27/06/18

ALERT: Oil Spikes To Highest Level Since 2014 As Global Markets On The Edge Of Panic!



----
ALERT: Oil Spikes To Highest Level Since 2014 As Global Markets On The Edge Of Panic!
// King World News

With the price of oil soaring to the highest level sine 2014 and the US dollar surging, global markets are now on danger watch!

The post ALERT: Oil Spikes To Highest Level Since 2014 As Global Markets On The Edge Of Panic! appeared first on King World News.


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Is China Part Of The “Emerging Markets Crisis” That Is Currently Wreaking Havoc Around The Globe?



----
Is China Part Of The "Emerging Markets Crisis" That Is Currently Wreaking Havoc Around The Globe?
// Silver Doctors

China isn't normally lumped into the same category as Argentina or Brazil, but here's why China may be part of the emerging market crisis too… by John Rubino of Dollar �…�

The post Is China Part Of The "Emerging Markets Crisis" That Is Currently Wreaking Havoc Around The Globe? appeared first on Silver Doctors.


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Conte, Italia contraria a Fondo monetario europeo



----
Conte, Italia contraria a Fondo monetario europeo
// Trend Online

"Non vogliamo un Fondo monetario europeo che, lungi dall'operare con finalità perequative, finisca per costringere alcuni Paesi verso percorsi di ristrutturazione predefiniti con sostanziale esautorazione del potere di elaborare in autonomia politiche economiche efficaci".

"Non vogliamo un Fondo monetario europeo che, lungi dall'operare con finalità perequative, finisca per costringere alcuni Paesi verso percorsi di ristrutturazione predefiniti con sostanziale esautorazione del potere di elaborare in autonomia politiche economiche efficaci". Lo ha dichiarato oggi alla Camera il presidente del Consiglio Giuseppe Conte elencando le posizioni dell'Italia in vista del prossimo Consiglio Europeo del 28 e 29 giugno.

(GD - www.ftaonline.com)


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Leaked Note By Chinese Think Tank Warns Of Potential "Financial Panic"



----
Leaked Note By Chinese Think Tank Warns Of Potential "Financial Panic"
// RSS

It's not just Trump who is concerned about the level of the S&P as a result of escalating trade war with China: it appears that China is growing worried as well, and for good reason - as we noted earlier, the Shanghai Composite already tumbled to a bear market from its highs 6 months ago, a drop which comes at a very precarious time for China whose economy is slowing amid an aggressive deleveraging campaign, corporate defaults are rising, and the all important credit impulse is waning.

Confirming as much, this morning Bloomberg reported of a leaked report from a Chinese government-backed think tank which warned of a potential "financial panic" in the world's second-largest economy, "a sign that some members of the nation's policy elite are growing concerned as market turbulence and trade tensions increase."

According to a study by the National Institution for Finance & Development that was seen by Bloomberg News, bond defaults, liquidity shortages and the recent plunge in financial markets pose particular dangers at a time of rising U.S. interest rates and a trade spat with Washington. The think tank also warned that leveraged purchases of shares - i.e. stocks bought with margin loans - have reached levels last seen in 2015, when a market crash erased $5 trillion of value.

"We think China is currently very likely to see a financial panic," NIFD said in the study, which appeared briefly on the Internet on Monday, before being removed. "Preventing its occurrence and spread should be the top priority for our financial and macroeconomic regulators over the next few years."

As Bloomberg adds, te study provides "another indicator that China is growing concerned about the knock-on effects of trade tensions with the U.S."

In recent weeks, prominent academics have begun to question if the country's slowing, trade-dependent economy can withstand a sustained dispute, which has already started to weigh on stock prices and the yuan.

In other words, while Trump may be worried how much of a drop in the market the US can sustain before it impairs midterm election chances, China is just as worried, with the NIFD warning that China had failed to address the issue of leveraged stock purchases, a major contributor to the market collapse three years ago. Such bet reached about 5 trillion yuan ($760 billion), a similar level to 2015, according to the NIFD report.

"We failed to clean up the leveraged funds after the 2015 market rout; they have staged a comeback in a new guise," NIFD said.

As we noted over the weekend, last week UBS said that it sees a growing risk in China's stock pledges; the bank calculated that the market cap of pledged stocks that have fallen below levels triggering liquidation amounts to 440 billion yuan with some 500 billion yuan below warning line, which translates to ~1% and 1.1% of China's entire market value of $6.8 trillion. A separate analysis by TF Securities, as of Jun 19th, stock prices of 619 companies were close to levels where margin calls will be triggered.

The think tank concluded that China's State Council should be ready to implement any market support measures in coordination with the central bank and other regulators, key government ministries, and even the police: it was unclear if that implies arresting short sellers as happened shortly after China's bubble popped in 2015.


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Paul Craig Roberts: How Long Can The Fed Hold Off The Inevitable?



----
Paul Craig Roberts: How Long Can The Fed Hold Off The Inevitable?
// Silver Doctors

"those who understood it was a Ponzi scheme but did not realize the corruption that has beset the Federal Reserve and the central bank's…" by Paul Craig Roberts via PaulCraigRoberts.org �…�

The post Paul Craig Roberts: How Long Can The Fed Hold Off The Inevitable? appeared first on Silver Doctors.


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Mercati emergenti: sull'orlo del baratro $8mila miliardi



----
Mercati emergenti: sull'orlo del baratro $8mila miliardi
// Money.it

I mercati emergenti stanno profondamente risentendo della sempre più elevata tensione commerciale tra Stati Uniti e Cina.

L'azionario dei Paesi in via di sviluppo è affondato e in molti hanno guardato con preoccupazione a quegli 8 trilioni di dollari di valutazione complessiva che gravitano attorno alle citate economie degli EM.

Non è stato soltanto il .....

USA pronti ad annientare chiunque aiuti la Cina a raggiungerli



----
USA pronti ad annientare chiunque aiuti la Cina a raggiungerli
// Sputnik Italia – Ultime Notizie, Fatti e Analisi: foto, video, infografica

Michael Every, economista, ha commentato per Sputnik la possibile guerra economica tra UE e Cina. Secondo il Wall Street Journal l'amministrazione Trump potrebbe imporre limitazioni contro le società cinesi che investono nel settore hi-tech per contrastare i tentativi di Pechino di diventare leader tecnologico mondiale.
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Anatroccolo (o cigno?) infernale: il Sukhoi SU-34



----
Anatroccolo (o cigno?) infernale: il Sukhoi SU-34
// Sputnik Italia – Ultime Notizie, Fatti e Analisi: foto, video, infografica

Non è una favola, ma lo dicono gli esperti di Military Watch che il caccia russo Sukhoi SU-34 è la "macchina da guerra" più infallibile al mondo.
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Commodities

Commodities La combinazione di apprezzamento del US$, tensioni commerciali tra USA e Cina,https://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/finanza/commodities-41/

Helga Zepp-LaRouche sul Nuovo Paradigma



----
Helga Zepp-LaRouche sul Nuovo Paradigma
// MoviSol

Questa settimana Helga Zepp-LaRouche terrà la consueta videoconferenza mercoledì pomeriggio, invece di giovedì. Parlerà della situazione strategica, dall'Eurasia all'Asia, incluso il vertice Trump-Putin che dovrebbe tenersi il 15 luglio a Vienna, e delle prospettive del Nuovo Paradigma, con la Nuova Via della Seta, che si contrappone allo sfaldamento dell'Unione Europea. Collegati alle ore 18 col sito newparadigm.schillerinstitute.com.


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Crash In China!



----
Crash In China!
// icebergfinanza

chinaDopo una piccola pausa, riprendiamo con due avvenimenti che penso risulteranno determinanti per le sorti dell'economia globale e dell'Europa intera. Il primo è ovviamente la debacle politica del PD o meglio dell'intera sinistra del Paese, non una sconfitta qualunque, ma … Continua a leggere
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

CHINA PANIC: 250% Debt/GDP And A Staggering $30 Trillion Of Debt



----
CHINA PANIC: 250% Debt/GDP And A Staggering $30 Trillion Of Debt
// King World News

As the world hurtles toward the next crisis, there is now panic in China as now face 250% Debt/GDP and a staggering $30 trillion of debt.

The post CHINA PANIC: 250% Debt/GDP And A Staggering $30 Trillion Of Debt appeared first on King World News.


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Lo schema Ponzi d’America



----
Lo schema Ponzi d'America
// EFFEDIEFFE.com Giornale Online

Paul Craig Roberts spiega il bluff montato da Trump (la guerra commerciale con la Cina) mentre i veri colpevoli dell'impoverimento (non solo dell'America) rimangono impuniti. Il tutto coperto e reso possibile dalla FED, che negli ultimi 10 anni (ed in particolare dopo il 2008) ha continuato artificialmente a sostenere l'economia zombie d'America per mezzo di continue truffe. La guerra potrà essere l'ultima risorsa per difendere questi ingenti interessi.
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Il reale impatto del dollaro sugli emergenti



----
Il reale impatto del dollaro sugli emergenti
// Trend Online

Il contesto si è fatto più difficile per i mercati emergenti nelle ultime settimane.

Emil Wolter, gestore del fondo Comgest Growth Emerging Markets di Comgest, spiega che il contesto si è fatto più difficile per i mercati emergenti nelle ultime settimane. Le azioni e le valute hanno subito forti correzioni e l'apprezzamento del dollaro è stato in parte responsabile dell'aumento della volatilità. Gli investitori continuano ad aggiustare automaticamente la loro avversione al rischio in base alle oscillazioni del dollaro. Altra ragione più importante di difficoltà è legata alla costante debolezza di ....

Piazza Affari: FTSE Mib a rischio avvitamento sotto i 21.100 punti, cosa fare ora?



----
Piazza Affari: FTSE Mib a rischio avvitamento sotto i 21.100 punti, cosa fare ora?
// Money.it

Nuova seduta caratterizzata dalle vendite per il FTSE Mib, con l'indice di riferimento di Borsa Italiana che al momento lascia sul terreno lo 0,98% a 21.209,60 punti. Dai massimi di periodo dello scorso 14 giugno a 22.516,62 punti il paniere di Piazza Affari ha perso circa il 6% del suo valore.

Il movimento degli ultimi 15 giorni ha complicato significativamente il quadro tecnico del FTSE Mib. Se infatti l'andamento delle quotazioni aveva portato a ipotizzare a cavallo tra il 14 e il 15 giugno il ....

La Cina valuterà impatto possibili restrizioni agli investimenti proposte dagli Stati Uniti



----
La Cina valuterà impatto possibili restrizioni agli investimenti proposte dagli Stati Uniti
// Milano Finanza

Lo ha dichiarato il Ministero del Commercio di Pechino, in risposta alle voci di possibili limitazioni agli investimenti cinesi nei gruppi della [...]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Deutsche Bank sprofonda ai minimi storici a Francoforte



----
Deutsche Bank sprofonda ai minimi storici a Francoforte
// Finanza e Borsa – Investireoggi.it

Deutsche Bank dall'inizio dell'anno ha registrato a Francoforte un calo del 45%
 

L'articolo Deutsche Bank sprofonda ai minimi storici a Francoforte sembra essere il primo su Finanza e Borsa - Investireoggi.it.


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

"Le monete alternative come i POI possono stimolare l'economia nei territori"

In Francia, i progetti delle valute locali si moltiplicano. Tutti hanno in comune il desiderio di promuovere i circuiti locali. Ma uno di loro, chiamato POI, propone di basarsi sulla blockchain per sviluppare l'uso delle varie valute complementari già esistenti e premiare i comportamenti individuali che promuovono la resilienza dei territori. In un'intervista con Blocs, il media del blockchain, Allan Floury, co-fondatore di POI, dice di più su questo ambizioso progetto.

Perché pensa che sia importante incoraggiare lo sviluppo dell'economia locale? Quali sono le virtù?

Le crisi bancarie e monetarie che si sono susseguite a partire dal 2008 sono state finora trattate con massicce iniezioni di liquidità, accelerando l'inflazione e creando una crescente mancanza di fiducia tra i cittadini.

Shanghai ai minimi da 2 anni. E la PboC svaluta lo yuan dello 0,6%



----
Shanghai ai minimi da 2 anni. E la PboC svaluta lo yuan dello 0,6%
// Milano Finanza

Dopo che ieri Trump ha messo il veto a tutti i Paesi di importare petrolio dall'Iran, crescono le vendite sui listini asiatici. Cina, India, [...]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Morgan Stanley, meglio ridurre i Paesi emergenti in portafoglio



----
Morgan Stanley, meglio ridurre i Paesi emergenti in portafoglio
// Milano Finanza

Gli strategist di Morgan Stanley hanno ridotto il peso dell'azionario dei Paesi emergenti in portafoglio e hanno aumentato il peso del cash. Dietro [...]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

La bolla del denaro facile predispone un crash dei bond rischiosi, eccezionalmente diffusi. Parola di FMI



----
La bolla del denaro facile predispone un crash dei bond rischiosi, eccezionalmente diffusi. Parola di FMI
// Scenarieconomici.it

 

Cari amici,

la crescita degli attivi della banche centrali più che le aziende di produzione, l'econimia reale, ha aiutato la crescita di una bolla relativa a bond ad altro rischio ed alto rendimento, talmente forte che, da un lato, se ne è limitato artificialmente il rendimento, dall'altra, secondo perfino il FMI, si sono create le condizioni per una bolla del credito molto pericolosa.

Prima di tutto confrontiamo lo spread di rendimento fra i titoli industriali USA Investment Grade e quelli invece High Yeld, cioè i cosiddetti Junk Bond:

Si è prodotto lo strano caso per cui i ...

La “carità” di Bergoglio, ovvero il Regno della Quantità



----
La "carità" di Bergoglio, ovvero il Regno della Quantità
// Blondet & Friends

 

Gli italiani sono tornati a emigrare come nel dopoguerra, ci informava un articolo  di qualche giorno  fa –  subito dimenticato. 250 mila, anzi più probabilmente 285 mila l'anno. E sono  per lo più laureati e diplomati, il 64 per cento.

Dunque, mentre noi   accogliamo ogni anno centinaia di migliaia di africani senza istruzione  (491 mila gli irregolari, 280 mila i "richiedenti asilo"),  buoni nel caso migliore a raccogliere pomodori ,  e nel peggiore a ...

Yuan Tumbles To 6-Month Lows As SGH Warns China Will Seek To Reduce US Treasuries "Appropriately"



----
Yuan Tumbles To 6-Month Lows As SGH Warns China Will Seek To Reduce US Treasuries "Appropriately"
// RSS

The 'weaponized' yuan continues its collapse - back above 6.6 per USD for the first time since December and down 6% from the March highs.

The last time the yuan devalued this fast, it ....

SPY FINANZA/ L'Europa litiga sulle Ong e non vede l'attacco mortale di Usa e Cina



----
SPY FINANZA/ L'Europa litiga sulle Ong e non vede l'attacco mortale di Usa e Cina
// Il Sussidiario.net :: Economia e Finanza

Petrolio, fine del Qe, guerra dei dazi: la congiuntura attuale è tra le più sfavorevoli possibili. E la Ue litiga sulle Ong, impreparata ad affrontare la tempesta in arrivo. MAURO BOTTARELLI

(Pubblicato il Wed, 27 Jun 2018 06:05:00 GMT)

SPY FINANZA/ Così Pechino e la Fed hanno in mano le chiavi di una nuova crisi, di M. Bottarelli
FINANZA/ Così i dazi di Trump (e i migranti) mettono a nudo la debolezza dell'Ue, di U. Bertone
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Banche USA in sprofondo, mezzo mondo in “bear market” e Iran nel mirino: è tutto ok, guardate la tv



----
Banche USA in sprofondo, mezzo mondo in "bear market" e Iran nel mirino: è tutto ok, guardate la tv
// Rischio Calcolato


Sarò breve stavolta, molto breve. E conciso, lascerò parlare i grafici e le immagini. Sì, lo so, già vi sento: che due coglioni i grafici, non ci azzeccano mai, predicono crisi che non avvengono, sono solo pippe per fanatici e nerd della finanza. Tutto vero, avete ragione. Se avete tempo, però, andate a riprendervi qualche grafico del 2007 e ditemi se, in nome del "too big to fail" e del "figurati se succede", non si è sottovalutato un pochino la situazione, drammaticamente chiara mesi prima, grazie proprio anche a quella rottura di palle dei ...