07/03/18

Prepararsi Al Collasso Dei Debiti.



----
Prepararsi Al Collasso Dei Debiti.
// Blondet & Friends

"I debiti che non possono essere onorati, non lo saranno".  Dopo questa sentenza da incidere nel bronzo, William White continua: "Continuare sulla via di espansione monetaria attuale non serve più a niente", è rimandare a più tardi l'inevitabile, "ed  è ogni giorno più pericoloso. Purtroppo il ritorno indietro implica grandissimi rischi. Sicché i rischi di un'altra crisi  [come il 2008] continuano a  crescere".

William White è il presidente della Commissione Ocse  per l'analisi dell'economia e   lo sviluppo. Proviene dalla Banca dei Regolamenti internazionali e i competenti gli riconoscono che non parla la neolingua politicamente corretta. Sta dicendo che la crisi è vicina, e che ci si deve preparare.

Una premessa per capire. La BCE e le altre banche centrali  comprano obbligazioni e titoli del debito pubblico a vagonate,ottenendo la "repressione degli interessi"  per farli restare bassi, prossimi allo zero o addirittura sottozero.  Era quello che faceva  lo Stato prima di quello che si chiama "Divorzio fra Tesoro e Bankitalia" (1981). Il Tesoro emetteva titoli del debito pubblico ad interesse (BOT); se la finanza privata ("il mercati") non li comprava perché voleva un ....

BofA: tre possibili scenari in base alle parole di Draghi



----
BofA: tre possibili scenari in base alle parole di Draghi
// Milano Finanza

Il mercato obbligazionario europeo è poco mosso in attesa della riunione della Bce di domani. L'attenzione sarà rivolta a decifrare le parole del [...]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Il punto sui mercati

Il punto sui mercati In una settimana relativamente più corta a causa delle festività (President’s Dayhttps://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/finanza/il-punto-sui-mercati-46/

Mercati tremano: si è dimesso a sorpresa il consigliere economico di Trump



----
Mercati tremano: si è dimesso a sorpresa il consigliere economico di Trump
// Money.it

Gary Cohn, il consigliere economico di Donald Trump, ha rassegnato le proprie dimissioni.

I mercati hanno immediatamente reagito alla notizia e le prime conseguenze sono state osservate proprio sui futures sul Dow Jones, che hanno perso più di 300 punti nella tarda serata di ieri.

Baluardo del libero mercato, molto spesso oppositore delle view più radicali del presidente Trump, Gary Cohn ha sorpreso e messo in guardia gli investitori, sempre più preoccupati dalla retorica protezionistica e nazionalistica dell'inquilino numero uno della Casa Bianca.

"È stato un onore servire il mio ...

Global Trade War!



----
Global Trade War!
// icebergfinanza

Risultati immagini per trump war tradeDa sempre suggerisco che per osservare da vicino le future dinamiche economico/finanziarie globali bisogna guardare all'America, a quello che accade in America, la crisi del 2008 è nata li, la prossima crisi nascerà negli Stati Uniti d'America, come sempre è … Continua a leggere
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Tokyo paga le dimissioni di Cohn e il dollaro debole



----
Tokyo paga le dimissioni di Cohn e il dollaro debole
// Milano Finanza

Nikkei e borse cinesi in rosso dopo il ritiro ieri di Gary Cohn, ex numero due di Goldman Sachs, dalla posizione di consigliere economico del [...]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Cosa vi avevo detto ? Si è mosso il mostro da 6300 miliardi. W l’America

Cosa vi avevo detto ? Si è mosso il mostro da 6300 miliardi. W l’America DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Solo pochi giorni fa avevo descritto cosahttps://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/politica/cosa-vi-avevo-detto-si-e-mosso-il-mostro-da-6300-miliardi-w-lamerica/