze ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

La Polonia chiede più truppe ad Est



La Polonia chiede più truppe ad Est
TRANSATLANTICO | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4urZhh
- Il Presidente polacco Andrzej Duda ha annunciato un vertice tra i membri della Nato nell'Europa dell'Est con lo ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

UE - Mappa dei Paesi indebitati



UE - Mappa dei Paesi indebitati
SELVAS BLOG | MAR 18 AGO
http://pulse.me/s/4uB0vb

Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

SPY FINANZA/ Le manovre "pericolose" di Cina e Giappone



SPY FINANZA/ Le manovre "pericolose" di Cina e Giappone
IL SUSSIDIARIO.NET :: MAURO BOTTARELLI | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4tvHH1
In Cina si è registrato un nuovo forte ribasso della Borsa, mentre in Giappone l'Abenomics non sembra aver sortito gli effetti ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Cosa sappiamo dell’attentato a Bangkok



Cosa sappiamo dell'attentato a Bangkok
IL POST | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4tmJ3Y


Molto poco, non si sa ancora chi l'ha compiuto e perché: la polizia ha diffuso un disegno del principale sospettato ma sta ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Balotelli, gli scarpini con la cresta fanno impazzire tutti

La demenza sempre in agguato
Z.

Balotelli, gli scarpini con la cresta fanno impazzire tutti
GIORNALETTISMO | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4u1Lj8
Le nuove calzature della Puma portano il nome (e il ciuffo) di Super Mario. Che se non si trova una squadra rischia di doverle ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Grecia: il terzo più veloce crollo del mercato immobiliare al mondo



Grecia: il terzo più veloce crollo del mercato immobiliare al mondo
C A N E L I B E R O N L I N E | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4tmBb9


Carmenthesister 7 ore fa Nessun commento Grecia: il terzo più ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

L'IMMIGRAZIONE ? E' UNA STRATEGIA USA PER CONTROLLARE L'EUROPA



L'IMMIGRAZIONE ? E' UNA STRATEGIA USA PER CONTROLLARE L'EUROPA
COME DON CHISCIOTTE | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4uZqCP


  DI CLAUDIO MESSORA byoblu.com Intevista a Fulvio Grimaldi, giornalista di guerra e documentarista indipendente. Oggi sul ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Le illusioni muoiono in autunno



Le illusioni muoiono in autunno
PHASTIDIO.NET | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4uej3F


Non è che Moody's sia lo scriba ufficiale delle Tavole della Legge, sia chiaro. La previsione di una crescita italiana ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Per il telegraph manca un minuto al disastro mondiale



Per il telegraph manca un minuto al disastro mondiale
FORUM DI FINANZAONLINE.COM | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4tPQoS Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

FallMart



FallMart
ZERO HEDGE BLOGS | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4twkNx


From the Slope of Hope: On Tuesday morning, WalMart reportedly a 15% drop in profits year-over-year and warned ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

La svalutazione dello yuan testa l’ascesa della Cina a potenza mondiale



La svalutazione dello yuan testa l'ascesa della Cina a potenza mondiale
AURORA | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4tZxr2


Ariel Noyola Rodriguez* RussiaToday *Laurea in Economia e Commercio presso l'Università Nazionale Autonoma del ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Il Ritorno Energetico dell'Energia Investita.



Il Ritorno Energetico dell'Energia Investita.
EFFETTO RISORSE | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4tXJs2


Il concetto di "Ritorno Energetico" (EROI o EROEI), proposto per la prima volta da Charles Hall nel 1986, ha avuto un notevole ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

“Il boom del credito mondiale è finito, ora arriva l'ondata di deflazione globale”



"Il boom del credito mondiale è finito, ora arriva l'ondata di deflazione globale"
FRANCESCO SIMONCELLI'S FREEDONIA | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4uJejZ


I cosiddetti mercati emergenti sono saliti sulla cresta dell'onda, perché a seguito del boom espansionistico orchestrato dalle ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Wikileaks: 100.000 € per i segreti nascosti del TTIP


Il Parlamento europeo l'ha approvato, senza che se ne conosca il contenuto. Si tratta di un trattato di libero scambio che non è del tutto un trattato di libero scambio. Ed è estremamente controverso, perché insieme agli altri trattati internazionali Tisa e TPP, è stato pensato dagli Stati Uniti per rafforzare il loro predominio, indebolendo al contempo l'influenza dei paesi emergenti.

Il TTIP viene criticato da molte organizzazioni non governative, perché secondo loro finirà per favorire le multinazionali in un mondo sempre più globalizzato, penalizzando invece i singoli consumatori e governi locali.

GRECIA: IL TERZO PIÙ VELOCE CROLLO DEL MERCATO IMMOBILIARE AL MONDO

Ancora a proposito della Grecia in svendita: il veloce crollo del mercato immobiliare, favorito da una tassazione insostenibile,  fa sì che quello che era l’investimento tradizionale delle famiglie rischia di diventare una trappola da cui fuggire e una ghiotta occasione di investimento per i fondi avvoltoio.  Anche qui, l’Italia  è la prossima in lista.  Dal sitoNewEurope.

Continua a leggere

LA GUERRA DELLE VALUTE (XVIII PARTE). LA SINDROME DELLA CASALINGA ED I TERREMOTI FINANZIARI.


La stragrande maggioranza delle persone addette ai lavori nel campo finanziario conosce bene l’affermazione posta a titolo dell’articolo. Perché questo continui ad accadere, nonostante la STORIA ci abbia insegnato la sua negatività ciclica (tendenzialmente ogni  7/8 anni), ed instauri una nuova CRISI ECONOMICA, pur sempre differente ed imprevedibile, sembra una condanna BIBLICA a cui non si riesce a porre rimedio.

Chi reputa tutto questo imputabile al CAPITALE, alla SPECULAZIONE, al MERCATO od al DENARO e PROFITTO non fa altro che deviare la MASSA ad osservare il DITO anziché la LUNA. Tutti questi termini identificano strumenti che vengono manovrati da ESSERE UMANI che hanno come obiettivo comune l’ACCRESCIMENTO DEL PROPRIO BENESSERE ponendosi anche in concorrenza tra loro. La concorrenza è utile a migliorarsi ed a migliorare quello che si fa, ma pone in campo la RIVALITA’ UMANA che nei casi peggiori si trasforma in VIOLENZA e PREVARICAZIONE

Comunque a parte tutti i sofismi che si vogliono porre in campo il VERO passaggio della ricchezza di un individuo ad un altro è sempre la “CAPACITA’” di accaparrarsi le sostanze con o senza regole nella “LEGGE DEL PIU’ FORTE”.  I tempi hanno cambiato i metodi, ma la sostanza non è cambiata. Il DENARO è come una calamita; più grossa è e più attrae altro DENARO e poiché oggi è l’arma più utilizzata ne deriva la logica conseguenza che qualsiasi “MOSSA” si faccia diventi un “atto belligerante” nei confronti di qualcun altro per impossessarsi di una parte del suo BENESSERE per accrescere il proprio.

Il tentativo di porre delle regole affinché non ci siano “PREVARICAZIONI ILLECITE DEL PIU’ FORTE” nei confronti dei più deboli, hanno limitato certamente i danni nel corso dei secoli, ma non la differenza tra una MASSA più povera ed una MINORANZA più ricca. Questo non può avvenire finché all’interno dell’ESSERE UMANO esista la componente che fa scattare la scintilla di potersi ARRICCHIRE facilmente e velocemente anziché “COSTRUIRE” step by step il proprio benessere. QUESTO E’ IL DILEMMA..

Un ottimo imprenditore napoletano, che ho avuto il piacere di conoscere ed apprezzare, diceva che ogni mattina si alzava un fesso e che lui sperava di incontrarlo. Era una forma assai pittoresca, ma esplicativa di come nell’ambito economico si deve operare affinché il “CLIENTE” sia disposto a cedere una parte del suo benessere per arricchire quello del “FORNITORE”. In sostanza creargli la NECESSITA’ o l’ILLUSIONE DI AUMENTARE IL SUO BENESSERE o PIACERE, quando poi è esattamente il contrario.

La FINANZA è l’APPICE di tutto questo, perché infonde nella MASSA la possibilità di un accrescimento del benessere NON SUDATO. E cosa c’è di meglio nella vita, se non poter gioire e godere di piaceri che solo il DENARO FACILE può elargire. Una volta gettato l’amo della CRESCITA ECONOMICA i pesci abboccheranno fino a diventare frenetici nel tentativo di prendere il vermiciattolo appeso. Ed ecco che scatta l’ulteriore trappola. Vuoi arricchirti maggiormente ? Aumenta la “GRANDEZZA DELLA CALAMITA” così potrai attrarre maggior denaro. Un “BUON FINANZIAMENTO” ti da tutto ciò, tanto lo si pagherà con i “FUTURI PROFITTI” dell’investimento, poiché l’ECONOMIA è in CRESCITA.

LA SINDROME DELLA CASALINGA è servita. La MASSA investe in BORSA e la BOLLA cresce e poiché è IM….PREPARATA compra tutto ed a qualsiasi prezzo.. Naturalmente più la MASSA è grande, più la BOLLA CRESCE, con estrema soddisfazione degli “ADDETTI AI LAVORI”.

Essi al momento opportuno sgonfieranno la BOLLA e, siccome sono esperti, più veloci della luce usciranno dagli investimenti lasciando alla MASSA le ceneri. Anche degli esperti moriranno sul campo, ma MAI quanto la MASSA.

Tutta questa prefazione per analizzare quello che sta accadendo in CINA ed al suo popolo. Il governo cinese al tempo dell’annessione di HONK KONG disse di perseguire le DUE VIE, cioè il mantenimento della VIA CAPITALISTA con la BORSA di HONK KONG e una via “COMUNISTA” col resto del PAESE. Noi tutti abbiamo visto quanto un PAESE di quelle proporzioni incida sull’ECONOMIA MONDIALE  in termini REALI, ma difficilmente si poteva valutarlo sotto il profilo finanziario. Le due vie hanno permesso al PAESE di avere una porta di ingresso dove si poteva controllare i flussi e deflussi di CAPITALI sia esteri che cinesi secondo le regole economiche occidentali senza intaccare quelle retrogradi del PAESE CELESTE. Inoltre essendo un POPOLO ATTIVO e votato al “SACRIFICIO LAVORATIVO” era impensabile che esso non potesse crescere a ritmi di PIL a doppia cifra. E ciò si è rivelato veritiero.

Il PARADOSSO è che tutto questo POTERE ECONOMICO era disponibile ad un PAESE privo di regole economiche, ma soprattutto a carattere GLOBALE. L’importante era produrre. BREVETTI, AMBIENTE, CAMBI, BORSE, ESPORTAZIONI, MARCHI erano cose aliene senza significato fino a quando i loro prodotti non cominciarono a trovare ostacoli dai PAESI COMPRATORI per sofisticazione o contraffazione. Questi impedimenti divennero così esasperati che il GOVERNO CINESE introdusse e si fece portatore di regole atte a soddisfare le regole del WMO, ma non sull’ambiente che reputa una questione interna.

L’accrescimento della RICCHEZZA del Paese ha fatto divenire la CINA uno dei più grossi compratori di titoli di STATO al mondo e prevalentemente di quelli Americani. Ha legato la valuta al dollaro ed ha cominciato ad un introdurre METODI FINANZIARI più GLOBALI ed in particolar modo con l’accrescimento delle 2 BORSE CINESI più recenti, SHANGHAI e SHENZHEN, ha introdotto “METODI CAPITALISTICI”.

Nella loro programmazione queste due ultime realtà dovevano effettuare una diffusione dell’azionariato cinese non concentrato, bensì popolare, lasciando ad HONK KONG la “via occidentale”. Idea interessante, ma vanificata dalla SINDROME DELLA CASALINGA.

Se inizialmente, come sempre, sembrava dare dei frutti, il seguito sta divenendo un disastro. Se è vero che esistono circa 2.500.000 di conti di trading ed il popolo cinese è tra i più grandi giocatori di azzardo, era quasi impossibile pensare che non nascesse una GRANDE BOLLA SPECULATIVA. Inoltre esistono tante di quelle società “NON CONOSCIUTE” che concedono finanziamenti al di fuori dei canoni tradizionali, che l’approvvigionamento di DENARO era pressoché assicurato.

L’IMPREPARAZIONE del GOVERNO CINESE ad una simile eventualità si è dimostrata marcata in seguito al rallentamento dell’ECONOMIA, che pur viaggia col PIL tra il 7/8 %. AVERNE !!!! Esso non è sufficiente a garantire la tenuta delle BORSE. Il fatto che addirittura abbia posto gli investitori delle vendite allo scoperto come ILLEGALI col diritto di essere arrestati, dimostra la completa inesperienza. Quando una BOLLA scoppia, SCOPPIA. Non c’è possibilità di fermarla se non mantenendo i valori, che essendo in BOLLA sono decisamente FUORI MERCATO.

Oggi (18.08.2015) le BORSE CINESI sono di nuovo crollate e non si arresteranno fino a quando non troveranno il loro GIUSTO VALORE nell’ECONOMIA REALE.  Attualmente tutto questo non sembra intaccare la BORSA di HONK KONG, ma la svalutazione della valuta cinese questo lo farà ECCOME.

La MOSSA della SVALUTAZIONE della VALUTA CINESE è forse la più abile messa in atto dal GOVERNO per fronteggiare il momento critico, ma è un chiaro segno di GUERRA VALUTARIA. Inoltre ad oggi non è suffragata da una stampa di moneta, bensì da un aumento del RANGE di oscillazione con il DOLLARO, che naturalmente si rafforzerà nei confronti delle monete dei PAESI EMERGENTI, con una seria RICONSIDERAZIONE a porre in atto il RIALZO DEI TASSI.

La susseguente svalutazione della valuta MALESE e il crollo di BANGKOG (anche a causa dell’attentato) forse procurerà un ripensamento nella FED. Se si rivaluta troppo il DOLLARO potrebbe mettere in crisi l’ECONOMIA REALE del Paese E già qualche sintomo lo sta dando.

Tutto questo porterà RECESSIONE in un momento che le BANCHE CENTRALI dei PAESI OCCIDENTALI a turno stampano moneta. Se questo non è un TERRENO INESPLORATO poco ci manca. La DEFLAZIONE per i “PAESI VIRTUOSI” potrebbe essere vantaggiosa, di certo per i PAESI INDEBITATI è decisamente un DISASTRO. La stragrande maggioranza dei PAESI EMERGENTI, ma anche i BRIC ed alcuni PAESI OCCIDENTALI vedasi l’ITALIA, hanno un DEBITO PUBBLICO fuori dalla NORMA e ripagarlo diviene sempre più IMPOSSIBILE. Fanno decisamente sorridere i FANS che continuano a pensare che la soluzione sono gli INVESTIMENTI STATALI per puntare alla CRESCITA ECONOMICA, ma già OBERATI da debiti INSOLVIBILI.

Se a questo si aggiungesse la situazione dei consumi delle MATERIE PRIME ed ai suoi continui RIBASSI per mancanza di consumatori, il quadro che emerge può decisamente apparire APOCALITICO. Così non sarà per i PAESI che avranno un MERCATO INTERNO FORTE che può sopperire momentaneamente alle ESPORTAZIONI e, di conseguenza, accrescere le sue IMPORTAZIONI a prezzi decisamente vantaggiosi. Il DIVARIO tra i PAESI AVANZATI e gli altri aumenterà, anche per via dei nuovi arricchiti che si sposteranno nei loro confini, proprio come tra RICCHI e POVERI.

Esiste un’altra considerazione interessante da fare. La CINA ha modificato i suoi investimenti dalla AMERICA all’UNIONE EUROPEA sia acquisendo società (vedasi VOLVO, PIRELLI etc.)che acquisendo BOND STATALI e SOCIETARI. Perché reputano più interessante l’UNIONE EUROPEA, che alterna momenti di RIPRESA a quelli di STAGNAZIONE, anziché puntare sull’ECONOMIA AMERICANA ? Reputano più a buon mercato l’EUROPA ? E poi tutto questo acquisire l’hanno effettuato prima di svalutare la loro VALUTA. Saranno degli inesperti, ma non stupidi.

Checche se ne dica questo il CONTINENTE EUROPA resta e forse resterà la guida mondiale dell’INTELLIGHENZIA. La base culturale media degli EUROPEI è assai superiore alla media mondiale, pur avendo delle sacche di sottocultura decisamente marcata in certe ZONE PARASSITARIE. L’economia cresce sempre, anche se in misura non omogenea, e nonostante le sue differenze problematiche, soprattutto nelle sue LINGUE ed IDEOLOGIE. Il senso di appartenenza all’UNIONE EUROPEA si diffonde, pur con gli EUROSCETTICI. Inoltre il “CUORE CENTRALE ECONOMICO” è una locomotiva che trascina sempre  e soltanto le GUERRE l’hanno fermata o distrutta. Quando si parla di CUORE CENTRALE ECONOMICO non si intende solo la GERMANIA, bensì anche la PIANURA PADANA, l’AUSTRIA, la FRANCIA e la SVIZZERA, Chi non riconosce quest’ultima nell’area, non conosce, o mente sapendo di mentire, di quanto la sua ECONOMIA è in SINERGIA con gli altri BACINI INDUSTRIALI dei PAESI LIMITROFI e molte acquisizioni societarie fatte dalla SVIZZERA vengono effettuate proprio in questi  BACINI consolidando le loro economie. Pensate soltanto alla NESTLE’ ed alle società alimentari e di acque minerali che ha acquisito in ITALIA, sviluppandole e facendole divenire MARCHI STATUS SYMBOL, vedasi SAN PELLEGRINO. Gli esempi potrebbero essere maggiori. Se poi ECONOMIE PERIFERICHE come la SPAGNA e l’IRLANDA viaggiano, stando agli ultimi dati, al 3-4 % del PIL e la stessa GRECIA improvvisamente si scopre con PIL del 1,8 % nell’ultimo mese il quadro si completa in modo favorevole.

Nei periodi di crisi esiste sempre un 20 % che si arricchisce ed un 80 % che si impoverisce. La sensazione che in quel 20% globale l’EUROPA sia dentro è forte. Giappone e USA avranno una bella GATTA DA PELARE con l’ASIA, ma anche il resto del PACIFICO. I BRIC continueranno a soffrire più per le politiche economiche dei loro GOVERNANTI che per la loro forza, ma tra loro la CINA potrebbe sorprendere sia in senso negativo che in positivo. Essa rimarrà la SPADA DI DAMOCLE dell’ECONOMIA GLOBALE. La RUSSIA se non modifica la sua ECONOMIA, basata prevalentemente sulle sue risorse energetiche, non uscirà dalla recessione. Potrebbe utilizzare le risorse energetiche al suo interno per sviluppare una agricoltura in SERRA che potrebbe accrescere le sue derrate alimentari anziché svendere le sue risorse energetiche ed aumenterebbe il suo MERCATO INTERNO.

Il vero DRAMMA in questo momento sono i DEBITI PUBBLICI dei PAESI. Essi si sono incrementati a dismisura, e per molti sono ormai FUORI CONTROLLO, trascinando le loro ECONOMIE alla ROVINA. VENEZUELA, ARGENTINA, UCRAINA e GRECIA sono gli esempi più evidenti e soltanto quest’ultima ha un ancora di salvezza grazie all’UNIONE EUROPEA. Il CROLLO dei TITOLI DI STATO del MONDO è sempre più vicino e la ricerca di LIDI PIU’ TRANQUILLI porterà ad una fuga da essi. L’azionariato avrà un ridimensionamento parziale per i PAESI VIRTUOSI, ma TELLURICO per gli indebitati. Il TERREMOTO FINAZIARIO e la sua onda TSUNAMI potrebbe verificarsi in qualsiasi momento, ma sicuramente sarà imprevedibile. La CINA ha dato tre scosse sempre più grosse e se il detto “non c’è il 2 senza il 3 e il 4 vien da se” dobbiamo aspettarci qualcosa di GROSSO.

Chi avrà operato in un GIUSTO EQUILIBRIO ECONOMICO e con DEBITI SOSTENIBILI, anche se in periodi di crisi essi difficilmente mantengono la sostenibilità, si salverà gli altri saranno travolti. Togliere la SINDROME DELLA CASALINGA è la prima mossa da effettuare chi può chiuda le posizioni debitorie prima possibile e chi non è nelle condizioni di poterlo effettuare, ridimensioni le sue uscite per mettere FIENO IN CASCINA per i tempi difficili.

MA FORSE L’EUROPA POTREBBE ESSERE L’ISOLA FELICE IN MEZZO AL MAGMA. OGNI TANTO PUO’ ANCHE ACCADERE.  

 

VITTORIO

Warren Buffett, l’Oracolo di Omaha

Warren Buffett, l’Oracolo di OmahaL’assemblea annuale della Berkshire Hathaway, società presieduta da Warren Buffett,http://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/finanza/warren-buffett-loracolo-di-omaha/

Europa debole dopo il tonfo dei mercati asiatici



Europa debole dopo il tonfo dei mercati asiatici
DOPPIO MINIMO | MAR 18 AGO
http://pulse.me/s/4tUfyL


Le borse asiatiche hanno toccato i minimi da due anni sulle preoccupazioni che il raffreddamento della domanda in Cina possa ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Durden: Il rame fa capolino sotto i 5000 USD/ton



Durden: Il rame fa capolino sotto i 5000 USD/ton
ARGENTO FISICO | MAR 18 AGO
http://pulse.me/s/4uc7M8


E Bloomberg dice che una miniera su 5 ora, in giro per il mondo, sta perdendo soldi. Soprattutto in Cina o tagliano la ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Indonesia in Trappola, Vicino al Collasso Economico



Indonesia in Trappola, Vicino al Collasso Economico
RISCHIO CALCOLATO | MAR 18 AGO
http://pulse.me/s/4ubs7K


Vorrei che notatste la "sobria" svalutazione continua della Rupia Indonesiana. Con tutto questo ben di Mosler (che ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Prodi e Ciampi truccarono i conti per entrare nell’Euro



Prodi e Ciampi truccarono i conti per entrare nell'Euro
ALTRA REALTA' | MER 19 AGO
http://pulse.me/s/4uSSG7
Prodi e Ciampi truccarono i conti per entrare nell'Euro e la Germania di Helmut Kohl lo sapeva, tanto che ha aiutato a truccare ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

Anche gli Usa potrebbero averne abbastanza di una valuta troppo forte



Anche gli Usa potrebbero averne abbastanza di una valuta troppo forte
IL MIO BLOG DI ECONOMIA E FINANZA | MAR 18 AGO
http://pulse.me/s/4v4FDS


Altri grafici qui Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone

En attendant la crise haute : septembre-2015 ?



En attendant la crise haute : septembre-2015 ?
DEDEFENSA | MAR 18 AGO
http://pulse.me/s/4twY36
• S'il y a un "agenda" quelque part, il nous informe sans aucun doute d'une montée de la tension vers la crise haute, qui n'a ... Read more

--
Sent via Pulse/


Inviato da iPhone