13/09/17

Armstrong: Reality of the Dollar



----
Armstrong: Reality of the Dollar
// Argento Fisico

Uno svizzero fa un po' di domande ad Armstrong: il fatto che alcuni importanti paesi stanno abbandonando il Possente Dollaro non c'entra niente con la sua attuale debolezza?

Armstrong Economics - Reality of the Dollar

Armstrong discute un po' il fatto che uno stato deve avere piu' di tutto FIDUCIA (CONFIDENCE), senza quella e' dura andare da qualche parte, e' la base di tutto. Poi:

Your second question as to why when a group of large countries decide to exclude the dollar from their transactions, it would have nothing to do with that currency's weakness? This is simple. The strength of the dollar is based on capital flows, not trade. There has been the safe haven issue that dominated World War I and World War II because the USA really cannot be invaded. The USA was nearly bankrupt in 1896 when JP Morgan had to lend it $100 million in gold. By the end of WWII, the USA then had 76% or the world gold reserves because (1) it manufactured everything for Europe and provided food, and (2) capital fled to the States lacking security in Europe. 

La forza del dollaro viene dai flussi di capitali, non dai saldi commerciali

Il fatto e' che gli USA non possono realisticamente essere invasi. Alla fine della seconda guerra mondiale gli USA avevano il 76% di tutto l'oro perche' 1) facevano costruire un sacco di roba in ....
Posta un commento