31/01/18

Perché si deve santuarizzare il diritto all'anonimato

Introdotto da Apple nel suo iPhone X, il riconoscimento facciale sta per invadere la nostra vita quotidiana. Che si tratti di identificare le persone sui social network o di pagare con un sorriso piuttosto che con una carta di credito, l'aumento di questa tecnologia sembra avvincente, a causa del suo ovvio potenziale commerciale. Ma dobbiamo davvero rassegnarci a vivere in un mondo di sorveglianza totale e di pubblicità sempre più mirata? In questo forum, il giornalista Fabien Benoit, collaboratore regolare di Usbek & Rica, invoca la "santuarizzazione del diritto all'anonimato" e chiede l'apertura di "Stati generali di biometria e privacy", sul modello del grande dibattito nazionale sulla bioetica che si è appena aperto.
Posta un commento