23/11/16

Cronicario: L’Ue ha un piano: più #StrongBanks meno #StronzBanks [feedly]



----
Cronicario: L'Ue ha un piano: più #StrongBanks meno #StronzBanks
// The Walking Debt

Proverbio del 23 novembre: A San Clemente l'inverno mette un dente

Winter is coming. E siccome l'inverno sta arrivando sul serio, i re travicelli che siedono sul trono di spade (spuntate) di Bruxelles guardano preoccupati l'orda di banche zombie che dall'est remoto, passando per il nord, sta arrivando dritto nel cuore del regno europeo, con gli occhi freddi di ghiaccio e carica di sofferenza.

winter-2

Anzi, di sofferenze.

npl-bce

Il grafico l'ho tratto ....

Banche Italiane Sempre Sotto Pressione - Conto Corrente In Svizzera Per Proteggersi [feedly]



----
Banche Italiane Sempre Sotto Pressione - Conto Corrente In Svizzera Per Proteggersi
// Mercato Libero

UNICREDIT -4%
UBI -3%
MEDIOBANCA -45
INTESA -2,2%
GENERALI -4%
AZIMUT -2,7%
POPOLARE MILANO -5,3%
POPOLARE EMILIA -3,6%
BANCO POPOLARE -5% 
CARIGE -3,8%


BLOCCO TOTALE O PARZIALE ALLA LIBERA CIRCOLAZIONE CAPITALI
USCITA DALL'EURO
ALTRE RESTRIZIONI ALLA LIBERTA' INDIVIDUALE

QUESTI SONO ALCUNI DEI RISCHI CHE SI ....

Offerta unica da non perdere = un po' di verità sull'immobiliare (italiano)...andando oltre ai falsi miti [feedly]



----
Offerta unica da non perdere = un po' di verità sull'immobiliare (italiano)...andando oltre ai falsi miti
// Il Grande Bluff

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Premessa: a breve nel mio BLOG pubblicherò un post fondamentale su un tema "bomba" che tutti gli ingegneri/architetti strutturisti sanno... ma sssssssttttt ....  altrimenti l'immobiliare italiano che è già crollato ed ha azzerato intere fette di mercato, collasserebbe ulteriormente... Solo un cenno = magari non lo sapete...ma molte casette hanno una data di scadenza...come la conserva di pomodoro... e per moltissime casette la data di...

[clicca sul titolo per leggere tutto il post]
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Come volevasi dimostrare, i primi 100 giorni di Trump sono da Ciriaco De Mita. O da utile idiota [feedly]



----
Come volevasi dimostrare, i primi 100 giorni di Trump sono da Ciriaco De Mita. O da utile idiota
// Rischio Calcolato

government_dummies
Come volevasi dimostrare, Donald Trump non è altro che la faccia politicamente scorretta che l'establishment ha messo al timone pro-tempore per evitare che la rabbia popolare tracimasse e si passasse dalle parole ai forconi dei granai del Wyoming. Tra mille parole e mille indiscrezione, quattro sono le certezze, due delle quali in aperto contrasto a quanto detto e ripetuto come un mantra in campagna elettorale. Primo, nei piani per i primi 100 giorni di governo, il muro con il Messico non c'è. Secondo, Hillary Clinton non verrà perseguita per lo scandalo delle mail:
----

Shared via my feedly reader



Inviato da iPhone

UNICREDIT: aumento di capitale alle porte ma diamo NULLA per scontato [feedly]



----
UNICREDIT: aumento di capitale alle porte ma diamo NULLA per scontato
// IntermarketAndMore

unicredit-crisi-aumento-capitaleBanche italiane sempre nel mirino, Ma non solo MPS, Unicredit si trova a dover fare una grande operazione di ricapitalizzazione. Ma prima ulteriore svalutazione dei crediti deteriorati e cessioni strategiche. E il mercato digerirà il tutto? Continua a leggere
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Attenti all’indigestione da emerging bond [feedly]



----
Attenti all'indigestione da emerging bond
// Trend Online

La carta nella pancia dei fondi dedicati ai diversi tipi di investimento nei paesi in via di sviluppo ha un rating basso. Da inizio anno, i fondi si sono comportati bene. Ma i rischi legati alle valute, alle tensioni politiche e ai default restano. 

Non ci si può rifiutare di mangiare solo perché c'è il rischio di restare soffocati". Seguendo lo stesso principio espresso da questo proverbio cinese, non sarebbe stato saggio, quest'anno, evitare i fondi specializzati nei bond dei paesi emergenti solo perché, mediamente, hanno in ....

Forget Deutsche Bank, These 2 American Banks Are Now "The Most Systemically Dangerous In The World" [feedly]



----
Forget Deutsche Bank, These 2 American Banks Are Now "The Most Systemically Dangerous In The World"
// Zero Hedge

Back in the summer we wrote about an IMF report that flagged Deutsche Bank as the "most important net contributor to systemic risks" (see "'Deutsche Bank Poses The Greatest Risk To The Global Financial System': IMF").  Those who read our site frequently were likely not terribly surprised by the IMF's conclusion.

Among the G-SIBs, Deutsche Bank appears to be the most important net contributor to systemic risks, followed by HSBC and Credit Suisse. In turn, Commerzbank, while an important player in Germany, does not appear to be a contributor to systemic risks globally. In general, Commerzbank tends to be the recipient of inward spillover from U.S. and European G-SIBs. The relative importance of Deutsche Bank underscores the importance of risk management, intense supervision of G-SIBs and the close monitoring of their cross-border exposures, as well as rapidly completing capacity to implement the new resolution regime.

That said, we suspect the latest ranking of global systemically important banks (G-SIBs) by the Financial Stability Board may be a bit more surprising to our readers, among others, as it features two of America's largest banks right at the very top. 

Systemic Risk

 

Of course, Citigroup was quick to ....

Sei anatre zoppe ancora attaccate al vecchio paradigma [feedly]



----
Sei anatre zoppe ancora attaccate al vecchio paradigma
// MoviSol

Helga Zepp-LaRouche ha ironizzato sui sedicenti leader del mondo transatlantico in un articolo del 19 novembre, il giorno dopo gli incontri tra il Presidente uscente Obama, la cui eredità è appena andata in fumo alle elezioni presidenziali americane, e i capi di stato e di governo di Germania, Francia, Regno Unito, Italia e Spagna, a Berlino. "L'isteria che ....

Immigrazione E Militarizzazione [feedly]



----
Immigrazione E Militarizzazione
// Marco Della Luna

IMMIGRAZIONE E MILITARIZZAZIONE Il sindaco PD di Milano (come pure altri) richiede l'invio dell'esercito per controllare la città, in cui la criminalità immigrata ha addirittura costituito zone franche criminali. Una statistica della Confcommercio registra + 0,4% di crimini per ogni … Continue reading
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Il picco del petrolio in un mondo privo di fatti: la nuova abbondanza petrolifera del Texas occidentale [feedly]



----
Il picco del petrolio in un mondo privo di fatti: la nuova abbondanza petrolifera del Texas occidentale
// Effetto Risorse

Da "Cassandra's Legacy". Traduzione di MR


A volte ho la sensazione di vivere in un universo senza fatti dove le leggi della fisica valgono solo se ci credi. (Immagine)

Così, l'USGS se ne esce con un comunicato stampa che i media hanno immediatamente diffuso in ...

Corea Sud, perquisizioni polizia a Samsung e fondo pensione Nps [feedly]



----
Corea Sud, perquisizioni polizia a Samsung e fondo pensione Nps
// Milano Finanza

I magistrati sudcoreani hanno ordinato perquisizioni negli uffici della conglomerata Samsung e del fondo pensioni Nps, il quarto al mondo per valore [...]
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

DRAGHI: alla ricerca dell’inflazione perduta [feedly]



----
DRAGHI: alla ricerca dell'inflazione perduta
// IntermarketAndMore

img1024-700_dettaglio2_Mario-Draghi-afp.jpgLa BCE e Mario Draghi vedono un quadro in miglioramento, il tasso inflazione torna a salire ma non soddisfa. E' reflazione? No, sale grazie al petrolio. Cosa occorrerebbero? Riforme e politica fiscale gestite magari direttamente da Bruxelles. Utopia pura. Continua a leggere
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Schroders, prepararsi all’arrivo della "Trumpflazione" [feedly]



----
Schroders, prepararsi all'arrivo della "Trumpflazione"
// Milano Finanza

Per Brookes, Head of Multi-Manager di Schroders, gli investimenti in aree che generalmente traggono beneficio da un generalizzato incremento dei [...]
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Le banche centrali potrebbero scegliere l'elicottero monetario piuttosto che i tassi negativi [feedly]



----
Le banche centrali potrebbero scegliere l'elicottero monetario piuttosto che i tassi negativi
// Francesco Simoncelli's Freedonia





di Thorsten Polleit


La Federal Reserve (FED) sta prendendo in considerazione un innalzamento dei tassi. È in procinto d'avviare quella "normalizzazione" dei tassi d'interesse che risparmiatori e investitori stavano aspettando? Probabilmente no. I policymaker si stanno semplicemente rendendo ....

Financial Stability Board: Jpmorgan …Wanted! [feedly]



----
Financial Stability Board: Jpmorgan …Wanted!
// icebergfinanza

Risultati immagini per jpmorgan risk  Come abbiamo visto recentemente in Machiavelli parlando di Deutsche Bank, ormai nel mondo sono in molti quelli che si divertono a stilare le loro classifiche del rischio sistemico bancario, ognuno con le proprie metodologie come i tortellini fatti i … Continua a leggere
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Anteprima Federal Reserve [feedly]



----
Anteprima Federal Reserve
// Trend Online

Questa sera alle 20:00 è prevista la pubblicazione, da parte della Federal Reserve, dei verbali (o minutes) dell'ultimo meeting di politica monetaria del Federal Open Market Committee (FOMC).

Questa sera alle 20:00 è prevista la pubblicazione, da parte della Federal Reserve, dei verbali (o minutes) dell'ultimo meeting di politica monetaria del Federal Open Market Committee (FOMC) che si era ....

Bancari nel baratro: pioggia di sospensioni in Borsa [feedly]



----
Bancari nel baratro: pioggia di sospensioni in Borsa
// Finanza e Borsa – InvestireOggi.it

Le forte vendite che stanno colpendo il settore bancario mandano in forte rosso il Ftse Mib Leggi Articolo...

L'articolo Bancari nel baratro: pioggia di sospensioni in Borsa sembra essere il primo su Finanza e Borsa - InvestireOggi.it.


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Banche:Dombrovkis,bail in non si cambia [feedly]



----
Banche:Dombrovkis,bail in non si cambia
// RSS di Economia - ANSA.it

Pacchetto di oggi non tocca principio del salvataggio 'interno'
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Crisi delle banche italiane, cosa succede in otto domande e risposte [feedly]



----
Crisi delle banche italiane, cosa succede in otto domande e risposte
// Giornalettismo

Bloomberg spiega gli scenari più probabili per Mps e gli altri istituti in difficoltà
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Obbligazioni in dollari

Obbligazioni in dollari Certo a 1,06 la forza di apprezzamento del dollaro si è molto ridotta, ma per chihttp://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/finanza/obbligazioni-in-dollari-5/

Speciale Blockchain : Unicredito (Daniele Savare') E Banca Intesa (Mario Costantini) Sprecheranno Milioni Di Euro Per Il Consorzio R3??? [feedly]



----
Speciale Blockchain : Unicredito (Daniele Savare') E Banca Intesa (Mario Costantini) Sprecheranno Milioni Di Euro Per Il Consorzio R3???
// Mercato Libero

 MERCATO LIBERO : nel GIUGNO 2016 abbiamo scritto: IL FALLIMENTO DI R3
 Goldman Sachs ha annunciato che abbandona il consorzio R3 formato da 70 banche nel mondo nel tentativo assurdo di creare una blockchain privata.....in mano alle banche
Banco Santander ha deciso di seguire le orme di goldman ritirandosi  dal consorzio. Due defezioni IMPORTANTISSIME...in quanto si tratta della principale banca americana e banca d'affari e di una delle principali banche europee ! 
era evidente che il mondo R3 in mano al furbo Rutter (che ha raccolto decine di milioni di euro di finanziamenti) stava scricchiolando. 
E pensare che Rutter adesso sta ....

Trumpeconomy [feedly]



----
Trumpeconomy
// Mercato Libero

il petrolio quota in area 48 dollari in attesa delle decisioni Opec. Occorre mantenere alto il prezzo delle materie prime e Mercato Libero con in team di WMO ritiene piu' probabile un petrolio in area 52-55 dollari per fine anno che in area 40-44 dollari.
Il prezzo del rame è sui massimi di periodo. e lo stesso dicasi per molti altri metalli industriali.
Il Rublo è fortissimo pur in presenza di un prezzo del petrolio contenuto!  Il nostro target per il 2017 e' di 60 verso l'euro con cedole obbligazionarie intorno al 9%
 Even before the U.S. presidential election raised hopes of warmer ties with the Kremlin, some big Western companies were betting Russia's economy will soon come out of the deep freeze.
Big retailers like Sweden's Ikea Group and France's Leroy Merlin SA have begun pumping billions of dollars in new stores and factories, counting on Russia's consumers to start emerging from hibernation after two years of recession.
il mercato americano è sui massimi 
La Fed a dicembre potrebbe non solo aumentare i tassi ma anche annunciare ulteriori rialzi possibili nel corso del 2018. Probabile che Draghi possa annunciare una estenzione del QE di sei mesi affinche' le elezioni politiche tedesche e francesi avvengano in un clima disteso.
Lo spread fra tassi europei e tassi americani potrebbe toccare massimi importanti e questo farebbe salire sempre piu' il valore del dollaro.
I tassi in salita in Usa fanno ....

Opec, l'accordo rischia di saltare. Borse cinesi poco mosse [feedly]



----
Opec, l'accordo rischia di saltare. Borse cinesi poco mosse
// Milano Finanza

Il cartello lavora a un taglio del 4,5% della produzione, ma Iran e Iraq si sfilano come al solito. Tokyo chiusa per festività
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Le Tue Case Regalate Ai Clandestini? Ecco Le Regioni Dove Alfano Ti Fottera’: Ovviamente Dopo Il 4 Dicembre [feedly]



----
Le Tue Case Regalate Ai Clandestini? Ecco Le Regioni Dove Alfano Ti Fottera': Ovviamente Dopo Il 4 Dicembre
// Il Grande Cocomero

È iniziato al Viminale il conto alla rovescia per il massiccio piano di requisizioni immobiliari lungo le coste adriatiche. Secondo indiscrezioni di certi dipendenti dell'Interno, la prova di forza con la cittadinanza inizierà da Pescara: dove lo Stato dovrà fronteggiare chi s'opporrà alla consegna delle seconde case rivierasche destinate dalla Prefettura all'ospitalità di cittadini extracomunitari, profughi e rifugiati politici. Nel mirino circa centomila immobili, dalla provincia di Lecce sino a Trieste. Pescara sarebbe stata prescelta come unità pilota sperimentale. Verranno requisite solo le seconde case sfitte e non le strutture alberghiere: queste ultime possono solo offrire il servizio d'alloggio, che verrebbe valutato dalla prefetture. Per il momento l'operazione decollerebbe dal comune adriatico abruzzese e riguarderebbe circa 5.500 alloggi, tutti tra Vasto e Francavilla a Mare: il via libera alla requisizione sarà attivato intorno al 20 dicembre.

 

 

 

Ad oggi solo Goro (nel delta del Po) e la provincia di Verona hanno già assaggiato la requisizione immobiliare. I servizi segreti pare abbiano già allertato il Governo circa eventuali proteste violente da parte di italiani non disposti a farsi requisire l'immobile. Anche perché nell'immediato non vi sarebbero risorse da destinare ai proprietari, causa la concomitanza di eccezionalità dell'evento e la penuria di risorse finanziarie: va rammentato che rimarrebbero comunque a carico del proprietario sia l'Imu che la Tasi, nonché verrebbe calcolato il reddito ai fini della dichiarazione nei modelli 730 e 740.

Ovviamente, chi si vedesse requisito l'immobile avrebbe (ma solo sulla carta) il diritto ad un fantomatico indennizzo: per farselo riconoscere e quantificare dovrebbe comunque ...

Cominciano a Saltare i Fondi Pensione Pubblici Americani, Dallas in Bancarotta [feedly]



----
Cominciano a Saltare i Fondi Pensione Pubblici Americani, Dallas in Bancarotta
// Rischio Calcolato

beware-of-zombie-debt-collectors

Mentre Wall Street festeggia l'ennesima bolla, a main street si sta consumando l'ennesimo dramma. Il fondo pensione pubblico di Dallas è al collasso e da questa estate si sta assistendo all'equivalente di un bank run grazie ad una norma che permette ai pensionati oltre una ...

Strepitoso Trump! Si Presenta Nella Redazione Del ‘New York Times’ E Spiazza Tutti: Ve L’Avevamo Detto Che Li Avrebbe Fatti Impazzire! [feedly]



----
Strepitoso Trump! Si Presenta Nella Redazione Del 'New York Times' E Spiazza Tutti: Ve L'Avevamo Detto Che Li Avrebbe Fatti Impazzire!
// Il Grande Cocomero

1. TRUMP SI PRESENTA NELLA REDAZIONE DEL 'NEW YORK TIMES' E SPIAZZA TUTTI: 'MI AVETE VERAMENTE TRATTATO MALE, MA HO UN GRANDE RISPETTO PER IL GIORNALE', E SI FA INTERVISTARE DALLA REDAZIONE. VE L'AVEVAMO DETTO CHE LI AVREBBE FATTI IMPAZZIRE TUTTI

2. 'NON CI SARÀ CONFLITTO D'INTERESSI, LA LEGGE È CON ME. NON VENDERÒ L'IMPERO, SONO ATTIVITÀ IMMOBILIARI. SE NE OCCUPERANNO I FIGLI, NON POSSONO VIETARMI DI VEDERE IVANKA'
3. 'CON MIO GENERO JARED KUSHNER SPERO DI TROVARE UNA SOLUZIONE AL CONFLITTO TRA ISRAELE E PALESTINA. IN SIRIA? LAVORIAMO CON PUTIN SENZA FISSARSI NEL RIMUOVERE ASSAD'
4. POI HA PARLATO DI TORTURE E WATERBOARDING, BREITBART E STEVE BANNON, SUPREMATISTI BIANCHI CHE FANNO IL SALUTO DI HITLER, E HA PRESO LE DISTANZE DALLA ALT-RIGHT

 

 

Maria Giovanna Maglie per Dagospia

"Mi avete veramente trattato male, non si fa così, io ho un enorme rispetto per il New York Times." Alla fine c'è andato al New York Times e si è piazzato a colazione nella grande sala  delle riunioni con tutta la redazione, i capi, le grandi firme, le fotografie alle pareti  delle stelle del passato, guardandoli in faccia a uno a uno, quelli che conosceva e quelli che non conosceva,  tutti uniti nel parlare male di lui  da quando nel giugno del 2015 comincio' ad essere ventilata l'ipotesi surreale di una candidatura del miliardario controverso con i capelli rosa e le mogli modelle a presidente degli Stati Uniti.

 C'è andato e ha recitato la parte più candida che gli veniva in mente o forse non era neanche una parte, e anche se non lo ammetteranno mai i soloni della Signora in Grigio, che hanno dato fino all'ultimo per certa anzi inevitabile la vittoria di Hillary Clinton, li ha spiazzati con frasi tipo: 'Certo che vi leggo, ma se non vi leggessi camperei 20 anni di più'.

Ve l'ho detto che li farà impazzire tutti Donald Trump ancora prima di insediarsi alla Casa Bianca, perché l'uomo è imprevedibile ed esercita uno stile libero dalle regole della politica in modo sicuramente spiazzante ma anche rinfrescante. Sta sicuramente ridefinendo le relazioni con la grande stampa, e mentre ha confermato che intende mantenere un rapporto diretto con l'elettorato attraverso i social network che tanto lo hanno aiutato in campagna elettorale, perché niente colpisce come due minuti e mezzo in cui ci metti la faccia e dici cose semplici, si sta muovendo per mettere fine ad alcune derive devastanti.

Non è detto che sia possibile raggiungere una  tregua con la CNN, la Clinton News Network come la chiama Trump, ma certamente il Times per uno di New York che non intende tagliare in alcun modo il rapporto con New York è fondamentale. D'altra parte trovare una forma di relazione col presidente che salvaguardi il diritto a fare l'opposizione ma riporti le cose su un piano solo politico, conviene a un giornale importante e autorevole che appresso a Hillary Clinton ha perso buona parte dell'autorevolezza.

Perciò Trump è andato a mostrare la faccia più da colomba che ha e a smentire le accuse più da falco. I giornalisti gli hanno a quanto si sa fatto libere domande ma hanno rinunciato al contraddittorio che era poi la regola sulla quale non si stavano mettendo d'accordo da giorni. Probabilmente è un punto in più a favore del presidente eletto.

Il quale, stando a quanto è trapelato dai tweet inviati da componenti della redazione durante l'incontro, ha detto fra l'altro: "non sono un fan della elezione con collegio dei grandi elettori, avrei preferito impegnarmi per vincere voto popolare". "Non ho niente a che fare col cosiddetto movimento alt-right, non è un gruppo che ho intenzione di rivitalizzare, se si sentono rivitalizzati da me cercherò di capire perché".

 

"Non ci saranno conflitti che provengono dai miei affari, la legge e' totalmente dalla mia parte, il presidente non può avere un conflitto di interessi. Non posso vendere il mio impero perché è immobiliare. Ho consegnato tutto il management ai miei figli ma se fosse per certa gente non dovrei mai più vedere mia figlia Ivanka".

 "I miei affari non hanno alcuna importanza rispetto a quello che sto per fare, però è vero che il brand Trump non è mai stato così forte". A proposito di Steven Bannon che è stato nell'ultima parte della campagna il manager capo e ora è stato nominato stratega capo della Casa Bianca, Trump ha detto: "Se pensassi che è un razzista o un uomo di destra non l'avrei mai assunto. Per lui è molto dura, non è lui quello che descrivono. Breitbart e' solo un giornale, certamente sono molto più conservatori del New York Times, ma e' sempre solo un giornale. Quando gli hanno chiesto se condannasse un incontro della alt-right lo scorso weekend a Washington nel quale qualcuno ha alzato la mano e fatto il saluto alla Hitler, ha risposto "Disapprovo e condanno".

Del Partito Repubblicano ha detto che spera di poterci lavorare bene, "attualmente mi amano, quattro settimane fa non mi amavano", e anche a Silicon Valley lo detestano un po' di meno visto che sia Tim Cook della Apple che Bill Gates di Microsoft gli hanno telefonato per congratularsi.

 Nessuna intenzione di perseguire Hillary Clinton per la storia delle mail come pure aveva promesso in campagna elettorale, "hanno già sofferto abbastanza per quello che gli è accaduto. Non intendo fare scelte che continuino a dividere il Paese".

 

Politica estera, la Siria: Trump ha riconosciuto che e' un problema che va risolto ma ha anche detto di avere un punto di vista differente dal suo predecessore, e ha fatto capire che gli Stati Uniti dovrebbero lavorare con la Russia per combattere lo Stato Islamico e non preoccuparsi di far fuori il presidente siriano Assad.

 Gli Stati Uniti come Nation builder? Non credo, ha risposto, e a Thomas Friedman che gli chiedeva quale dovrebbe essere oggi il ruolo dell'America nel mondo ha risposto con una risatina, "è una domanda troppo grande".

DI suo genero Jared Kushner ha detto che è convinto che potrebbe aiutare come mediatore di pace tra israeliani e palestinesi, ruolo che, ha ricordato ha visto fallire presidenti per decenni. "Mi piacerebbe essere io il presidente che riesce a far fare la pace tra Israele e palestinesi, sarebbe un grandissimo risultato".

Quando gli hanno chiesto del suo impegno col primo emendamento, ha risposto: ''Penso che vi farò felici". Infine alcuni occhiolini strizzati al politically correct tanto caro al New York Times: il quasi sicuramente prescelto per segretario alla Difesa, il generale Mattis, detto Mad Dog per il suo passato piuttosto spiccio, gli ha rivelato di essere contrario al waterboarding, la tecnica di tortura con l'acqua alla quale invece Donald Trump si era detto favorevole; e quanto all'annosa questione degli accordi sui cambi climatici e il presunto riscaldamento globale, il presidente eletto ci sta pensando, e forse ripensando. Che gran ruffiano!

 

 

ISCRIVITI ALLA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI) 

FONTE

DAGOSPIA


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone...

L'Unione Europea in rotta di collisione con la realtà [feedly]



Inviato da iPhone

SPY FINANZA/ La bomba a orologeria nel cuore dell'Europa [feedly]



----
SPY FINANZA/ La bomba a orologeria nel cuore dell'Europa
// Il Sussidiario.net

Il debito dei paesi europei è sempre più nelle mani degli hedge funds. E questo è un rischio serio per la tenuta dell'Europa. MAURO BOTTARELLI spiega perché

(Pubblicato il Wed, 23 Nov 2016 06:04:00 GMT)

SPILLO/ I "paperoni" che aiutano la crisi, di M. Artibani
SCENARIO/ Pomicino: così l'Europa è ostaggio della finanza
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Le nuove divergenze parallele dell'euro - Giuditta Marvelli

Le nuove divergenze parallele dell'euro - Giuditta Marvelli In questi giorni di tensione tra il governo italiano e Bruxelles, il Superindicehttp://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/finanza/le-nuove-divergenze-parallele-delleuro-giuditta-marvelli/