28/04/18

Schiaffo Di Trump Alla Merkel: Niente Sconti All’Europa, L’America Non Cede Sui Dazi



----
Schiaffo Di Trump Alla Merkel: Niente Sconti All'Europa, L'America Non Cede Sui Dazi
// Piovegovernoladro

È sembrato un incontro più cordiale dell'ultimo quello tra Donald Trump e la cancelliera tedesca Angela Merkel, ma ciò non significa che la posizione degli Stati Uniti nei confronti dell'alleato europeo si sia ammorbidita.

Baci sulle guance e strette di mano parlano di un tentativo di mantenere le apparenze, ma dietro al cerimoniale ci sono le parole di Trump che raccontano di un sostanziale fallimento di Berlino.

Ben altri gli onori riservati di ...

La riunificazione delle due Coree? Per Cina e Giappone è un incubo che diventa realtà



----
La riunificazione delle due Coree? Per Cina e Giappone è un incubo che diventa realtà
// linkiesta.it

Pace Corea Nord Sud Linkiesta

Fare della Corea del Nord un Paese normale, se non addirittura ricco: ecco qual è l'obiettivo strategico di Kim Jong Un. Oggi tutti esultano, ma domani una Corea unita potrebbe diventare un problema per Cina e Giappone


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Mattarella. Il ruggito del volpino

Mattarella. Il ruggito del volpino Mattarella, anima candida, si è innervosito, dicono, per il tira e molla di Matteo ehttps://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/politica/mattarella-il-ruggito-del-volpino/

Is 2008 Financial Crisis A Reason To Be Bullish About Future?



----
Is 2008 Financial Crisis A Reason To Be Bullish About Future?
// Bitcoin Warrior

Original article posted by UpFina Many bearish investors have become obsessed with being negative about stocks on the grounds that investor sentiment was at an all-time high in January 2018. You can't blame them going against almost euphoric sentiment that existed earlier this year given that this is the 2nd longest bull market since WWII. […]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Wall Street manca il bersaglio, lotta tra entusiasmo e sospetto



----
Wall Street manca il bersaglio, lotta tra entusiasmo e sospetto
// Trend Online

Dow Jones: i big petroliferi su corsie opposte, bene Nike. Nasdaq, azioni Starbucks Corporation in rosso dopo i conti. Boeing pronta a lanciare un'offerta su KLX Inc.? I titoli ed i temi caldi sulla piazza azionaria di Wall Street.

Chiusura d'ottava poco mossa per la piazza azionaria di Wall Street. Al suono della campanella di chiusura, infatti, il Nasdaq Composite ha guadagnato lo 0,02% a 7.119,80 punti con al gancio l'S&P 500, +0,11% a 2.669,91 punti. Chiude invece in lieve rosso il Dow Jones che, dopo i guadagni di ieri, non è andato oltre un ribasso frazionale dello 0,05% a 24.311,19 punti.



Dow Jones: i big petroliferi su corsie opposte, bene Nike

Tra le Blue Chips, le azioni dei due ...

Siria e Iraq: gli USA coccolano l'ISIS. I piani per la battaglia finale sono altri



----
Siria e Iraq: gli USA coccolano l'ISIS. I piani per la battaglia finale sono altri
// comeDonChisciotte.net

Account verificato del portavoce dell'OIR @OIRSpox – 15:02 UTC – 24 aprile 2018

#L'attacco iracheno ad un noto quartier generale del Daesh in Siria è stato pianificato/condotto dalle forze di sicurezza irachene, con il supporto della @CJTFOIR. Questo attacco dimostra la volontà dell'Iraq di fare ciò che è necessario per la sicurezza dei suoi cittadini e per assicurarsi il suo ruolo importante nella coalizione globale per sconfiggere il Daesh.


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Marco Della Luna: Pd e 5 Stelle, il governo dei servi richiesto dal Fmi



----
Marco Della Luna: Pd e 5 Stelle, il governo dei servi richiesto dal Fmi
// Blondet & Friends

di Marco Della Luna

Il Fondo Monetario Internazionale di Washington, con la sua nota storia di sabotaggi e saccheggi delle economie dei paesi sottomessi attraverso le sue ricette economiche deliberatamente errate, torna ad occuparsi dell'Italia raccomandando di aumentare le tasse sul risparmio, sulla casa, sui consumi per alleggerire quelle sul lavoro. E' la medesima ricetta che il FMI attraverso il governo Monti impose nel 2011, producendo il crollo del PIL, del mercato immobiliare e dei consumi, in particolare svalutando il patrimonio immobiliare italiano di circa il 30%, ossia di oltre 2000 miliardi di euro.

Più tasse su risparmio, immobili e consumi comportano riduzione della domanda interna e fuga dei risparmi e degli investimenti verso l'estero. Ecco l'obiettivo del Fondo Monetario Internazionale.

Pensateci bene: se grazie alla ...