07/11/18

Bypassando il dollaro, Iran e Corea del Sud concordano di commerciare con le loro monete nazionali



----
Bypassando il dollaro, Iran e Corea del Sud concordano di commerciare con le loro monete nazionali
// Feed RSS di lantidiplomatico.it


La Corea del Sud e l'Iran hanno concordato di bypassare il dollaro e iniziare a commerciare con le proprie valute nazionali. Nonostante le sanzioni statunitensi contro Teheran, la Corea del sud ha così voluto mandare un messaggio preciso per il futuro delle relazioni con l'Iran.  

I paesi, in particolare, hanno accettato di effettuare pagamenti e di regolare i loro conti finanziari e bancari utilizzando la valuta nazionale sudcoreana. Ciò consentirà alle società sudcoreane e iraniane di continuare i loro ampi scambi in vari campi.

Il volume del commercio bilaterale ha superato i 12 miliardi l'anno scorso, secondo quanto riportava l'ambasciatore iraniano a Seoul Saeid Badamchi Shabestari, che ha dichiarato a Press TV che le economie iraniane e coreane si completano a vicenda. Il fatto che le relazioni tra Teheran e Seul siano fondate sulla "realtà" terrebbe i paesi determinati ad approfondire i legami di fronte alle "azioni unilaterali ostili e illegali dell'America", ha detto l'ambasciatore.

In precedenza, l'ambasciatore della Corea del Sud a Teheran Ryu Jeong-hyun aveva affermato che, nonostante molte società europee abbiano lasciato l'Iran sotto la pressione delle sanzioni statunitensi, le imprese sudcoreane comprendono l'importanza del mercato iraniano e hanno scelto di rimanere. In risposta alle sanzioni statunitensi, l'Iran e i suoi partner commerciali hanno negoziato la riduzione della quota del dollaro USA nel commercio reciproco. La Russia, la Turchia, l'India, l'Iraq, il Qatar, la Cina e altri paesi hanno attivamente adottato misure per passare alle valute nazionali negli insediamenti, al fine di aggirare la pressione di Washington.
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone
Posta un commento