07/11/17

La scomparsa dell’inflazione in Giappone



----
La scomparsa dell'inflazione in Giappone
// The Walking Debt

Mancò il risultato ma non l'impegno, si potrebbe dire osservando l'ennesimo ritocco al ribasso delle stime di inflazione della banca centrale giapponese che proprio ieri il governatore Haruhiko Kuroda ha presentato a un meeting a Nagoya. Il governatore, seguendo ormai una lunga tradizione, ha commentato ottimisticamente lo stato dell'economia nipponica, che viene descritta in condizioni effervescenti, come dimostrano l'andamento del mercato del lavoro, dove la disoccupazione è quasi scomparsa, il restringimento dell'output gap e il miglioramento del clima di fiducia delle imprese.

Ma poi se uno va a vedere il numero magico che avrebbe dovuto legittimare tutte le operazioni delle banche centrali, ossia il tasso di inflazione, ecco che arriva la delusione: le previsioni di un indice di prezzi al consumo all'1,1% quest'anno sono state riviste al ribasso allo 0,8% e anche l'anno prossimo il CPI non dovrebbe andare più dell'1,4%, a fronte di una previsione dell'1,5. Immutato invece l'orizzonte 2019, all'1,8% di accelerazione dei prezzi. Che già sarebbe un risultato straordinario, visto che l'indice è depresso da oltre un ventennio.

Se allunghiamo lo sguardo e lo associamo alle numerose e ....

Posta un commento