26/11/18

Billionaires "Prepare" For Next Crash With Rush Into Stock-Pledged Loans

Nessun commento:


----
Billionaires "Prepare" For Next Crash With Rush Into Stock-Pledged Loans
// RSS

One of the reasons why Chinese stocks suffered a sharp selloff in mid-October was the result of some 5 trillion yuan in stock-pledged loans issued against stock collateral, and which as a result of the sharp drop in Chinese markets, had gone underwater, prompting banks to remand repayment as LTVs rose above 100%.

The result was a broad liquidation of any unencumbered assets by the creditors, which forced Chinese authorities to intervene and demand that banks become more lenient in demanding loan repayment, effectively implementing yet another stealthy bailout of Chinese markets.

Commenting on China's broad (ab)use of loans issued with stock as collateral, one month ago Goldman said that "users of financial leverage in equities have shifted from ....

Occhio al prossimo G20: possibili sorprese per Borse e valute

Nessun commento:


----
Occhio al prossimo G20: possibili sorprese per Borse e valute
// Trend Online

Uno degli appuntamenti chiave di questa settimana è il G20 di venerdì e sabato prossimi. Il focus è sull'incontro tra il presidente Usa e il suo omologo cinese: le attese degli analisti e le possibili reazioni dei mercati.

La settimana iniziata oggi è partita bene per i mercati azionari internazionali visto che alla conclusione positiva del Nikkei 225, in rialzo dello 0,76% questa mattina, ha fatto seguito il buon progresso delle Borse europee con progressi superiori ad un punto percentuale e gli acquisti sono ritornati anche a Wall Street dove i tre indici principali avanzano tutti di oltre l'1% al momento.

Grande attesa per la riunione del G20: due i temi chiave

Le prossime giornate saranno ....

Draghi: stop al QE, non agli stimoli di politica moneteria

Nessun commento:


----
Draghi: stop al QE, non agli stimoli di politica moneteria
// Milano Finanza

Il presidente della Bce conferma la fine degli acquisti per il mese di dicembre, ci sono ragioni per aver fiducia in un aumento dell'inflazione. [...]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

The Next Financial Crash Will Make 2008 Look Like...

Nessun commento:


----
The Next Financial Crash Will Make 2008 Look Like...
// Bitcoin - The Currency of the Internet

Ok, so what have we learned since the 2008 financial crash? Nothing. People are still living way beyond their means. Debt is still increasing. Banks are still loaning money out way too easy. Debt can't keep going up, eventually something huge has to happen that changes how we finance, because the fiat way of printing money just does not work. We're not learning from our mistakes the easy way, so we must learn the hard way, that's just the way life is. Eventually people will be demanding a huge change to how finance is dealt with. In the future what you'll likely see is a new form of currency that can be handled better and is much harder to manipulate and can't be printed out of nothing. I don't know what that currency is going to be, but it'll be the evolution to finance that will ultimately kill paper money, the same way Paper money was seen as the evolution to finance when it took over precious metals.

Your thoughts?

submitted by /u/bitcoinfuture1
[link] [comments]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Société Générale, le regine del dividendo

Nessun commento:
Société Générale, le regine del dividendo Sui listini europei gli analisti di Société Générale hanno selezionato i titolihttp://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/finanza/societe-generale-le-regine-del-dividendo/

Praet (Bce): il caro spread sulle imprese è superiore ai benefici della manovra

Nessun commento:


----
Praet (Bce): il caro spread sulle imprese è superiore ai benefici della manovra
// Milano Finanza

Lo spiega il capo economista della Bce ad Handelsblatt riferendosi all'Italia. Per ora non si è visto alcun effetto contagio sui Paesi dell'Eurozona. [...]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

PETROLIO: crollo ed effetto domino sul mercato

Nessun commento:


----
PETROLIO: crollo ed effetto domino sul mercato
// IntermarketAndMore

Il Black Friday ormai è stato archiviato. Oggi è il Cyber Monday e per gli amanti dello shopping si potranno beneficiare di super offerte soprattutto via web. Ma se parliamo di petrolio possiamo dire che i saldi sono già cominciati … Continua a leggere
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

BofA: S&P500 in calo nel 2019. Ecco l'alternativa

Nessun commento:


----
BofA: S&P500 in calo nel 2019. Ecco l'alternativa
// ...Markets Trading e Segnali Operativi


I motivi del pessimismo

A decidere questo trend saranno le condizioni di credito che durante i prossimi mesi si restringeranno a discapito del settore immobiliare che parrebbe aver raggiunto l'apice in questo 2018.

Parallelamente le azioni ....

Elon Musk ammette: Tesla è quasi morta quest'anno

Nessun commento:


----
Elon Musk ammette: Tesla è quasi morta quest'anno
// Money.it

Tesla è quasi morta quest'anno.

A dirlo nientemeno che il suo fondatore e CEO Elon Musk, nel corso di una recente intervista.

La società ha perso soldi ad un ritmo inquietante ed è stata ad un passo dal baratro prima di raggiungere gli obiettivi di produzione legati alla Model 3.

Per dirla con le stesse parole di Musk, Tesla ha fronteggiato una seria minaccia di morte a causa del citato modello.

"Se non fossimo riusciti a ...

I mercati non procedono osservando lo specchietto retrovisore

Nessun commento:


----
I mercati non procedono osservando lo specchietto retrovisore
// ...Markets Trading e Segnali Operativi


Quest'anno, fra le maggiori asset class, soltanto il Bund tedesco e i leveraged loan hanno fornito ritorni degni di nota. Le altre forme di investimento hanno corrisposto rendimenti negativi, o comunque inferiori alla liquidità USA. Un fenomeno rarissimo.
Si chiude in territorio complessivamente negativo una settimana caratterizzata da scambi sottili per le ....

Euforia, euforia, euforia. Panico, panico, panico...

Nessun commento:


----
Euforia, euforia, euforia. Panico, panico, panico...
// ...Markets Trading e Segnali Operativi


E' sempre la stessa storia. Euforia, euforia euforia, panico, panico, panico. E in mezzo ai diversi gradi di euforia o panico l'investitore, spesso animato dalle proprie convinzioni o dalle proprie paure, finisce con il comperare i massimi e vendere i minimi.
 
E, sia chiaro, è un ...

Riflettori puntati sulla Federal Reserve

Nessun commento:


----
Riflettori puntati sulla Federal Reserve
// Trend Online

Nelle ultime due settimane è sempre più evidente la difficoltà che sta attraversando il mondo delle obbligazioni societarie.

Gli analisti della Wealth Management della Banca del Piemon spiegano che l'attenzione del mercato si è spostata in questi ultimi tempi sulle esternazioni della Fed: dopo che per intere settimane Powell aveva ribadito un'impostazione della banca centrale "ancora lontana dalla neutralità", di recente il messaggio dei "graduali rialzi" pare maggiormente accompagnato da un'attenzione ai rischi potenziali di rallentamento nella crescita globale, di riduzione dello stimolo fiscale interno e di effetto ritardato dell'aumento dei tassi. Messaggio che è diventato successivamente più esplicito nelle parole di alcuni membri del board (Clarida e Kaplan per citare due esempi) e che ha innescato un movimento di ribasso dei tassi (Treasury molto ben supportato) e del dollaro, accelerando una tendenza già in atto nei giorni precedenti. La curva dei tassi americani, pur scontando una probabilità elevata di un rialzo a dicembre (80%), vede ora limitato a poco più di uno il numero dei rialzi per il 2019 (dai 2 incamerati una settimana prima). Il dollaro è tornato ad indebolirsi dopo la falsa rottura di 1.13, mentre la borsa americana pare reagire meno positivamente rispetto al passato ad una banca centrale che si mostra più cauta rispetto al ritmo di normalizzazione della politica monetaria: forse l'atteggiamento più morbido viene attribuito alla preoccupazione della stessa Fed per i rischi prospettici inducendo gli operatori ad un posizionamento più difensivo.

Credito corporate

Gli analisti della Wealth Management della Banca del Piemon spiegano che nelle ultime due settimane è sempre più evidente la difficoltà che sta attraversando il mondo delle obbligazioni societarie. Asset class sempre tonica e resistente anche nelle ...

PIAZZA AFFARI: niente di nuovo sotto il sole

Nessun commento:


----
PIAZZA AFFARI: niente di nuovo sotto il sole
// IntermarketAndMore

Guest post: Trading Room #300. Un appuntamento settimanale he è arrivato alla 300esima puntata e che per l'occasione non regala grandissime prospettive, causa un mercato che vive nell'attesa di maggiore chiarezza su più fronti. Tra i vari titoli occhio a … Continua a leggere
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Mercato obbligazionario: la BCE si prepara per un nuovo Tltro. Questi gli appuntamenti della settimana

Nessun commento:


----
Mercato obbligazionario: la BCE si prepara per un nuovo Tltro. Questi gli appuntamenti della settimana
// Money.it

Il rallentamento della congiuntura e le tensioni che stanno colpendo la carta italiana potrebbero spingere la Banca Centrale Europea a varare un nuovo round, il terzo, di Targeted longer-term refinancing operations (Tltro), operazioni di rifinanziamento a medio-lungo termine.

Grazie a questa indiscrezione, e all'apertura dell'esecutivo italiano a ...

Nielsen (Unicredit): il governo intendere lasciar fallire le piccole banche?

Nessun commento:


----
Nielsen (Unicredit): il governo intendere lasciar fallire le piccole banche?
// Milano Finanza

E innescare un bailout a catena di quelle di medie dimensioni? Se lo chiede il capo economista di Unicredit parlando degli effetti devastanti dello [...]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Barclays: serve un Tltro III, ma le banche italiane non sono a rischio

Nessun commento:


----
Barclays: serve un Tltro III, ma le banche italiane non sono a rischio
// Milano Finanza

Secondo Barclays ci sono ragioni impellenti sia a livello macro sia a livello micro affinché si faccia una nuova Tltro e gli esperti dell'investment [...]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Borsa: Milano +3%, spread in picchiata

Nessun commento:


----
Borsa: Milano +3%, spread in picchiata
// RSS di Economia - ANSA.it

In luce con Mps (+8%),differenziale Btp-Bund ai minimi da 2 mesi
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Mercato obbligazionario: spread scende sotto quota 300, arriva lo scudo anti-spread

Nessun commento:


----
Mercato obbligazionario: spread scende sotto quota 300, arriva lo scudo anti-spread
// Money.it

"Penso che nessuno sia attaccato a quello, se c'è una manovra che fa crescere il Paese può essere il 2,2, il 2,6%... non è problema di decimali, è un problema di serietà e concretezza". L'importante apertura a una ridiscussione del target per il rapporto deficit/Pil è arrivata dal ministro dell'interno Matteo Salvini nel corso di un'intervista all'Adnkronos.

Le parole di Salvini, dal quale ....

Il rischio mattone che cova nelle banche tedesche

Nessun commento:


----
Il rischio mattone che cova nelle banche tedesche
// The Walking Debt

L'inverno sta arrivando, viene da pensare leggendo l'intervento di Claudia Buch, che ha presentando l'ultimo Financial stability report della Bundesbank. "L'estate è stata inusualmente lunga e calda – dice la vice presidente – ma adesso è arrivata alla fine, visto che le stagioni vanno e vengono", dice riecheggiando un vecchio adagio che ogni economista di … Continue reading "Il rischio mattone che cova nelle banche tedesche"
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

La lucidità dei buyback sta rivelandosi. Grandi aziende USA rischiano grosso

Nessun commento:


----
La lucidità dei buyback sta rivelandosi. Grandi aziende USA rischiano grosso
// Scenarieconomici.it


 

Le azioni della GE sono precipitate a causa della crisi della società e del downgrading del suo debito:

La General Electric è stata una delle ....

Deficit 2019 al 2/2,1% del pil, lo spread scende e Piazza Affari schizza

Nessun commento:


----
Deficit 2019 al 2/2,1% del pil, lo spread scende e Piazza Affari schizza
// Milano Finanza

Il governo sta valutando di ridurre l'obiettivo di deficit del 2019 al 2/2,1% del pil dal 2,4% contenuto nella manovra (stasera riunione a Palazzo [...]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

S&P 500: c'è tempo, ma sempre meno

Nessun commento:


----
S&P 500: c'è tempo, ma sempre meno
// Trend Online

Lo S&P 500  ha chiuso la seduta a 2.632 punti, registrando un -0,66%. Il bilancio settimanale è pari ad un -3,79%.

Lo S&P 500  ha chiuso la seduta a 2.632 punti, registrando un -0,66%. Il bilancio settimanale è pari ad un -3,79%.

Bilancio decisamente negativo per una ....

Ftse Mib torniamo a 12000 mila punti?

Nessun commento:


----
Ftse Mib torniamo a 12000 mila punti?
// Fabio Troglia

Ftse Mib torniamo a 12000 mila punti? Analizziamo insieme i numeri e la situazione macroeconomica per capire meglio. Se vuoi seguire la mia operatività sul Ftse Mib,puoi scaricare ora il Portafoglio del trader. Ci sono due considerazioni che dobbiamo fare: -La prima di natura tecnica. I prezzi sono scesi molto,ci sono molte azioni veramente sacrificate […]
----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

Altro che decimali, altro che Juncker: la vera trattativa del governo è con Mario Draghi (ed è molto più dura)

Nessun commento:


----
Altro che decimali, altro che Juncker: la vera trattativa del governo è con Mario Draghi (ed è molto più dura)
// linkiesta.it

Draghi Linkiesta

Salvini apre a una diminuzione del 2,4% di deficit, ma non basta: perché quella italiana non è una questione di regolette e parametri con Bruxelles: in gioco c'è la tenuta finanziaria dello Stato. Ecco perché la vera trattativa è quella, informale e riservata, con Francoforte


----

Read in my feedly


Inviato da iPhone

I giovani consumano media, ma non si informano sui media tradizionali

Nessun commento:
I giovani consumano media, ma non si informano sui media tradizionali di  RICCARDO RUGGERI Il celebre Istituto di Ricerca Fög di Zurigo ha pubblicato unhttps://www.finanzaelambrusco.it/articoli/articoli/cultura/i-giovani-consumano-media-ma-non-si-informano-sui-media-tradizionali/