18/01/17

Donald Trump detta la linea, il resto del mondo (in)segua! [feedly]



----
Donald Trump detta la linea, il resto del mondo (in)segua!
// Trend Online

E' il caso, però, di rimettersi alacremente al lavoro a Bruxelles (ed eventualmente a Strasburgo) per arginare il ciclone Trump.

E' il caso, però, di rimettersi alacremente al lavoro a Bruxelles (ed eventualmente a Strasburgo) per arginare il ciclone Trump. Il nuovo Presidente degli Stati Uniti, infatti, dal prossimo 20 gennaio (fra due giorni) detterà la sua ricetta che assegna al "resto del mondo", Europa compresa, un posto da semplice spettatore al cospetto degli Stati Uniti impegnati a tradurre in pratica i dettami del protezionismo assoluto (tutte le aziende che intendono vendere negli Stati USA devono produrre in loco i loro prodotti, pena pesanti dazi all'entrata).

La Commissione europea avverte l'Italia che "misure di bilancio aggiuntive pari a uno sforzo strutturale di almeno lo 0,2% del pil potrebbero essere necessarie per ridurre il divario per il pieno rispetto nel 2017" degli impegni di riduzione del debito previsti dal Patto di stabilità e crescita.

In pratica - fa intendere ...

Posta un commento