04/10/17

L'Italia fondata sul lavoro o sul fancazzismo?

L'Italia fondata sul lavoro o sul fancazzismo? Sono in giro per la Francia e tra un museo, una chiesa e un ristorante, mi capita dihttps://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/cultura/litalia-fondata-sul-lavoro-o-sul-fancazzismo/

Un rialzo quasi noioso



----
Un rialzo quasi noioso
// Trend Online

Oggi pare molto difficile scrivere qualcosa di originale.

Oggi pare molto difficile scrivere qualcosa di originale. E pensare che ieri sono stati realizzati nuovi massimi storici su Dow Jones, SP500 e Russel2000 (l'indice delle small-cap americane). Ma di questi tempi la realizzazione di massimi storici in USA è un evento tutt'altro che originale, dato che ....

Bce alle banche: copertura totale nuovi Npl da gennaio



----
Bce alle banche: copertura totale nuovi Npl da gennaio
// Milano Finanza

La Banca centrale europea chiederà alle banche della zona euro di portare in modo graduale al 100% gli accantonamenti sui crediti deteriorati di [...]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Wall Street impressionante, ma i problemi non mancano



----
Wall Street impressionante, ma i problemi non mancano
// Finanza in Chiaro

Nessuno vende ed i prezzi salgono a livelli che oserei definire … impressionanti! Wall Street si trova in una situazione quasi paradossale, una crescita economica che sta progressivamente aumentando, associata ad un tasso di disoccupazione ai minimi, non sta creando inflazione.

O è il bengodi, o qualcuno sta barando.

Improvvisamente, infatti, nessuno parla più del debito, come se non ...

Goldman Sachs: troppi migranti, l’Italia sta per scoppiare



----
Goldman Sachs: troppi migranti, l'Italia sta per scoppiare
// LIBRE

L'Italia scoppia: non può reggere la pressione dei migranti. E ormai, chiusa la rotta balcanica grazie all'accordo tra Germania e Turchia, che ha bloccato il flusso dei profughi dal Medio Oriente, è l'Italia ad accogliere la stragrande maggioranza di persone, per lo più provenienti dal Nordafrica, via Libia. Nel 2017 sono finora stati quasi 200.000, ma il loro numero continua a salire vertiginosamente. E l'Italia, lasciata sola dall'Unione Europea, è il paese più fragile e meno adatto a reggere l'urto. Lo afferma nientemeno che la Goldman Sachs, preoccupata che la situazione possa condizionare le elezioni politiche del maggio 2018. Lo riferisce "Zero Hedge", in un post tradotto e ripreso da "Voci dall'Estero". Il Belpaese, secondo la ....

SPY FINANZA/ L'Italia dei lavoratori-yogurt pronta ad affondare



----
SPY FINANZA/ L'Italia dei lavoratori-yogurt pronta ad affondare
// Il Sussidiario.net :: Economia e Finanza

La nota di aggiornamento del Def ha iniziato il suo iter parlamentare. Per MAURO BOTTARELLI si tratta di una manovra che non affronta seriamente i problemi del Paese

(Pubblicato il Wed, 04 Oct 2017 06:05:00 GMT)

SPY FINANZA/ Le tante Las Vegas e Catalogna che servono ai mercati, di M. Bottarelli
FINANZA E POLITICA/ Il modello Macron e Merkel per salvare l'Italia, int. a L. Campiglio
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Per fare una Commissione che non servirà a un cazzo, Casini è il presidente perfetto - Mauro Bottarelli

Per fare una Commissione che non servirà a un cazzo, Casini è il presidente perfetto - Mauro Bottarelli E’ nata la Commissione d’inchiesta bicamerale sul sistema bancario, evviva! Mahttps://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/politica/per-fare-una-commissione-che-non-servira-a-un-cazzo-casini-e-il-presidente-perfetto-mauro-bottarelli/

Richter: "The Pricing Of Risk Is Kaput"



----
Richter: "The Pricing Of Risk Is Kaput"
// Zero Hedge

Authored by Wolf Richter via WolfStreet.com,

US Treasury Yield v. Euro "Junk BondYield. A new record in central-bank engineered absurdity. 

US Treasury Securities with longer maturities fell this morning, with the 10-year Treasury yield rising above 2.37% early on and currently trading at 2.34%. This is still low by historical standards, and it's still in denial of the Fed's monetary tightening: Four rate hikes since it started this cycle, and the QE unwind has commenced as of today. But it cannot hold a candle to the Draghi-engineered negative-yield absurdity still unfolding in the Eurozone.

The average yield of junk bonds denominated in euros hit a new all-time record low at the close on Friday of 2.30%.

Let that sink in a moment. These euro corporate bonds are rated below investment grade. Companies, unlike the US, cannot print their own money to prevent default. There is little liquidity in the junk bond market, and selling these bonds when push comes to shove can be hard or impossible. The reason they're called "junk" is because of their high risk of default.

And yet, prices of these junk bonds have been inflated by the ECB's policies to such a degree that their yield, which falls as prices rise, is now lower than that of 10-year US Treasury securities that are considered the most liquid securities with the least credit risk out there.

The average yield of the euro junk bonds is based on a basket of below-investment-grade corporate bonds denominated in euros. Issuers include junk-rated American companies with European subsidiaries – in which case these bonds are called "reverse Yankees."

They include the riskiest bonds. Plenty of them will default. Losses will be painful. Investors know this. It's not a secret. But they don't mind. They're institutional investors plowing other people's money into these bonds, and they don't need to mind, but they have to buy these bonds because that's their job.

This chart, based on BofA Merrill Lynch Euro High Yield Index Effective Yield via the St. Louis Fed, shows that the average euro junk bond yield is on the way to what? Zero?

During the peak of the Financial Crisis, the average junk bond yield hit 25%. During the ....

Il Disastro Di Macron Continua, La Francia Va Verso La Bancarotta: Debito Pubblico Da Record Dopo Tre Mesi



----
Il Disastro Di Macron Continua, La Francia Va Verso La Bancarotta: Debito Pubblico Da Record Dopo Tre Mesi
// Piovegovernoladro

Il presidente francese Emmanuel Macron seppellito in tre mesi.

Non sono solo i sondaggi a decretare la fine politica prematura del giovane leader di En Marche, eletto all'Eliseo tra ali di folla (soprattutto, fuori dalla Francia) plaudente.

A pesare ora, come ricorda Italia Oggi, è una bruttissima storia di soldi, cioè il debito pubblico da 2.232 miliardi di euro che grava sulle casse dello Stato.

Trentun miliardi in più solo negli ultimi tre mesi, per un picco del 99,2% in rapporto al Pil. La Repubblica del piccolo Napoleone Macron è a un passo dal poco ambito club dei Paesi con il 100% e oltre di debito in cui da anni c'è proprio l'Italia.

Nel 2019, quando probabilmente al posto di Mario Draghi alla Bce ci sarà un falco tedesco, potrebbero arrivare pessime notizie anche per Parigi che potrebbe diventare nei prossimi mesi il nuovo "grande malato" dell'Unione europea.

E gli analisti iniziano già a farsi una domanda: la "bancarotta" è davvero solo una fantasia?

Fonte: Qui

L'articolo IL DISASTRO DI MACRON CONTINUA, LA FRANCIA VA VERSO LA BANCAROTTA: DEBITO PUBBLICO DA RECORD DOPO TRE MESI sembra essere il primo su Piovegovernoladro.


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone