28/03/17

Israele ama le guerre

Non c'è altro modo per leggere il rapporto del Controllore dello Stato di Israele, sulla guerra a Gaza nel 2014 e non vi è più importante conclusione da trarre.
Israele ama le guerre. Ne ha bisogno. Non fa nulla per impedirle, e a volte le provoca. Non c'è altro modo per leggere la relazione del Controllore di Stato sulla guerra di Gaza nel 2014 e non vi è una conclusione più importante da trarre.
Tutto il resto - i tunnel, il Consiglio Nazionale di sicurezza, il gabinetto e i servizi di intelligence - sono fesserie, niente di più che degli sforzi per distrarci dalla cosa principale. La cosa principale è che Israele vuole la guerra. Ha respinto tutte le alternative, senza nemmeno discuterne, senza mostrare per esse alcun interesse, per soddisfare il suo desiderio.

Israele ha voluto le guerre anche in passato. Dalla guerra del 1948, tutte le sue guerre avrebbero potuto essere evitate. Erano chiaramente guerre volute, anche se la maggior parte non avrà avuto alcuna utilità e alcune di esse hanno anche causato danni irreparabili. Molto semplicemente, Israele le ha innescate. 
Posta un commento