09/01/16

Durden: Per le commodities questa e' la prossima Grande Depressione (UBS prevede prezzi in salita per 2017-2020) [feedly]



----
Durden: Per le commodities questa e' la prossima Grande Depressione (UBS prevede prezzi in salita per 2017-2020)
// Argento Fisico


Commodities giu' come mai da decenni ? ... 

While the "sell in 1973, and go away" plan had worked out for some in the commodity space, the destruction of the last decade has only one historical comparison... the middle of The Great Depression. 
The 10-year rolling annualized return for commodities is -5.1% - the lowest since 1938 ...

.. forse quasi da un secolo, dalla Grande Depressione degli anni '30 del XX secolo (!!!)

During the same period Stocks are up 7.3% annualized, Bonds 6.6%, and Cash unchanged. Dip-buying opportunity? Maybe.

Opportunita' d'acquisto, si domandano i Tylers? Forse, dicono e rispondono con UBS:
 
Tactically, in September 2015, we actually expected a more significant oversold bounce in commodities from last year's late September risk bottom into ideally early Q2 2016 before we anticipated more weakness into later 2016. 
So far, the bounce failed since particularly in the energy complex we saw further weakness into December and the metals have been actually just trading sideways. 
Nonetheless, according to our Q1 US dollar pullback call, we still see the chance for another rebound attempt in commodities into later Q1, and if so the move can be significant (short covering). 
Such a rebound would however not change our underlying cyclical roadmap for commodities, and this means that any rebound in Q1 should be limited in price and time before we expect another and potential final capitulation wave to start into H2 2016, where we expect the CCI index to minimum test its 2008 low at 350 to worst case 320.

Si aspettano un rimbalzo, anche significativo (coperture sugli short) nella prima meta' del 2016 .. ma sarebbe comunque una mossa da includere nel bear market che poi nella seconda meta' dell'anno raggiugera' la sua capitolazione finale, con un CCI Index a testare i minimi del 2008 sui 350-320.

Commodities .. sulla strada per una opportunita' d'acquisto multi-annuale, dicono i Tylers e continuano a citare UBS:

All in all we are sticking to our last year's projection and strategy call that commodities are on the way into an important H2 2016/early2017 cyclical bottom. What is missing in our view is the final act in this first bear market. With our expectation to see a final US dollar overshooting into H2 2016, we obviously also see the risk of a final undershooting and capitulation in commodities and related themes into later 2016. 
Crude Oil, and as long as we do not see a break of the 2014 bear trend, we see minimum a test of its 2008 low at around $32 to worst case undershoot to $28 before starting a significant recovery cycle into 2017. 
For Copper we are still more cautious since so far the bear cycle was still relatively mild versus other commodities. In this context, and after a Q1 rebound, we see copper as one of the candidates where we could see a bigger undershooting towards 1.70 to worst case see a test of the 2008 bottom at around 1.20. 
On the macro side, another breakdown in commodity prices in later 2016 would very likely trigger a significant spike in cross-asset volatility. It would suggest minimum the speculation about selective defaults in the commodity area and a potential meltdown scenario in high yields, which would very likely filter through into Emerging Market debt. So on the one hand such a scenario would suggest another deflationary impulse on the macro side.

However, with expecting crude oil and other commodities moving into a major cycle bottom (even if a basing process would take a longer time into 2017), and taking into account the historically low basis of commodity prices as well as the base effect in inflation, a 2016/2017 deflationary impulse could be the final deflationary impulse before starting a bigger comeback of inflation towards the end of the decade.
So although tactically, we cannot rule out a volatile basing process in commodities into 2017, at the end of the day we see commodities from a late 2016/early 2017 bottom starting a multi-year bear market rally into the end of the decade before resuming its underlying secular bear into the first half of the next decade. 
For investors, this would open a time window of 2 to 3 years, where we can see a very significant and sharp bull cycle in commodity prices, and this scenario would obviously also have far reaching consequences for Emerging Markets, where we should see a big comeback starting.

Insomma, UBS vede una ripresa dei prezzi delle commodities per la seconda meta' del 2016 o anche primi del 2017. 

Una finestra di "solo" 2-3 anni perche' poi riprendera' il mercato ribassista secolare delle commodities sino ad all'incirca il 2025 (!)

Per gli investitori questi anni, 2017-2020, dovrebbero vedere salite cospicue delle quotazioni, ma appunto, sarebbe secondo UBS solo una "finestra". 



----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Durden: Per le commodities questa e' la prossima Grande Depressione (UBS prevede prezzi in salita per 2017-2020) [feedly]



----
Durden: Per le commodities questa e' la prossima Grande Depressione (UBS prevede prezzi in salita per 2017-2020)
// Argento Fisico


Commodities giu' come mai da decenni ? ... 

While the "sell in 1973, and go away" plan had worked out for some in the commodity space, the destruction of the last decade has only one historical comparison... the middle of The Great Depression. 
The 10-year rolling annualized return for commodities is -5.1% - the lowest since 1938 ...

.. forse quasi da un secolo, dalla Grande ....
Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Video Choc – Roma, Si Rifiuta Di Pagargli Da Bere: Due Rom Lo Picchiano A Sangue – Guarda ! [feedly]



----
Video Choc – Roma, Si Rifiuta Di Pagargli Da Bere: Due Rom Lo Picchiano A Sangue – Guarda !
// Piovegovernoladro

VIDEO CHOC – ROMA, SI RIFIUTA DI PAGARGLI DA BERE: DUE ROM LO PICCHIANO A SANGUE – GUARDA !
Piovegovernoladro

A conclusione di una complessa attività d'indagine e in esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare in carcere, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati hanno arrestato due fratelli di etnia rom, uno di 16 e uno di 33 anni, ritenuti responsabili del tentato omicidio di un 46enne italiano, avvenuto all'interno ...

Piovegovernoladro
Piovegovernoladro - Rassegna Stampa Indipendente


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Classifica mondiale del rapporto DEBITO/PIL: and the winner is... [feedly]



----
Classifica mondiale del rapporto DEBITO/PIL: and the winner is...
// Il Grande Bluff

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Clicca sul grafico per ingrandirlo FallitaGlia 3° classificata al Mondo come rapporto Debito/PIL (a livelli record...). Davanti a noi solo il Giappone (che ormai vive in un'altra dimensione del Debito...fino a quando collasserà su se stesso) e la Grecia (ormai morta&zombie, tenuta in piedi artificialmente)... Dunque in teoria potremmo quasi considerarci PRIMI al Mondo... Uaoooo! ;-) (ed abbiamo battuto anche Portogallo ed Irlanda) Come...

[clicca sul titolo per leggere tutto il post]
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Occorre una legge urgente per vietare la detenzione di armi illegali agli ergastolani evasi!!! Un decretino per favore è urgente!!!



----
Lecce: catturato l'ergastolano evaso, era armato di un kalashnikov…
// Piovegovernoladro

Lecce: catturato l'ergastolano evaso, era armato di un kalashnikov…
Piovegovernoladro

E' durata più di due mesi la fuga dell'ergastolano Fabio Perrone, evaso il 6 novembre del 2016 dall'ospedale Vito Fazzi di Lecce dove era stato accompagnato per un accertamento clinico. Il 42enne, condannato per omicidio, è stato catturato nel paese nataleTrepuzzi, nel Leccese. Proprio a Trepuzzi era stata ritrovata l'auto rubata utilizzata per fuggire. Perrone è ...

Piovegovernoladro
Piovegovernoladro - Rassegna Stampa Indipendente


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

I “siriani” hanno capito: l’UE è femmina. Dunque stuprabile. [feedly]



----
I "siriani" hanno capito: l'UE è femmina. Dunque stuprabile.
// Blondet & Friends

Che disastro, che crollo, che devastazione delle belle certezze del politicamente corretto; un colpo alla dittatura benpensante, l'antirazzismo che collide col femminismo. L'analisi è di John Laughland, uno dei maggiori filosofi della politica e profondi critici della postmodernità, in un commento all'aggressione sessuale di massa dei medio-orientali a Colonia. Il titolo – "Antirazzismo e femminismo, due valori incompatibili?" – non dice abbastanza.

https://francais.rt.com/opinions/13364-allemagne-immigres-peur-images

Questo dicevano "prima"
Questo dicevano "prima"

Non si tratta solo dei due "valori" (da intendere con ironia) della nostra "civiltà" (ironia doppia), ma della devastazione del .....


Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Attenzione Ad Icebergfinanza [feedly]



Inviato da iPhone

Attenzione Ai Fondi Obbligazionari - Specialmente I Vari Pimco Mg Ecc Ecc Di Turno... [feedly]



----
Attenzione Ai Fondi Obbligazionari - Specialmente I Vari Pimco Mg Ecc Ecc Di Turno...
// Mercato Libero

 NELLA CRISI DEL 2007-2009 I PORTAFOGLI DI MOLTI INVESTITORI SI SALVARONO PROPRIO GRAZIE A TASSI BENEVOLI DA PARTE DELLE BANCHE CENTRALI....QUINDI PER GROSSE PERDITE PER I MERCATI AZIONARI FURONO IN PARTE COMPENSATI DA RENDIMENTI POSITIVI DA PARTE DEI PRODOTTI OBBLIGAZIONARI.
QUESTA VOLTA NON PUO' ESSERE COSI, SIA PER I TASSI GIA' SOTTO ZERO SIA PER UN AUMENTO DEL RISCHIO CHE LA FINE DELLE POLITICHE QUANTITATIVE PORTERA' A LIVELLI INIMMAGINABILI...molti .....
Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Discesa libera per il Dax [feedly]



----
Discesa libera per il Dax
// Trend Online

E' davvero grave quello che sta succedendo in Cina e i suoi effetti drammatici si stanno riverberando sugli altri mercati.

E' davvero grave quello che sta succedendo in Cina e i suoi effetti drammatici si stanno riverberando sugli altri mercati. Tutti gli indici europei sono in chiara sofferenza, spinti nella caduta ...

Fonte: Piattaforma NextGeneration di CMC Markets; Gennaio 2016

A cura di Mauro Masoni, Analista di CMC Markets


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Wall Street inondata da uno tsunami di vendite [feedly]



----
Wall Street inondata da uno tsunami di vendite
// Trend Online

Salgono Apple e Microsoft, ma alla fine è quasi una sconfitta anche per loro che in apertura facevano segnare guadagni ben più cospicui.

 

I fondi d'investimento avevano in .....

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

SPY FINANZA/ Le "bugie" degli Usa e gli "scivoloni" dell'Ue [feedly]



----
SPY FINANZA/ Le "bugie" degli Usa e gli "scivoloni" dell'Ue
// Il Sussidiario.net

Gli statunitensi sanno mentire per i loro interessi, gli europei no. MAURO BOTTARELLI mostra due esempi che spiegano bene questa situazione che va a vantaggio di Washington

(Pubblicato il Sat, 09 Jan 2016 06:05:00 GMT)

SPY FINANZA/ La "tempesta perfetta" sta arrivando (ma non dalla Borsa cinese), di M. Bottarelli
BANCHE & ASSICURAZIONI/ Le cadute gemelle di UniCredit e Generali rilanciano una "fusione"?, di G. Credit
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

FINANZA/ Cosa si nasconde dietro il crollo del petrolio? [feedly]



----
FINANZA/ Cosa si nasconde dietro il crollo del petrolio?
// Il Sussidiario.net

Il petrolio ha chiuso ieri ai minimi dalla primavera del 2009. Difficile capire dove potrà andare il prezzo del greggio. PAOLO ANNONI ci aiuta a capire cosa potrebbe succedere

(Pubblicato il Sat, 09 Jan 2016 06:03:00 GMT)

CROLLO BORSE/ Cosa c'è dietro il peggior inizio anno di sempre?, di P. Annoni
BANCHE FALLITE/ Le "regole" per usare (al meglio) i 100 milioni del Governo, di V. Dantini
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

L’Italia del terzo millennio come quella del medioevo: comandano le corporazioni [feedly]



----
L'Italia del terzo millennio come quella del medioevo: comandano le corporazioni
// linkiesta.it

Hulton Archive/Getty Images

Dinastie accademiche, alta burocrazia, sindacati, associazioni di categoria. E poi notai, farmacisti, giornalisti, avvocati. E tassisti. Non riusciamo a fare a meno delle tribù. Che dialogano col potere in modo, spesso, poco trasparente


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

L’ITALOPITECO SERA: SPECIALE SVALUTAZIONE E CRISI FINANZIARIE (8 gennaio 2015) [feedly]



----
L'ITALOPITECO SERA: SPECIALE SVALUTAZIONE E CRISI FINANZIARIE (8 gennaio 2015)
// Scenarieconomici.it

PicsArt_01-08-08.05.18

E mentre sull'Italia calano le ombre della prossima crisi commerciale mondiale, la Cina fronteggia una crisi finanziaria mai vissuta in precedenza.

Il Sole 24 Ore, dall'alto delle sue incommensurabili competenze, ci tranquillizza; le parole pronunciate dal suo più importante 


Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Ormai si raschia il fondo del barile [feedly]



----
Ormai si raschia il fondo del barile
// Trend Online

I numeri sono agghiaccianti: 100 miliardi di capitalizzazione bruciati nel giro di una settimana, -70% di quotazione in 18 mesi e prospettive che, complice la più classica delle tempeste perfette, non cambieranno per diversi mesi,

Il 2016 non poteva aprirsi peggio: la Cina con tutto il suo peso, nel bene e nel male, si è fatta ampiamente sentire, con tutte le sue (tante) incertezze e i suoi (tanti) punti interrogativi, gli stessi che poi, alla fine, si sono riflessi direttamente nella testa degli operatori e degli investitori.

I numeri

Come se ciò non bastasse, .....

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Pensioni, befane e contabili

Pensioni, befane e contabili L’uscita di Tito Boeri ha scosso un po’ i media e moltissimo il web e i bar. Già,http://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/economia-e-lavoro/pensioni-befane-e-contabili/

Materie prime al livello del 1974 [feedly]



----
Materie prime al livello del 1974
// Osservamondo

In un anno e mezzo il petrolio, qua Brent, ha perso il 70% Ovvero è andato da 115 dollari in giugno 2014 ai 33 di oggi. Da un punto di vista dei trader potrebbe in realtà aver perso molto di più, visto che sono in tanti a gettare la spugna proprio quando l'asset raggiunge il […]
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

La polizia tedesca copre casi di stupro per “non legittimare le critiche alla migrazione di massa” [feedly]



----
La polizia tedesca copre casi di stupro per "non legittimare le critiche alla migrazione di massa"
// Vocidallestero

Come riporta il sito infowars, iniziano a manifestarsi in Germania i prevedibili problemi legati all'immigrazione di massa. La polizia tedesca sta cercando di mettere a tacere gli episodi, ma vengono segnalati molti crimini a sfondo sessuale legati alla presenza dei migranti, al punto che le scuole stanno "consigliando" ...

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

2016 Theme #5: The Systemic Failure of High Finance [feedly]



----
2016 Theme #5: The Systemic Failure of High Finance
// Zero Hedge

Submitted by Charles Hugh-Smith of OfTwoMinds blog,

This week I am addressing themes I see playing out in 2016.

A number of systemic, structural forces are intersecting in 2016. One is the failure of high finance to fix the global economy's systemic problems.

The operative conceit of the past 7 years has been that high finance can fix whatever's broken in the world's economies. According to this narrative, all the world needed to boost "growth," employment and profits was lower interest rates, more liquidity, reverse repos and some other fancy financial footwork.

Once all this high finance generated more borrowing by debt-serfs, property developers, students, corporations buying back their shares and financiers skimming billions from asset bubbles, systemic problems would be dissolved or mitigated.

Cheap credit, asset bubbles and immense profiteering by financiers would heal all wounds and make everything better for everyone, even those at the bottom layer of the economy.

Unfortunately, this isn't true. High finance and cheap credit have intensified structural problems such as rising inequality, not resolved them.

The implicit promise of the neoliberal project is that liberalizing private-sector markets and credit will magically grease the processes of growth and widespread prosperity.

When economies have the right systems in place--decentralized, somewhat free markets, an entrepreneurial spirit, many unmet needs, idle productive capacity and a credit-starved real economy--freeing up static markets and credit can unleash the productive capacity of the bottom level of the economy.

But in economies dominated by state/private monopolies and cartels, neoliberalism simply funnels the profits of financialization to the few at the expense of the many, and at the cost of heightened instability and insecurity.

Making more credit available for student loans didn't fix America's broken higher education system--it only tightened the grip of the higher education cartel and turned another generation of students into debt-serfs.

Loosening mortgage standards and lowering interest rates didn't turn America into an "ownership society"--it turned it into a boom-and-bust speculative society with many more losers than winners in the neoliberal/high finance speculative casino.

The essence of neoliberal high finance is the vast majority of gamers in the casino lose security and wealth, while the House (the state and the banks) skim the resulting profits. Main Street has found its security stripped away (sorry, Bucko, no yield on savings now; you have to belly up and place a high-risk bet at a gaming table to keep what you had before) in exchange for the potential of outsized profits.

But alas, the games are rigged; the financiers have first access to the Federal Reserve's nearly free money, and insiders profit from stock buybacks and other financial gaming that generates monumental profits but zero goods and services.

If debt had grown in parallel with GDP and inflation, total credit market debt in the U.S. would be around $20+ trillion rather than $59 trillion. The difference is speculative excess, manifested in asset bubbles and staggering amounts of debt.

The casino's losers get the debt, the winners skim the profits.

The only possible output of this system is rising income and wealth inequality:

Cheap credit doesn't reverse the elimination of jobs via automation--it accelerates that process by making capital machinery and software cheaper than labor and labor overhead.

Cheap credit and high finance don't fix what's broken in our democracy--they have greased the skids to what we have now--"democracy" for the highest bidder by giving financiers and corporations the means to stripmine productive assets and use the gargantuan profits to buy political favors.

High finance isn't the cure--it's the disease.

*  *  *

My book on the emerging economy is now available as a audiobook: Get a Job, Build a Real Career and Defy a Bewildering Economy (Audible.com).

My new book is #7 in Amazon's Kindle ebooks > Business & Money > International Economics: A Radically Beneficial World: Automation, Technology and Creating Jobs for All. The Kindle edition is $$9.95 and the print edition is currently discounted to $21.60.

 


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Come smontare il dato sull’occupazione Usa e prendere atto che i dati cinesi, in confronto, sono oro colato [feedly]



----
Come smontare il dato sull'occupazione Usa e prendere atto che i dati cinesi, in confronto, sono oro colato
// Rischio Calcolato

Wage_slave
Rullo di tamburi: quanti posti di lavoro non agricoli sono stati creati nel mese di dicembre ....


Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone