26/06/17

Grecia, Draghi: gravi timori su sostenibilità del debito [feedly]



----
Grecia, Draghi: gravi timori su sostenibilità del debito
// Milano Finanza

Secondo il presidente della Bce il livello dei dettagli sulle misure per ridurre l'indebitamento è ancora insufficiente per valutare correttamente [...]
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Marc Faber: attenti al mercato statunitense [feedly]



----
Marc Faber: attenti al mercato statunitense
// Trend Online

Avanti tutta. Ma non per molto. Il mercato statunitense sembra infatti destinato a restare presto senza benzina, almeno stando alle previsioni di Marc Faber, analista catastrofista per eccellenza.

Avanti tutta. Ma non per molto. Il mercato statunitense sembra infatti destinato a restare presto senza benzina, almeno stando alle previsioni di Marc Faber, analista catastrofista per eccellenza.

La view di Faber

Secondo le sue analisi, infatti, Wall Street e i suoi continui rialzi, potrebbero avere i ....

A Stock Market Crash Scenario [feedly]



----
A Stock Market Crash Scenario
// Silver For The People

charleshughsmith.blogspot.com / CHARLES HUGH SMITH / SUNDAY, JUNE 25, 2017

The one thing we can know with certainty is it won't be easy to profit from the crash.
After 8+ years of phenomenal gains, it's pretty obvious the global stock market rally is overdue for a credit-cycle downturn, and many research services of Wall Street heavyweights are sounding the alarm about the ....

RBC Oro, i titoli si e quelli no - Ester Corvi

RBC Oro, i titoli si e quelli no - Ester Corvi La stima 2017 degli analisti di Rbc Capital Markets sul prezzo dell'oro, che da gennaiohttps://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/finanza/rbc-oro-i-titoli-si-e-quelli-no-ester-corvi/

Perché l'uscita dall'€uro è internazionalista (2/3)

Nazione, Stato e imperialismo europeo
1. Le ragioni dello scetticismo nei confronti della nazione 

La diffidenza verso il concetto di nazione e la tendenza europeista, entrambe diffuse in diversi settori della società italiana, sono il prodotto della nostra storia recente e meno recente. L'imperialismo italiano, tra gli anni '80 dell'Ottocento e gli anni '40 del Novecento, ha fatto della nazione, nella forma ideologica estremistica del nazionalismo, il substrato della sua politica espansionistica. Lo stato liberale e lo stato fascista, senza alcuna soluzione di continuità tra di loro, hanno generato una serie di guerre, dalle prime spedizioni coloniali in Eritrea, Somalia e Libia, alla Prima guerra mondiale, alle guerre d'Etiopia e di Spagna e, infine, alla disastrosa partecipazione alla Seconda guerra mondiale. L'esito di questa tendenza espansionistica è stato devastante sia per le condizioni delle masse popolari sia per le ambizioni dell'élite capitalistica. L'Italia, precedentemente annoverata fra le grandi potenze, subisce nel '43 una sconfitta pesantissima e umiliante, che ne declassa il rango internazionale. Si è così prodotto un diffuso rigetto verso ogni forma di nazionalismo, che si è esteso al concetto stesso di nazione anche all'interno della sinistra, nonostante la Resistenza contro il nazi-fascismo fosse in primo luogo una lotta di liberazione nazionale.

Storia (incompleta) della Brexit [feedly]



----
Storia (incompleta) della Brexit
// I Diavoli

C'è una storia di cui tutti parlano e di cui praticamente nessuno ha chiari i dettagli. La chiamano Brexit, ufficialmente uscita della Gran Bretagna (in realtà del Regno Unito) dall'Unione europea. Inizia (ma non finisce, perché l'epilogo è ancora da scrivere) nel 2016, l'anno zero della grande contesa: quella tra Leave and Remain, andare via o restare. L'esito del duello lo sappiamo già: al referendum del 23 giugno di un anno fa il 51,9% degli elettori ha optato per il divorzio di Londra da Bruxelles.

La colonna sonora dei mesi a seguire è anch'essa cosa nota: "Brexit significa Brexit" è il ritornello scandito da Theresa May, ex ragazza diligente venuta dalle contee sud d'Inghilterra e arrivata fino al numero 10 di Downing Street, Londra. Poi è stata una lunga narrazione fatta di false partenze e brusche frenate, (tanti) proclami e (poche) smentite, vaghe promesse riguardo a un futuro ancora parecchio incerto. Il fatidico articolo 50 del Trattato di Lisbona per l'avvio dei negoziati d'uscita è stato invocato a vuoto per mesi. Perché May, la premier di ghiaccio che non si è scomposta neanche per il rogo di classe della Grenfell Tower, avrebbe addirittura voluto iniziare le trattative bypassando il Parlamento sovrano di Londra, senza chiedere cioè il via libera del Parlamento, salvo poi incassare lo schiaffo dell'Alta Corte di Giustizia britannica a novembre e l'ennesimo stop and go.

brexit dentro o fuori-AFP-Getty_BRITAIN-EU-POLITICS-7

Qualche mese più tardi – il 18 aprile 2017 per l'esattezza – forte della sua maggioranza e per ingordigia politica, ha annunciato: la Gran Bretagna «andrà ad elezioni anticipate», ovvero prima che la separazione dall'Ue sia consumata. L'appuntamento era fissato per l'8 giugno. Il refrain era «stabilità e certezze», i discorsi invocavano «una Gran Bretagna forte», la retorica cancellava ogni dubbio: «La Brexit è nell'interesse nazionale».

Il nodo, però, è sempre stato uno: la Brexit sarà "hard" o "soft"? A quali condizioni? Quali i contorni del buco nel bilancio comunitario che si allargherebbe entro la fine dei due anni previsti per i negoziati? Mentre May ha continuato a glissare sulle disuguaglianze sociali, si cercava sottotraccia di ...

SPY FINANZA/ Quello che non si dice sul salvataggio delle banche venete [feedly]



----
SPY FINANZA/ Quello che non si dice sul salvataggio delle banche venete
// Il Sussidiario.net :: Economia e Finanza

Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca sono state salvate. Nessuno però, dice MAURO BOTTARELLI, parla dei costi di questa operazione, anche futuri e politici

(Pubblicato il Mon, 26 Jun 2017 06:04:00 GMT)

SPY FINANZA/ Brexit, Italia, Siria: gli "schiaffi" arrivati dal Vertice Ue, di M. Bottarelli
IL CASO/ Se nemmeno 10 miliardi bastano a fare la spesa (per la crescita), di M. Artibani
----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Le Affermazioni “Vere E Avvilenti” Di Fitoussi [feedly]



----
Le Affermazioni "Vere E Avvilenti" Di Fitoussi
// MiglioVerde

di MATTEO CORSINI

Così parlò Fitoussi: "Tutti sanno quello che bisognerebbe fare, è molto facile, è scritto nei manuali del primo anno in Economia, ma è proprio quello che si vieta ai governi di fare: investire. Si può spiegare in modo più ...

Prezzo petrolio: tempesta tropicale Cindy rilancia quotazione nel breve? [feedly]



----
Prezzo petrolio: tempesta tropicale Cindy rilancia quotazione nel breve?
// Borsainside.com - Notizie

Tra alcuni giorni finirà il mese di giugno. Per l'andamento del prezzo del petrolio, l'ultimo mese è stato drammatico. La performance negativa registrata dalla quotazione del petrolio negli ultimi 30 giorni, ha determinato un ....

Se Pensate che Avrete una Pensione in Italia, Leggete Questo [feedly]



----
Se Pensate che Avrete una Pensione in Italia, Leggete Questo
// Rischio Calcolato

I numeri sono some la realtà, sono decisamente stronzi.

E sapete cosa dicono i numeri dell'Inps?

  1. l'Inps si regge su una quantità enorme e crescente di prelievi dalla fiscalità generale perché è in perenne deficit crescente fra prestazioni erogate e contributi pensionistici.
  2. Nonostante l'enorme quantità di ...

Basta lamentarvi: presto "morire di caldo" sarà una realtà per il 30% della popolazione [feedly]



----
Basta lamentarvi: presto "morire di caldo" sarà una realtà per il 30% della popolazione
// linkiesta.it

000 PT3VM

L'innalzamento delle temperature è un dato di fatto. Non si dovrà aspettare tanto perché il caldo, eccessivo, provochi centinaia di morti. A quel punto ci saranno migrazioni di massa, guerre e carestie. Altro che due gradi in più a giugno


----

Shared via my feedly reader


Inviato da iPhone

Stiglitz e le nuove regole dell’economia [feedly]



----
Stiglitz e le nuove regole dell'economia
// Economia e Politica

Tassi di interesse non solo molto bassi ma addirittura negativi; caduta del prezzo delle materie prime e innanzitutto del petrolio; inflazione ridotta a qualche decimale di punto: l'economia contemporanea sembra avvolta in un enigma per cui l'aumento della ricchezza non solo non si accompagna alla crescita e allo sviluppo, ma coesiste con stagnazione e disoccupazione di massa. Né è sufficiente ricorrere alla ....

EVENTO DI ROMA- VIDEO DEL MIO INTERVENTO

A chi i migranti?

A chi i migranti? Dopo la fiaccolata dei comitati, a Reggio Emilia si è avuto un momento di sconcerto,https://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/politica/a-chi-i-migranti/