05/03/17

Roma3marzo2017 [feedly]



Inviato da iPhone

Deutsche Bank lancia un aumento di capitale da 8 mld [feedly]



----
Deutsche Bank lancia un aumento di capitale da 8 mld
// Milano Finanza

Deutsche Bank ha comunicato di puntare a raccogliere 8 miliardi di euro attraverso una vendita di azioni, una mossa per puntellare il capitale [...]
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

A Great Crash Is Coming! Stock Market Crash Imminent Economic Collapse In 2017 [feedly]



Inviato da iPhone

Errore nelle pensioni di Michele Spallino




Errore nelle pensioni

Ne ho già scritto, ma se ne parla sempre tanto, e allora insisto. C'è un ERRORE concettuale nella vigente concezione del sistema pensionistico. Le pensioni non vanno considerate come una specie di risparmio accantonato durante la vita lavorativa degli individui che versano contributi, o, come si faceva prima, una retribuzione differita ancorata ai livelli retributivi finali della carriera degli individui. SBAGLIATO.
Le pensioni vanno considerate una spesa dello Stato, alla stregua di Istruzione e Sanità, Ordine pubblico, etc., e devono essere pagate dalla fiscalità generale, cioè dalle entrate statali. Da questa profondamente diversa concezione delle pensioni, discendono importanti conseguenze teoriche e pratiche.
Innanzitutto esse devono essere uguali per tutti, così come le prestazioni sanitarie, scolastiche e via dicendo. Ve l'immaginate se lo Stato dicesse che la scuola pubblica non è uguale per tutti, bensì differenziata in base ai livelli retributivi dei genitori, e idem per le prestazioni sanitarie? Naturalmente questo livello uguale per tutti di prestazioni dello stato anche previdenziali, in una società moderna e capitalistica si accompagna a sistemi paralleli privatistici, in cui coesistono scuole private, cliniche private e quindi anche previdenze private, che ognuno si paga in base ai mezzi di cui dispone.
In secondo luogo, i famosi contributi spariscono, nel senso che vengono incorporati nelle tassazioni vigenti, ad esempio l'irpef aumenta in una misura tale da consentire al bilancio dello stato di essere in equilibrio, pagate le pensioni e le altre spese. Si semplifica e si rende chiaro tutto il sistema, senza l'ignobile differenza oggi esistente tra lavoratori dipendenti e gli altri che magari evadono questi famosi contributi, però poi si ritrovano con pensioni da fame.
Vi sembra fantascienza? sul piano delle cifre, è tutto realistico, ad esempio oggi il bilancio dello stato spende 200 e passa miliardi di pensioni l'anno che consentirebbero di pagare pensioni da mille euro netti al mese a 20 milioni di pensionati. Quindi basterebbe già oggi incorporare i contributi (a vario titolo incassati) nelle aliquote fiscali e ci si potrebbe consentire di garantire mille euro di pensione netta a ciascun individuo da 60 anni in sù (ce ne sono 20 milioni in Italia). Altro che 67 anni!. Inoltre se mille euro sembran pochi, occorre considerare alcune cose: una coppia, incasserebbe 2000 euro netti, e certo non farebbe follie ma potrebbe vivere dignitosamente, specie se ha una casa di proprietà. Finirebbe lo scandalo delle pensioni d'oro, dei baby pensionati e le mille altre storture di un sistema che da noi in particolare è andato incorporando il peggio.
Sarebbe tutto molto semplice ed efficace, ripeto, con la possibilità per tutti quelli che desiderano aggiungere alla pensione di STATO, proprie pensioni integrative, fatte durante la propria vita lavorativa con assicurazioni, risparmi e piani pensionistici vari, di realizzarle. NON si venga a dire che il sapere di avere diritto a partire dai 60 anni a una pensione garantita da mille euro (valore attuale potere d'acquisto) al mese (12 mensilità), toglierebbe l'incentivo a darsi da fare durante i 40 anni di vita lavorativa! Piuttosto, come ho già spiegato in http://michelespallino.blogspot.it/2016/09/proposta-per-una-riforma-concettuale.html, tale sicurezza finale può favorire enormemente i comportamenti di consumatori e risparmiatori, dunque del sistema economico. Invece di redditi "di cittadinanza", spesso sussidi disoccupazionali mascherati come quelli finora proposti, o lavori "di cittadinanza" sottopagati, che realmente potrebbero disincentivare e comunque distorcere il normale impegno delle persone durante la vita lavorativa, molto meglio sarebbe una pensione di "cittadinanza" se così la si vuol, chiamare, come quella qui proposta.
Infatti avere un esercito di pensionati relativamente giovani (iniziando a 60 anni) , per chi vuole- ovvio chi preferisce continuare a lavorare può farlo nessuno glielo impedisce, come già oggi-, e con una dignitosa autosufficienza economica , produce un esercito di nonni in grado di aiutare le nuove generazioni, e un prevedibile minor tasso di malattie nella società con benefici economici sulla sanità nazionale.
Certo, lo capisco, è una rivoluzione concettuale rispetto alla mentalità esistente. Ma se ci si riflette bene....
ps:
e con i diritti acquisiti del passato come la mettiamo? non entro qui in questo merito applicativo, perchè è inutile, ma ovviamente la soluzione si potrebbe facilmente trovare, basta battezzare un anno zero a partire dal quale inizia il nuovo sistema.
--

-

I giornali "di carta" titolano: Il Bitcoin adesso vale più dell'Oro... Cerchiamo di andare OLTRE all'informazione per Italopitechi [feedly]



----
I giornali "di carta" titolano: Il Bitcoin adesso vale più dell'Oro... Cerchiamo di andare OLTRE all'informazione per Italopitechi
// Il Grande Bluff

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Mentre la maggioranza italopiteca dissociata dalla realtà continua ad occuparsi delle beghe del papà di Renzi, della scissione del Piddì, delle beghe della Raggi, dello sciopero dei cocchieri-feudali ( = tassisti) e di tutte quelle belle cose anni '70 che in buona parte già non esistono più e/o stanno svanendo... intanto là fuori il Mondo va avanti velocemente ed offre un sacco di nuove opportunità per chi sa coglierle, per chi sa andare oltre...

[clicca sul titolo per leggere tutto il post]
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Craig Roberts: pazzi criminali, spingeranno Trump in guerra [feedly]



----
Craig Roberts: pazzi criminali, spingeranno Trump in guerra
// LIBRE

Non gliene importa nulla se il 10% dell'arsenale nucleare di Usa e Russa basta e avanza per cancellare la vita sul pianeta: al clan dell'intelligence Usa sono bastati 24 giorni – il tempo in cui è rimasto in carica il generale Flynn, consigliere per la ....

Come a Bruxelles vedono i conti dell’Italia: male [feedly]



----
Come a Bruxelles vedono i conti dell'Italia: male
// Trend Online

Il rapporto della Commissione europea sui conti pubblici non fa sconti.

Il rapporto della Commissione europea sui conti pubblici non fa sconti. Ricorda che la flessibilità ha un limite, coincidente con la necessità di finanziare i cali delle imposte con riduzioni di spesa o almeno far ripartire le riforme. Altrimenti si rischia la procedura di infrazione per deficit eccessivo.

Un rapporto che punta il dito sul troppo debito pubblico

Il negoziato in atto tra Roma e Bruxelles sui conti pubblici italiani si è arricchito di un altro capitolo. La Commissione europea ha pubblicato un rapporto di ....

Ingegneria finanziaria per disperati, edizione Poste italiane [feedly]



----
Ingegneria finanziaria per disperati, edizione Poste italiane
// Phastidio.net

Nella continua, disperata ricerca di portare a casa alcuni spiccioli per ridurre di un atomo il peso del debito pubblico, il governo italiano pro tempore è tornato a valutare la cessione di un'ulteriore tranche di Poste italiane. Questa insistenza nel farsi del male e fare cassa sul nulla è davvero ammirevole, e rappresenta la vera costante…

Continua a leggere il post Ingegneria finanziaria per disperati, edizione Poste italiane su Phastidio.net.


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Ma la madre per conto terzi viola il diritto della Natura


Non sono cattolico ma trovo la sentenza della Corte d’Appello di Trento, con tutte le conseguenze che implica, accolta con giubilo da molte parti, semplicemente aberrante. Saltiamo qui tutti i sottili distinguo giuridici e veniamo alla sostanza.
1. E’ fuori discussione che ognuno ha diritto ad agire la propria sessualità come meglio crede o istinto gli detta (pedofilia esclusa). Ma questa libertà vale per sé e solo per sé non quando c’è in gioco un terzo soggetto, in questo caso il bambino. In linea di principio o, per meglio dire, per legge di natura, un bambino ha diritto di avere, almeno sulla linea di partenza, un padre e una madre. Quindi non è affatto vero che questa legge, soprattutto quando non ci sono ancora bimbi nati da una coppia omosessuale, maschile o femminile, ma c’è solo la possibilità che questo possa avvenire grazie alle varie moderne tecnologie, tutela il bambino, gioca invece, e irresponsabilmente, sulla sua pelle, su un suo diritto fondamentale. 
2. Questa legge sancisce la completa mercificazione del corpo della donna.

Il Triangolo Strategico che Cambierà il Mondo

Mentre il mondo continua a decifrare o digerire la nuova presidenza Trump, dipende dai punti di vista, importanti cambiamenti avvengono nel grande triangolo strategico compreso tra Russia, Iran e Cina. 

Il grande gioco che si sta evolvendo all'ombra del caos negli Stati Uniti, vede Iran, Russia e Cina coordinarsi su una serie di questioni più che rilevanti per il futuro del continente Eurasiatico. Con una popolazione di più di cinque miliardi di persone, circa due terzi della popolazione terrestre, il futuro dell’umanità passa attraverso questa immensa area. In un cambiamento epocale, da un ordine mondiale unipolare basato su Europa e Stati Uniti, ad uno multipolare con protagoniste Cina, Russia ed Iran, quest’ultime hanno scelto di ritagliarsi un ruolo di primo piano nello sviluppo del continente. Le impegnative sfide future del continente fanno parte dell'eredità lasciata dal frame work internazionale basato sull’ordine mondiale euro-americano creato dopo la fine della seconda guerra mondiale.

Il gabinetto degli amichetti di Trump può sembrare forte, ma ha paura

Torniamo indietro con la telecamera e facciamo una ricognizione di cosa sta succedendo a Washington proprio ora. La gente che già possiede una porzione assolutamente oscena della ricchezza del pianeta, e la cui parte cresce ogni volta di più ogni anno che passa – nell'ultimo conteggio, 8 uomini possedevano altrettanta ricchezza che la metà del mondo – è determinata ad averne ancor più.

Le figure chiave che popolano il gabinetto di Trump non solo sono dei mega-ricchi, sono individui che hanno fatto il loro denaro ben sapendo che danneggiavano le persone più vulnerabili di questo pianeta e il pianeta stesso. Questo sembra essere una specie di requisito per il posto di lavoro.

Abbiamo il banchiere-spazzatura Steve Mnuchin, scelta di Trump per il Segretariato del Tesoro, la cui “macchina degli sfratti ipotecari” senza legge ha strappato decine di migliaia di persone dalle loro case.
E dalle ipoteche-spazzatura al cibo-spazzatura, troviamo qui il designato da Trump come Segretario al Lavoro, Andrew Puzder. Come direttore esecutivo del suo impero  del fast-food, non gli bastava pagare ai suoi lavoratori salari che non erano sufficienti a vivere. Varie cause giudiziarie accusano la sua società di rubare sui salari dei lavoratori non pagando loro lavoro e ore straordinarie.

L'economia cinese spiegata in 10 concetti chiave [feedly]



----
L'economia cinese spiegata in 10 concetti chiave
// Sputnik Italia - Notizie, Оpinioni

Apriamo il 2017 riportando alcune cifre e brevi considerazioni che permettono di avere un quadro generale sullo stato dell'economia cinese e sui processi in atto che, sotto diversi aspetti (lotta alla povertà, innovazione, inquinamento…) hanno indubbi riflessi globali.
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Ciak, si spara - Nico Parente

Ciak, si spara - Nico Parente Nico Parente è un saggista cinematografico che conosco molto bene per aver pubblicatohttp://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/cultura/ciak-si-spara-nico-parente/