06/02/18

Crollo criptovalute: il peggio forse deve ancora venire



----
Crollo criptovalute: il peggio forse deve ancora venire
// Trend Online

Newsflow negativo e indicatori tecnici ribassisti: l'outlook sul bitcoin non promette nulla di buono.

Banche che vietano l'uso delle loro carte di credito per la limitarne la compravendita. Inchieste su prezzi gonfiati e casi di manipolazione del mercato. Governi che minacciano il blocco totale delle attività di trading.

Non si arresta il flusso di ....

Cosa C’è Dietro Il ‘Crash’ Di Wall Street (Che Nel Frattempo è Rimbalzata)? In America E' Germania E' Partita La Crescita Dei Salari Dunque Dei Redditi, Dei Consumi E Dei Ricavi Aziendali. Una Buona Notizia Per Tutti, Tranne Per I Mercati, Assuefatti Dalla Droga Delle Banche Centrali - L’Indice Della Paura: Cos’è Il Vix E Perché Si è Risvegliato Il Mostro



----
Cosa C'è Dietro Il 'Crash' Di Wall Street (Che Nel Frattempo è Rimbalzata)? In America E' Germania E' Partita La Crescita Dei Salari Dunque Dei Redditi, Dei Consumi E Dei Ricavi Aziendali. Una Buona Notizia Per Tutti, Tranne Per I Mercati, Assuefatti Dalla Droga Delle Banche Centrali - L'Indice Della Paura: Cos'è Il Vix E Perché Si è Risvegliato Il Mostro
// Articoli

  1. IL BACO CHE HA FATTO SCATTARE IL «FLASH CRASH» DI WALL STREET Morya Longo per 'Il Sole 24 Ore'   WALL STREET BORSA NEW YORK STOCK EXCHANGE Vedere giovedì e venerdì i mercati terrorizzati per l'aumento delle retribuzioni negli Stati Uniti e per le rivendicazioni salariali in Germania, fa comprendere ancora una volta quanto le Borse siano distanti dall'economia reale. La c...
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

INIZIA LA PIU’ GRANDE CRISI ECONOMICA DAL DILUVIO UNIVERSALE ? CINA ABBASSA IL RATING AGLI USA. COME RISPONDERA TRUMP? di Antonio de Martini



----
INIZIA LA PIU' GRANDE CRISI ECONOMICA DAL DILUVIO UNIVERSALE ? CINA ABBASSA IL RATING AGLI USA. COME RISPONDERA TRUMP? di Antonio de Martini
// Il Corriere Della Collera

Scritto il 17 gennaio scorso, ossia 17 giorni fa.

IL CORRIERE DELLA COLLERA

Una notizia che da ieri cerca di farsi strada è che la società cinese di rating  DAGONG GLOBAL CREDIT RATING ha tagliato la valutazione del debito americano da A- a BBB+. Qualcuno, dal 1971 – quando Nixon osò rompere il patto di Bretton Woods che fissava la parità del dollaro con l'oro a 35 dollari l'oncia-  ha finalmente fatto notare che il sistenma di stampare denaro senza copertura alcuna era da considerarsi inaffidabile.

View original post 1.172 altre parole


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Gold, Silver Pressured By "Dead-Cat Bounce" in U.S. Equities



----
Gold, Silver Pressured By "Dead-Cat Bounce" in U.S. Equities
// Kitco News

Gold and silver markets were ending the U.S. day session moderately lower, with gold hitting a three-week low and silver futures closing at a six-week low close.

Bookmark and Share


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Fannie Mae (FNMA) & Freddie Mac (FMCC) – Where Did The Money Go?



----
Fannie Mae (FNMA) & Freddie Mac (FMCC) – Where Did The Money Go?
// Bitcoin Warrior

Fannie Mae (FNMA) & Freddie Mac (FMCC): Juxtaposition Of Reality, Fraud, & A Great Big Beautiful Tomorrow – Guest post – the author of this article may have a long position in the companies Ben Carson Finds $500 Billion Missing At HUD, & States Money Stolen From Fannie Mae (FNMA) & Freddie Mac (FMCC) To [...]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Amore Fra Cacicchi



----
Amore Fra Cacicchi
// Blondet & Friends

Non ci sono parole davvero.

L'articolo AMORE FRA CACICCHI è tratto da Blondet & Friends, che mette a disposizione gratuitamente gli articoli di Maurizio Blondet assieme ai suoi consigli di lettura.


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Ecb. Effetto tsunami della riduzione delle tasse americane. Testo.



----
Ecb. Effetto tsunami della riduzione delle tasse americane. Testo.
// SenzaNubi

Giuseppe Sandro Mela.

2018-02-06.

Cranach Lucas der Ältere. Die Bezahlung. Nationalmuseum Stockholm. 1532.

Cranach Lucas der Ältere. Die Bezahlung. Nationalmuseum Stockholm. 1532.


La Banca Centrale Europea ha rilasciato il 5 febbraio il Report:

The macroeconomic impact of the US tax reform

La sua lettura in extenso sarebbe auspicabile.

European Parliament plenary debate on the ECB

Questo è l'intervento del Governatore Draghi al Parlamento Europeo.

*

«In a major legislative achievement, US President Donald Trump signed into law the Tax Cuts and Jobs Act on 22 December 2017. This tax reform, which took effect on 1 January 2018, entails a major overhaul of the US tax system. The reform involves a large number of changes, with some of its main provisions being:1 (i) a permanent reduction in the corporate tax rate from 35% to 21%, while allowing the full deduction of investment from the corporate tax base for five years, after which this will be phased out; (ii) a temporary simplification of and reduction in individual income taxes, as well as an increase in the child tax credit; (iii) lower income taxation for small business owners; and (iv) elimination of the taxation of most foreign corporate income of US corporate shareholders, implying a move to a "hybrid" territorial system with a one-time transition tax on untaxed profits of 15.5% on liquid and 8% on non-liquid assets. The territorial system is complemented by base erosion measures and a minimum tax on some of the foreign operations of US companies.»

*

«The tax burden on US corporate income will fall significantly to a level close to that in a number of euro area economies. Chart A shows the corporate tax rate (combined for central and sub-central governments) of the United States before and after the reform as compared to the large euro area economies. Prior to the reform, the US corporate tax rate stood above the rates of all large euro area countries, while, after the reform, it is closer to the lower end of rates in those countries.»

*

«The reform is expected to boost US domestic demand and raise US real GDP in the near term. Lower individual income tax rates will raise household disposable income and boost consumption, especially among liquidity-constrained households. Part of the increase in after-tax income will also raise savings, in particular for wealthier individuals. In addition, lower corporate taxes should boost household wealth via higher asset prices and dividends, thereby also raising consumption and savings. Higher corporate profits may also lead to higher wages as workers bargain for a share of the increased profits,2 which will in turn raise consumption. Finally, cuts in corporate taxes and the full deductibility of investment for five years will lower the after-tax cost of investment, thereby raising demand as a result of increased incentives to invest.»

*

«In addition, some positive impact on the economy's production capacity can be expected. Income tax cuts for individuals increase the after-tax rate of return on labour, which may strengthen incentives for workers to increase their participation in the labour market.3 Moreover, by increasing the after-tax rate of return on capital, lower corporate taxes and the full deductibility of investment should increase investment and the economy's capital stock. A higher capital stock should, in turn, increase the economy's potential output and boost labour productivity. Some simplification of the tax code and the elimination of tax distortions for different corporates' financing strategies might also raise productivity by reallocating capital to more efficient sectors.»

*

«The euro area will also be affected by the changes in the international tax landscape, the consequences of which are highly uncertain and complex. First, lower US corporate taxes raise the tax attractiveness of the United States relative to other countries, which will influence corporations' incentives to invest. A study by the Centre for European Economic Research (Zentrum für Europäische Wirtschaftsforschung – ZEW)8 finds that the tax reform will lead to a rise in inbound foreign direct investment (FDI) into the United States originating from the European Union which outweighs an increase in US outbound FDI into the EU. Second, the reform will affect tax planning strategies of multinational enterprises. In particular, through the US move to a territorial system and through the differences in tax rates between the United States and some high-tax EU countries after the reform, the incentives for profit shifting are changed. Some aspects of the reform also provide incentives to relocate intellectual property to the United States. More generally, the reform risks intensifying tax competition worldwide, entailing a possible erosion of tax bases in EU countries. Third, it has been pointed out that some of the international provisions of the US tax reform may not be in accordance with World Trade Organization rules and double taxation treaties.»

* * * * * * * *

Ecb si è espressa in modo particolarmente chiaro.

– Questa riforma fiscale determinerà una forte espansione dell'economica americana, aumenterà la liquidità disponibile ai cittadini, gli elevati risparmi delle società condurranno ad ...

Taiwan Official: Government Should Prepare for Crypto Collapse



----
Taiwan Official: Government Should Prepare for Crypto Collapse
// CoinDesk

A senior official from Taiwan's executive branch has cautioned on the potential impact of cryptocurrencies on the island's financial stability.
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Cronicario: La bolla che si sgonfia fa più paura del Bottocoin



----
Cronicario: La bolla che si sgonfia fa più paura del Bottocoin
// The Walking Debt

Proverbio del 6 febbraio Sorridi alla vita e la vita ti sorriderà

Numero del giorno: 2,3  Percentuale inflazione nell'area Ocse a dicembre 2017

Ora, e lo dico col massimo rispetto, ma chissenefrega di Bitcoin? Che il Bottocoin fosse nell'aria, oltre che nelle cose, il vostro Cronicario ve l'aveva già detto il 16 gennaio scorso, quando la moneta virtuale (ma fregatura molto reale) stava ancora intorno ai 12.000 dollari, provenendo nientemeno che da quota 20.000, e da allora si è dimezzata. Oggi è scesa sotto i 6.000 dollari e quel quel fenomeno di Roubini, passato alla storia come l'economista che aveva previsto la crisi del 2008 (ma solo perché gli altri preferivano non pre-vedere), ha detto che Bitcoin ormai somiglia ai dinosauri, preconizzandone quindi l'estinzione, e di prevedere (daje) che arriverà presto a 5.000.

Figuratevi adesso a chi importa che Bitcoin faccia il botto in un momento in cui la borsa Usa prende uno ....

“Bubble, Ponzi, An Environmental Disaster”: Central Banking Chief Blasts Bitcoin While Global Stock Market Loses Trillions



----
"Bubble, Ponzi, An Environmental Disaster": Central Banking Chief Blasts Bitcoin While Global Stock Market Loses Trillions
// CCN

The post "Bubble, Ponzi, An Environmental Disaster": Central Banking Chief Blasts Bitcoin While Global Stock Market Loses Trillions appeared first on CCN

The global stock market has lost an estimated $4 trillion over the course of the past eight days, leaving investors running to gold and other alternative investments to stem the bleeding in their portfolios. Against this backdrop, Agustin Carstens — general manager of the Bank for International Settlements (BIS), nicknamed the "central banks' central bank"

The post "Bubble, Ponzi, An Environmental Disaster": Central Banking Chief Blasts Bitcoin While Global Stock Market Loses Trillions appeared first on CCN


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Global Markets Plunge as Dow Records Biggest Ever One-day Point Fall



----
Global Markets Plunge as Dow Records Biggest Ever One-day Point Fall
// Global Research

Wall Street stocks plunged yesterday amid a global market sell-off. At the end of the day, the Dow was down by 1,175 points, its biggest one-day point fall in history, after a day of violent moves.

Including the fall last …


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Trump Considers “Bloody Nose” Strike on North Korea



----
Trump Considers "Bloody Nose" Strike on North Korea
// Global Research

The Trump administration, or a powerful military-intelligence faction within it, is pushing for a pre-emptive military strike on North Korea, in the wake of, or possibly even during, the Winter Olympics due to start in South Korea on Friday.

The …


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Societé Générale, i titoli che non deluderanno

Societé Générale, i titoli che non deluderanno Le borse europee hanno interrotto il trend rialzista. Quanto potrà durare lahttps://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/finanza/societe-generale-i-titoli-che-non-deluderanno/

Analisi di un crash lungamente atteso



----
Analisi di un crash lungamente atteso
// Phastidio.net

Dopo che ieri il mercato azionario statunitense ha sofferto la peggiore seduta dal 2011, portandosi dietro Asia ed […]

L'articolo Analisi di un crash lungamente atteso
è stato pubblicato in originale su Phastidio.net.


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Mercati: la bolla è scoppiata. Ecco come approfittarne



----
Mercati: la bolla è scoppiata. Ecco come approfittarne
// Money.it

I segnali anticipatori di un crollo sono stati molti ma ai mercati piace fingere di essere stati colti di sorpresa: la bolla è scoppiata.

Il ritracciamento del Dow Jones stava aspettando di fare la sua comparsa da tempo, soprattutto dopo l'arrivo alla resistenza a 26.200 punti. Secondo alcuni analisti l'indice era in territorio bolla, pronto per una discesa sostanziale.

Gli investitori abituati all'analisi del grafico erano preparati al ritracciamento. Ma, ancora più importante, oggi sono preparati ad un rimbalzo e alla continuazione del trend rialzista a lungo termine, approfittando delle opportunità date dal calo attuale delle valutazioni.

La bolla è scoppiata

Siamo davanti ad un ritracciamento quando il mercato si discosta in modo significativo dal trend in ...

Tutta Colpa Di Goldman Sachs - A Provocare La Caduta Di Wall Street (E Di Tutte Le Borse) E’ Stato Un Report Della Banca D’Affari - Milano La Peggiore In Europa. E Pure Oggi, In Apertura, Perdeva Piu’ Del 2%. Ma Sta Risalendo…



----
Tutta Colpa Di Goldman Sachs - A Provocare La Caduta Di Wall Street (E Di Tutte Le Borse) E' Stato Un Report Della Banca D'Affari - Milano La Peggiore In Europa. E Pure Oggi, In Apertura, Perdeva Piu' Del 2%. Ma Sta Risalendo…
// Articoli

  Marcello Zacché per il Giornale   PIAZZA AFFARI La Borsa di Milano ha perso più di mille punti in una settimana, circa il 4,5%. Solo ieri l' indice FtseMib dei principali titoli ha ceduto l' 1,6%. Il trend è lo stesso anche per gli altri principali mercati europei, a cominciare da quello tedesco, perfettamente in linea con Milano. Ma, soprattutto, ha tremato Wall Street: ieri i...
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

BORSE IN CALO, CROLLO DI WALL STREET/ Inflazione Usa spaventa i mercati: finito l'effetto Trump?



----
BORSE IN CALO, CROLLO DI WALL STREET/ Inflazione Usa spaventa i mercati: finito l'effetto Trump?
// Il Sussidiario.net :: Economia e Finanza

Crollo di Wall Street: le Borse mondiali fanno registrare un forte calo. A picco le asiatiche, ma tutto ha origine negli Stati Uniti: è già finito l'effetto Trump?

(Pubblicato il Tue, 06 Feb 2018 10:53:00 GMT)

----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Andare alla cieca, Parte 2: La distruzione di una determinazione onesta dei prezzi e le sue conseguenze



----
Andare alla cieca, Parte 2: La distruzione di una determinazione onesta dei prezzi e le sue conseguenze
// Francesco Simoncelli's Freedonia





di David Stockman


Nella Prima Parte abbiamo sottolineato che il vero male della Finanza delle Bolle non è solo quello che porta a scoppi ciclici delle bolle; o che gli speculatori ottengano ciò che meritano; o anche che i giocatori ignari vengano sempre condotti al macello alla fine.

Dato abbastanza tempo, i mercati si riprendono perché il capitalismo ha una spinta intrinseca a crescere, generando in tal modo rendimenti, profitti, ricchezza e indici azionari più elevati. Ciò significa che, a sua volta, gli investitori alla fine si riprenderanno dai crash delle bolle -- nonostante la tendenza degli speculatori professionisti sia quella di vendere ai minimi e tornare indietro dopo che la maggior parte dei profitti è stata fatta.

Invece la vera iniquità economica della Finanza delle Bolle alimentata dalla banca centrale è che distrugge tutti i ....

Non c’è ripresa senza la Glass-Steagall



----
Non c'è ripresa senza la Glass-Steagall
// MoviSol

Nei mesi che hanno preceduto il Discorso sullo Stato dell'Unione pronunciato da Trump il 30 gennaio, il Comitato Politico di Lyndon LaRouche (LPAC) ha condotto una mobilitazione nazionale per convincere il Presidente ad adottare una vera politica economica, basata sulle "quattro leggi" di LaRouche: riforma bancaria alla Glass-Steagall (separazione bancaria), banca nazionale, investimenti nelle infrastrutture e volano scientifico-tecnologico. Trump non l'ha fatto; si è limitato a chiedere al ....

Usa, via libera dalla Camera a pubblicazione memo dei democratici



----
Usa, via libera dalla Camera a pubblicazione memo dei democratici
// Milano Finanza

Dopo il memo dei repubblicani che secondo il partito e il presidente Usa, Donald Trump, dimostrerebbe gli abusi di Fbi e dipartimento di Stato nel [...]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

L’Europa della proposta franco-tedesca, l’Italia ce la può fare (pagandola molto cara)



----
L'Europa della proposta franco-tedesca, l'Italia ce la può fare (pagandola molto cara)
// linkiesta.it

Macron Merkel Parlano

I sei punti della proposta elaborata da 14 economisti francesi e tedeschi vanno dal limite ai Titoli di Stato detenuti dalle banche a nuove regole fiscali che danno priorità al debito rispetto al tetto del deficit/Pil. Tutto razionale ma la tecnocrazia non può sostituire sempre la politica


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Le notizie sull'Economia: parliamone...


E’ comune tra le persone ben istruite lamentarsi dell’ignoranza del pubblico riguardo a temi economici fondamentali. Le persone sopravvalutano grossolanamente la quota del bilancio che va ad aree come gli aiuti all’estero e il welfare. Hanno una scarsa idea di come gli Stati Uniti si confrontino con altri paesi mediante misure fondamentali di welfare quali il reddito, l’aspettativa di vita o il tempo libero. E credono a idee strane riguardo al commercio e all’occupazione.
Anche se ci sono motivi reali per lamentarsi – la maggior parte del pubblico è largamente ignorante dei fatti economici fondamentali – i molto istruiti che si lamentano potrebbero dedicare più tempo a concentrarsi sui loro pari nei media e meno sulle masse. La maggior parte delle persone non ha tempo per leggere a fondo manuali o articoli di riviste di economia o per immergersi in dati governativi. 
I giornalistici, o almeno quelli che lavorano per canali giornalistici d’élite come il The New York Times, The Washington Post o la National Public Radio, dovrebbero avere il tempo e la cultura per fare esattamente questo.

Siamo sicuri che serva tanto orrore in Tv?

Siamo sicuri che serva tanto orrore in Tv?  Mi è capitato di vedere Sgarbi da Giletti, il quale, col solito tono urlante e fuorihttps://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/cultura/siamo-sicuri-che-serva-tanto-orrore-in-tv/

Follie a Wall Street: Dow Jones -4,6%



----
Follie a Wall Street: Dow Jones -4,6%
// Finanza in Chiaro

In questi casi si suol dire: tanto tuonò che piovve! Anzi grandinò! Ma chicchi grossi come palle da golf. Insomma il tanto temuto sell-off sulla Borsa americana … è arrivato, ed adesso veramente la situazione si fa seria.

D'altronde era inevitabile, prima o poi doveva accadere, l'ho ribadito più volte, c'erano moltissimi indizi, compreso il più importante di tutti: in televisione da un po' di tempo si parlava del boom delle Borse mondiali, un segnale inequivocabile.

Il Dow Jones oggi ha stabilito un altro record storico: è arrivato a perdere 1597 punti, poi, un rimbalzo finale ha permesso all'indice più vecchio del mondo di lasciare sul terreno al fixing "soltanto" 1.175 punti.

Naturalmente domani la notizia del crollo della Borsa americana campeggerà ovunque, ed allora giochiamo ad indovinare come titoleranno i giornali: io punto su "Il lunedì nero di Wall Street", un superclassico.

Ma sarà quasi ....

“I Expect Tomorrow Could Be Just As Bad If Not Worse Than Today Was”



----
"I Expect Tomorrow Could Be Just As Bad If Not Worse Than Today Was"
// King World News

With the Dow and Nasdaq violently cratering today, one of the greats in the business just warned, "I expect tomorrow could be just as bad if not worse than today was."

The post "I Expect Tomorrow Could Be Just As Bad If Not Worse Than Today Was" appeared first on King World News.


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone